Cronaca
Un evento a costo zero per le casse comunali che porta benefici economici e d’immagine

Orsara, in 5mila alla 28esima Festa del Vino

Benefici che non sono soltanto di ordine economico, ma riguardano anche l’immagini di Orsara


Di:

Orsara di Puglia (Fg) – Sono i numeri, e la qualità delle attività svolte sabato 27 giugno 2015, a decretare il successo della 28esima Festa del Vino a Orsara di Puglia: tra chi ha acquistato il ticket d’accesso alla Galleria Enogastronomica (1.100 persone) e quanti hanno partecipato ai concerti e alle altre attività (le visite guidate, il convegno, le due mostre e il laboratorio di panificazione) sono state circa 5mila le persone giunte nel borgo, secondo la stima effettuata dalla locale Stazione dei Carabinieri in base al flusso in entrata delle automobili.

Un risultato ancor più positivo se si pensa Geo-Festa del Vino 2015 è un evento a costo zero per le casse comunali e, dunque, non pesa minimamente sulle sulle ‘tasche’ dei cittadini, ma porta benefici diretti all’economia del paese. Benefici che non sono soltanto di ordine economico, ma riguardano anche l’immagini di Orsara, un paese che con la 28esima edizione di Geo-Festa del Vino ha confermato di saper promuovere il proprio patrimonio culturale. “Siamo naturalmente molto soddisfatti dell’esito della manifestazione”, ha dichiarato il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce.

“Con grande piacere – ha aggiunto primo cittadino – comincio i miei ringraziamenti dal vicesindaco, Rocco Dedda, che ha fatto un lavoro egregio di organizzazione, raccordo e di motivazione nei confronti delle realtà giovanili del paese. Ringrazio la mia squadra di assessori, le forze dell’ordine, dirigenti e personale del Comune di Orsara e la polizia municipale. Un riconoscimento doveroso per quanto è stato fatto va a Regione Puglia, Acao (Associazione Commercianti e Artigiani Orsaresi), Pro Loco Orsara, Avis Orsara, Orsa Maggiore, Gal Meridaunia, La Spasetta, la web radio Colpo in Canna, Promo Daunia e Cantina Il Tuccanese”, ha concluso Tommaso Lecce.

“Mi unisco ai ringraziamenti espressi dal nostro sindaco”, ha affermato il vicesindaco Rocco Dedda, responsabile degli eventi e assessore con delega alle Politiche Giovanili, “e aggiungo Michele Labruzzo e Dora Buccino per grafica e realizzazione delle locandine; Patrizio De Michele e Rocco Martino per la selezione dei gruppi musicali e gli impianti”. Sindaco e vicesindaco, a nome dell’Amministrazione Comunale, ringraziano i ristoratori, i gestori delle cantine, i volontari dell’infopoint , i giovani del servizio d’ordine e poi, ancora, Antonio Mescia e Rocco Cocca per la messa a disposizione di alcuni locali. “Ogni anno riusciamo a migliorare alcuni aspetti di questo evento. è riuscire a crescere e permettere che le nuove generazioni diventino sempre più protagoniste della nostra offerta culturale, turistica e dei servizi rivolti all’accoglienza.

Le nostre manifestazioni non sono fini a se stesse e non costituiscono un peso per il bilancio comunale”, ha spiegato Rocco Dedda. “Valorizzando il ruolo, la creatività e le competenze espresse dalle associazioni e dai talenti del nostro paese, con un cartellone quasi interamente ‘made in Orsara’, stiamo ottenendo buoni risultati, come ci testimoniano ogni volta le tantissime persone che arrivano in paese per godersi quanto siamo capaci di offrire”.

Redazione Stato

Orsara, in 5mila alla 28esima Festa del Vino ultima modifica: 2015-06-30T21:07:09+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi