GarganoManfredonia
"Raccogliamo i nostri soldi ogni sei mesi e destiniamo quanto raccolto per una diversa causa come quella sopra descritta"

San Giovanni, Barone replica a Miglionico “Stia sereno”

"Nei primi 5 mesi abbiamo raccolto 116.495,28 euro"

Di:

Foggia. ROSA BARONE M5S replica su Facebook al candidato Miglionico: “Ho ascoltato attentamente le parole del candidato di San Giovanni Rotondo, Miglionico, durante una puntata di approfondimento politico sulla rete TV Gargano, e sono felice di apprendere che altre forze politiche si interessino al nostro taglio degli stipendi che con continuità noi cinque stelle pugliesi applichiamo da quando siamo entrati in Consiglio. I portavoce del Movimento Cinque Stelle Puglia, coerentemente con quanto dichiarato in campagna elettorale, trattengono € 5000 lordi di indennità versando le eccedenze insieme alle spese di esercizio del mandato non utilizzate per la propria attività, in un fondo la cui utilità è scelta dai cittadini. Nei primi 5 mesi abbiamo raccolto 116.495,28 euro che stiamo destinando ad un progetto di costruzione per sale cinematografiche e ludiche in molti ospedali pediatrici di Puglia o centri che si occupano di bambini sfortunati, questa azione è stata decisa di concerto con i cittadini che hanno potuto votare tutto ciò sul sito www.pugliacinquestelle.it.

Raccogliamo i nostri soldi ogni sei mesi e destiniamo quanto raccolto per una diversa causa come quella sopra descritta, e di volta in volta stabilita. Affermare come è stato fatto, che ad Aprile, qualcuno dei consiglieri ha restituito solo 17 euro dal proprio stipendio è falso, provocatorio e mendace: in primis perché aggiorniamo le nostre rendicontazioni ogni semestre, e quindi non abbiamo ancora aggiornato definitivamente quelle relative ad Aprile 2016, in secundis nella tabella relativa al mese scorso molte voci sono ancora incomplete questo poiché siamo certosini nel calcolare e ricalcolare più volte le spese sostenute e solo alla fine del semestre dichiarare in una griglia completa e definitiva sul sito (come accaduto per i primi mesi di attività) quanto abbiamo risparmiato tra eccedenze e tagli degli stipendi. Concludo invitando per altro a rettificare quanti sostengono che utilizziamo le nostre somme per finanziare le campagne elettorali delle liste civiche, è una pratica che lasciamo volentieri agli altri partiti, l’unica campagna elettorale che abbiamo sostenuto come consiglieri è stata quella per il referendum sulle Trivelle del 17 Aprile, allorquando abbiamo appoggiato la posizione del consiglio regionale nel finanziare volantini e manifesti che informassero la cittadinanza a votare SI, decurtandoci per altro 1000 euro dallo stipendio, per il resto le nostre liste che vanno al voto in queste amministrative, si autofinanziano con iniziative semplici e contano sulle donazioni volontarie di chi crede in questo progetto politico che premia la partecipazione dal basso. Stia sereno dott. Miglionico che non appena sarà concluso il semestre delle rendicontazioni, sarà mia cura mandarle il resoconto di noi 8 portavoce del m5s Puglia, la invito per altro a far fare lo stesso alla sua parte politica, la stessa che in questi giorni ha già ribadito che voterà contro la nostra proposta di riformare i vitalizi del Consiglio regionale o che ci considera troppo “populisti”, ma che intanto non riduce nè il proprio stipendio e nè fa a meno dei propri privilegi, chiedendo solo sacrifici ai pugliesi.”



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati