Cultura

Nessun luogo è lontano – R.Bach, 1992

Di:

Richard Bach (fonte image: oubliettemagazine.com)

Bologna/Manfredonia – L’AMICIZIA è un legame tra persone basato su stima reciproca, disinteresse, franchezza, affinità di sentimenti e altro ancora. L’amicizia genera sentimenti molto forti, assimilabili o paragonabili talvolta all’amore. L’amicizia vera è anche qualcosa di molto raro, prezioso, al punto da essere considerata un “tesoro” dalla saggezza popolare. È presente, in forme e modi differenti, nella vita di ogni individuo, ragione per cui parlarne è operazione frequente ed abituale. L’amicizia è un tema classico nella letteratura. Richard Bach le dedica questo intenso racconto magnificamente illustrato da H. Lee Shapiro.ù

NESSUN LUOGO E’ LONTANO. E’ il compleanno di Rae, che abita a mille miglia dal suo amico, la voce narrante. Questi si mette in viaggio per prendere parte alla sua festa: un viaggio che inizia dentro il cuore di un piccolo uccello, un colibrì, e prosegue in volo con un gufo, poi con un’aquila, un falco e un gabbiano. Ciascun animale insegnerà al viaggiatore qualcosa di fondamentale riguardo all’amicizia.

ANALISI. La formula di questo piccolo racconto è collaudata. Il gabbiano Jonathan Livingston, pubblicato negli Stati Uniti nel 1970, è una fiaba a contenuto morale, nella quale la figura del gabbiano è metafora dell’uomo. Nell’edizione originale il racconto è illustrato dalle fotografie di Russel Munson. Nessun luogo è lontano è costruito sulla falsariga del Gabbiano, questa volta con l’utilizzo di splendide illustrazioni di H. Lee Shapiro. Il libro è metaforico, poetico. C’è il volo, a simboleggiare in questo caso il movimento dei sentimenti all’interno di un’amicizia, al centro di tutto. Ci sono gli animali che, con la loro insolita saggezza, gettano luce sugli aspetti più complessi dell’amicizia. C’è tanto altro, che il lettore scoprirà nelle belle parole di Richard Bach. Nessun luogo è lontano è un libro ideale da regalare. Agli amici, naturalmente.

L’AUTORE. Richard David Bach (Oak Park, 23 giugno 1936) è uno scrittore statunitense. Ha ottenuto un’ampia popolarità a livello internazionale, a partire dagli anni settanta, con la pubblicazione de Il gabbiano Jonathan Livingston, Illusioni: Le avventure di un messia riluttante e altre opere letterarie. Attualmente vive e lavora a Seattle. Fu pilota riservista per l’U.S. Air Force, scrittore di manuali tecnici per la Douglas Aircraft Company e anche pilota acrobatico, prima di dedicarsi alla narrativa. La sua passione per l’aviazione marcherà, in modo più o meno evidente, gran parte della sua produzione letteraria, dalle prime opere dove è citata direttamente a quelle più recenti dove il volo diventa una complessa metafora della vita. L’autore ha avuto sei figli dalla sua prima moglie, Bette, da cui ha divorziato nel 1970 (fonte Wikipedia).
Carmine Totaro


Il giudizio di Carmine

Richard Bach
Nessun luogo è lontano
1992, Rcs Rizzoli Libri
Valutazione: 3/5



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi