Sport

Casillo/Mongelli: Foggia salvi il Foggia; presentata iscrizione

Di:

Il sindaco foggiano Gianni Mongelli (st)

Foggia – CONFERENZA stampa in “campo neutro” per il patron rossonero Pasquale Casillo che, tra i banchi della “Sala Giunta” di Palazzo di Città e coadiuvato da Gianni Mongelli, primo cittadino di Foggia e “padrone di casa”, questa mattina ha lanciato l´ultima iniziativa partorita dalla Società rossonera per salvare l´U.S. Foggia ed il calcio nel capoluogo dauno.

Una campagna abbonamenti “6 X 2”, che permetterà a tutti i tifosi rossoneri di sottoscrivere a partire da oggi ed entro venerdì 6 luglio la tessera stagionale la quale, pagando anticipatamente due anni dei sei il costo del settore prescelto, permetterà all´appassionato di poter usufruire di ben 4 anni di abbonamento gratuito per assistere alle gare di campionato dei satanelli.

E´ un libro aperto il Sindaco Gianni Mongelli, già da tempo impegnato nella ricerca dei fondi necessari per salvare il calcio nel capoluogo dauno. “Il calcio è un patrimonio della Città come l´U.S. Foggia ed è giusto che il Sindaco faccia il possibile affinchè tutto ciò non scompaia definitivamente – specifica il primo cittadino – nonostante la situazione non sia per niente facile…la mia ricerca di supporti esterni e sponsorizzazioni continua e non si fermerà oggi, io ce la metterò tutta perchè non è possibile che non ci sia nessuno interessato al Foggia ma tutti i cittadini devono darci una mano: la situazione è difficile ma non impossibile”.

La parola passa poi al patron Pasquale Casillo, che a nome della sua famiglia, proprietaria dell´Unione Sportiva, mette in chiaro l´attuale situazione del club. “Sin da gennaio tutti sanno che non siamo più in grado di andare avanti con le nostre forze, siamo stanchi dei continui attacchi mediatici che subiamo giornalmente ed è il momento di finirla. Siamo soli, l´imprenditoria locale ci ha voltato le spalle e per questo abbiamo pensato all´ultimo tentativo, forse quello più estremo per salvare il calcio e l´U.S. Foggia che, se dovessimo riuscire ad iscrivere alla stagione 2012-13, lascerò comunque nelle mani del Sindaco: il problema di questa città sono io e non voglio che il Foggia paghi quest´odio nei miei confronti”.

Il patron rossonero specifica inoltre che il club rossonero “ha provveduto a consegnare la domanda d´iscrizione al prossimo campionato di 1^ Divisione, pagando la tassa come da regolamento attraverso ulteriori sacrifici…abbiamo invitato tutti gli ex proprietari del Foggia ad anticiparci il pagamento delle loro sponsorizzazioni entro il 28/06 al fine di poter ottenere i soldi necessari per la fidejussione bancaria richiesta dalla Lega Pro e proponendo diverse comode soluzioni ma hanno rifiutato i nostri continui solleciti. Così non si può più andare avanti”.

LE INVETTIVE DI MAIZZI (MC): MONGELLI SI IMPROVVISA PROMOTER



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • Ma salviamo Foggia dall’immondizia e dall’inciviltà! Riapriamo i teatri e diamo spazio ad arti e musica! Lo sport ha fallito,ricominciamo SI, MA DIAMO SPAZIO E PRIORITA’ A NUOVE ESPERIENZE CHE DIANO UN VOLTO NUOVO ALLA CITTA’, LAVORO E SERENITA’ AI CITTADINI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi