CronacaCultura
"La sua arte, la scultura, tutta dedita alla ricerca di nuove forme e valorizzazione della storia"

È scomparso Michele Pernice, artista dauno

"Tra le opere che ricordiamo nel breve tempo ci sono le porte bronzee della Basilica di San Giovanni Battista, del Santissimo Salvatore e della chiesa di Gesù e Maria"


Di:

Nel silenzio, per un malore, Michele Pernice, è morto a 74 anni. Originario di Roseto Valfortore, Pernice – papà del collega Luca – era un uomo di grandi virtù, una persona di cultura e molto riservato. La sua arte, la scultura, tutta dedita alla ricerca di nuove forme e valorizzazione della storia. Pernice ha dedicato la sua vita all’arte e alla scuola, come docente di Disegno e Storia dell’Arte presso il Liceo Scientifico “A. Volta” di Foggia“.

Un malore improvviso lo ha stroncato. Forse anche il dolore per la perdita della cara consorte, avvenuta qualche anno fa, lo hanno allontanato dalle cronache artistiche, un tempo ricche delle sue opere. Un dolore che ogni giorno aumentava e che non lo faceva star bene. L’improvvisa scomparsa gli ha impedito un estremo gesto d’amore per Roseto Valfortore, la sua terra natia, dove a giorni si sarebbe recato per donare un bassorilievo. Tra le opere che ricordiamo nel breve tempo ci sono le porte bronzee della Basilica di San Giovanni Battista, del Santissimo Salvatore e della chiesa di Gesù e Maria“. Ora si attende che il comune dauno, Roseto Valfortore lo ricordi.

Grazie.

(A cura di Nico Baratta)

È scomparso Michele Pernice, artista dauno ultima modifica: 2015-06-30T02:22:02+00:00 da Nico Baratta



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi