Foggia
"Per le questioni istituzionali, la delegazione Ncd-Area Popolare ha chiesto la riforma dello Statuto"

Emiliano: Gino Lisa deve diventare terzo scalo pugliese

Sempre sui temi programmatici, è stata chiesta attenzione per agricoltura e turismo che – insieme alla questione del potenziamento dell’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia


Di:

Foggia – Proseguono le consultazioni del presidente Michele Emiliano sui principali punti programmatici del suo governo. La prima delegazione ascoltata questo pomeriggio presso la Presidenza regionale è stata quella di Area Popolare-Ncd, guidata dal sottosegretario al Lavoro, sen. Massimo Cassano e composta dall’ on. Franco Di Giuseppe, coordinatore provinciale di Foggia, dal coordinatore barese Giuseppe Cramarossa e dal coordinatore brindisino Ciro Argese. Una “rivoluzione” radicale di tutto il sistema sanitario, a partire dall’Ares è stata richiesta nel corso dell’incontro. In più, sempre sul tema sanitario, è stata richiesta una commissione tecnica e consultiva dei partiti sulla qualità dei servizi. Sul tema dello sviluppo economico, è stato chiesto di rafforzare e di rendere meno burocratici i rapporti di aiuti alle imprese. Per le questioni istituzionali, la delegazione Ncd-Area Popolare ha chiesto la riforma dello Statuto con la più ampia condivisione, permettendo l’ingresso in Giunta di personalità di particolare qualificazione.

Sempre sui temi programmatici, è stata chiesta attenzione per agricoltura e turismo che – insieme alla questione del potenziamento dell’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia, sono centrali soprattutto per l’area della Capitanata. “Ho condiviso – ha confermato il presidente Emiliano – i punti relativi alla sanità, e ringrazio per gli approfondimenti la delegazione di AP-NCD che pur annunciando un’opposizione costruttiva, terrà conto di proposte significative per la modifica dello Statuto che consentano la parità di genere e l’ingresso in Giunta di personalità con particolari competenze”. “Sul ‘Gino Lisa’ – ha concluso – condivido perché i programmi già avviati dal Governo regionale siano attuati, con il potenziamento dell’aeroporto che così potrà diventare il terzo scalo pugliese e quello di Grottaglie il quarto”.

Redazione Stato

Emiliano: Gino Lisa deve diventare terzo scalo pugliese ultima modifica: 2015-06-30T02:54:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi