Manfredonia
"E' importante sapere che, anche qualora fossimo usciti dall’aula, la giunta Riccardi non sarebbe caduta"

M5S Manfredonia “Le scelte ragionate e gli apprendisti stregoni”

"Chi crede che il provvedimento in discussione potesse avere la forza di decretare la fine dell’amministrazione Riccardi è un illuso"


Di:

Manfredonia, 30 giugno 2017. ”Cittadini di Manfredonia, nell’ultimo Consiglio Comunale, che aveva all’ordine del giorno, come unico punto, l’approvazione del “Bilancio Consuntivo 2016 dell’ ASE S.p.A”, a seguito della nostra decisione di portare a termine lo svolgimento della seduta si è scatenata una ridda di chiacchiere ed esternazioni gratuite su cui è necessario fare chiarezza. Innanzitutto, noi del M5S agiamo sulla base di una nostra strategia politica. Pertanto, la scelta di rimanere in aula non è stata affatto concordata con le altre forze di opposizione, delle quali non condividiamo neanche le spiegazioni fornite, lette sulla stampa e sui social.

In primis, è importante sapere che, anche qualora fossimo usciti dall’aula, la giunta Riccardi non sarebbe caduta. Infatti, la seduta sarebbe stata aggiornata, in seconda convocazione, al giorno successivo, dove gli assenti sarebbero stati prontamente “richiamati al dovere” – come è sempre accaduto. Chi crede che il provvedimento in discussione potesse avere la forza di decretare la fine dell’amministrazione Riccardi è un illuso. Ricordiamo a costoro che questa maggioranza, difatti, è stata capace, nel recente passato, di approvare addirittura il “Bilancio Consuntivo 2016” dell’Ente nonostante il parere NON favorevole dei Revisori Contabili e le numerose criticità da noi evidenziate.
Adesso passiamo a spiegarvi il nostro modo di agire .

Esso non è finalizzato al solo dibattimento in aula, ma anche alle azioni successive (denunce, esposti ecc.) qualora dovessimo riscontrare che negli atti in discussione vi siano gravi irregolarità. Come in questo caso. Ecco perché, a nostro avviso, era necessario portare a termine la seduta consiliare. Per far emergere, cioè, tutte quelle che riteniamo siano evidenti anomalie.
Ecco quali (Comprendiamo che si tratta di argomenti tecnici, ma cercheremo di raccontarveli nel modo più semplice possibile):
Ci è stato presentato un bilancio di tutti i servizi che ASE svolge per conto del Comune di Manfredonia, e non solo, che riporta una perdita di esercizio di 523.489€, attribuita al maggiore costo per lo smaltimento dei rifiuti.

Prima considerazione: Dal momento che conferiamo i rifiuti anche per i comuni di Vieste, Zapponeta, e dell’Autorità Portuale, in che percentuale questi soggetti hanno determinato tale perdita di esercizio, considerando che la quasi totalità della perdita (520mila € circa) è stata addebitata al Comune di Manfredonia? Secondo noi la distribuzione della “perdita di esercizio” per ogni soggetto si sarebbe dovuta determinare in base agli effettivi quantitativi conferiti in discarica.

Seconda considerazione: Dal momento che sull’atto deliberativo l’intera perdita viene attribuita ai “maggiori costi di gestione e smaltimento rifiuti”, come mai il sindaco Riccardi, nel suo intervento in consiglio comunale, ha dichiarato che una parte di tale perdita (€117.000) è da attribuire alla gestione del Mercato Ittico?

Seguiteci con attenzione, perché qui è emerso un fatto grave: La Regione, per perdite relative al “maggior costo di gestione e smaltimento rifiuti”, prevede per gli enti la possibilità di finanziare un progetto di investimenti per la riduzione di futuri maggiori costi. Come è possibile che ASE abbia richiesto e ottenuto il finanziamento dell’intero importo (circa 520mila €), quando, come detto, per ammissione pubblica dello stesso sindaco Riccardi, 117.000€ erano da attribuire alla gestione del mercato ittico?

Terza considerazione: Dal Bilancio presentato si nota che i ricavi sono stati suddivisi per categoria di attività, mentre i costi di tutti i servizi sono riuniti in un’unica voce, rendendo, perciò, impossibile la verifica dei costi di ogni singolo servizio ed il suo effettivo riscontro con le entrate.

Quarta considerazione: Nella tabella dei ricavi suddivisi per categoria, per il servizio di gestione del Mercato Ittico, è stato inserito l’importo di €1.897.253, che dovrebbe essere il 6% del volume d’affari totale del Mercato Ittico. Ma se così fosse, l’importo totale del volume d’affari ammonterebbe ad oltre 31 milioni di €. Cosa impossibile. Perché, in tal caso, il Mercato Ittico sarebbe una salvifica fonte di reddito e non uno sciagurato produttore di debito, come è nella realtà.

Da informazioni da noi raccolte, l’importo di €1.897.253 risulta essere, invece, l’intero volume d’affari 2016 del Mercato Ittico. Perciò, l’Ase avrebbe dovuto inserire nella voce “Ricavi per il servizio di gestione del Mercato Ittico” la somma di circa 113mila € (e non €1.897.253).

Ciò andrebbe a determinare una perdita di esercizio molto più alta (circa 2.300.000 €), superiore al capitale sociale dell’azienda, con tutte le obbligatorie conseguenze previste dal codice civile.
Se fossero fondate le nostre supposizioni, risulterebbe evidente che il Comune di Manfredonia affidando all’ASE la gestione del Mercato Ittico ne ha decretato il suo fallimento (dell’Ase n.d.a.)

Sul punto appena illustrato, vogliamo stigmatizzare, inoltre, l’inaccettabile e fantasiosa giustificazione del sindaco Riccardi.

Nella seduta che qualcuno auspicava che non avrebbe dovuto esserci, egli ha dichiarato che l’ASE acquista l’intero pescato conferito al Mercato Ittico e successivamente lo vende ai commercianti, definendo questa operazione una “partita di giro”.

Questa è un’assurdità.

Da statuto l’ASE non può commerciare il pescato. Se fosse stata perpetrata questa gravissima anomalia, che verrà denunciata immediatamente, lo scopriremo prendendo visione delle fatture di acquisto e vendita del pesce, per le quali abbiamo già disposto richiesta di accesso agli atti.

Vista la complessità della materia, non ci meravigliano le dichiarazioni di pseudo esponenti politici che si sono limitati a contestare la nostra scelta di dibattere in consiglio e non il grave merito della questione, che probabilmente neanche hanno compreso.

Tanto meno prendiamo lezioni da chi fino a pochi mesi fa non si è limitato a mantenere il numero legale della maggioranza, ma ne ha votato anche i provvedimenti. Ed è stato “folgorato sulla via di Damasco” solo dopo aver perso la rappresentanza in Giunta.

Ad altri lasciamo il divertimento di commentare su testate giornalistiche e social, con dichiarazioni senza peso, contenuto e logica politico-amministrativa.
Ripetiamo, noi del M5S, avendo studiato gli atti, abbiamo ritenuto più opportuno che si portasse a termine la discussione, facendo emergere tutte le irregolarità poc’anzi illustrate, che verranno denunciate nelle sedi opportune.

Per concludere, cittadini di Manfredonia, chiedetevi “chi sta pagando questi debiti” e, se proprio volete rincorrere i gossip, “perché tante assenze nella maggioranza”.”

MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA

M5S Manfredonia “Le scelte ragionate e gli apprendisti stregoni” ultima modifica: 2017-06-30T10:43:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
25

Commenti


  • Franco

    Fiore e Ritucci hanno imparato il mestiere…
    Questa faccenda dell’ASE e il Mercato Ittico è da approfondire.


  • Nerone

    Forse non avete ancora compreso la critica…ma è molto semplice.

    In aula consigliare, e durante tutta la seduta avreste dovuto rappresentare tutte le criticità e le opposizioni al bilancio ASE e all’operato della Società e dell’Amministrazione; SOLO AL MOMENTO DELLA VOTAZIONE ABBANDONARE L’AULA!!!!

    La differenza è che La Torre con intuito politico e consapevolezza (sarà l’età) ha capito come bisogna muoversi ed ha abbandonato l’aula alla prima occasione utile, voi altri siete rimasti dentro (e dietro di lui), in trappola, permettendo l’approvazione di un bilancio che voi stessi non avete giudicato favorevolmente. (nei fatti avete avuto un comportamente PALESEMENTE CONTRADDITTORIO, facendo da stampella ad una amministrazione zoppa e di fatto vi siete resi responsabili dell’approvazione del bilancio ASE – società dalla gestione a dir poco opaca e che offre dei pessimi servizi a fronte di tributi altissimi pagati dai sipontini onesti e liberi)

    La Torre è stato coerente fino alla fine, voi NO.

    Invece di arrampicarvi sugli specchi, anche in modo assai grossolano, non comprendendo le strategie utili, dovreste ammettere di esservi macchiati di un gravissimo errore o nel migliore dei casi, aver perso una perfetta occasione per defenetrare la maggioranza.

    Ma gli errori si fanno per comprendere e migliorare, quindi andate AVANTI UNITI e aggregate nuovi elementi della maggioranza ormai in putrefazione.

    Grazie ancora a La Torre e ai consiglieri che hanno ritenuto utile ed opportuno (con lucido e sano intuito politico) assentarsi per MANIFESTARE APERTAMENTE la caduta di fatto della maggiornaza ( ormai ex maggioranza)

    VIVA MANFREDONIA. VIVA LA MANFREDONIA CIVILE, LIBERA E ONESTA. LIBERIAMOCI DALLA PESTE ULTRAVENTENNALE. POSSIAMO FARLO. SIAMO IN TANTI.

    Nerone


  • Cittadino comune tartassato dalla sx

    Ma siete proprio sicuri che si sarebbero presentati i consiglieri assenti?
    State dimostrando di essere come gli altri. In questo modo non avete rischiato la poltrona. Complimenti.
    P.s. non voto più 5 stelle , preferisco astenermi


  • cittadino

    Nerone condivido, facciamo rinascere una nuova Roma…..


  • E IO PAGO

    L’unico risultato che si sarebbe ottenuto uscendo dal consiglio, sarebbe stato soltanto quello di rimandarlo al giorno successivo dove, le truppe cammellate, sarebbero state richiamate nei ranghi. Quindi dire che i consiglieri del Movimento e Forza Italia abbiano contribuito a mantenere in piedi la maggioranza del consiglio, equivale a dire una bugia. Ad ogni modo, il bilancio approvato, per l’opposizione è un arma potentissima in mano all’opposizione in quanto, si sono scritte nero su bianco tutte le eventuali irregolarità e con esse, le responsabilità della giunta che l’ha approvata, sindaco in testa.


  • va dove ti porta il vento

    certo che il manfredoniano è incredibile!!! Un consigliere si presenta 5 minuti prima della fine del consiglio non ha letto una sola pagina del provvedimento portato in aula ed è considerato bravo per essere uscito dall’aula. Gente che ha discusso sottolineando gravissime irregolarità e annunciato le dovute querele o denunce contro chi ha approvato un bilancio forse errato o addirittura che camuffa un fallimento non vanno bene. Ecco perché in questa città andranno avanti solo quelli abituati alla superficialità e alle apparenze, perché il manfredoniano a questo bada all’estetica e non al contenuto. Io ritengo invece che i due ragazzi stiano diventando delle vere macchine da guerra che permettono a noi poveri estranei ai giochi di potere di capire cosa realmente succede alle nostre spalle e sulle nostre teste. W il M5S


  • Infissi a 5 Stelle

    Fiore e Ritucci i due turisti per sempre che hanno giocato e vinto il win for life delle elezioni comunali vogliono continuare a prendere il gettone di presenza. Questo è il Movimento 5 Stelle in tutta Italia. I problemi dei cittadini valgono solo in campagna elettorale. Ora loro stanno comodi lì e fanno di tutto per restarci aggrappati


  • Manfredonia e l' Italia sono morte.

    Non voterò più al 5 stelle..siete ridicoli. Temete il potere! Comunque state tranquilli la scheda elettorale l’ho appena strappata anche perché da Manfredonia mi sto trasferendo in Portogallo.


  • ORACULUM SIPONTINUM

    NERONE:
    Accusi i 5 stelle di comportamento contraddittorio e magnifichi l’operato di un consigliere (La Torre, tanto per non fare nomi) che con la coerenza ha poco a che spartire.
    Vogliamo ricordare che il consigliere La Torre era in maggioranza finquando il suo gruppo era titolare di un assessorato e che ha mollato quella maggioranza, che ora tanto disprezza, un minuto dopo aver perso l’assessorato?
    Una cosa te la concedo, Nerone. La Torre ha dimostrato intuito politico e consapevolezza. Ma non è l’età. E’ il perseguimento dei propri interessi.
    Con ottimo tempismo, come già detto, ha fatto un conveniente cambio di alleanze.
    Comprendi, Nerone, che abbandonando l’aula la seduta si sarebbe spostata al giorno dopo?
    Poi, Nerone, la beatificazione degli assenti è la ciliegina sulla torta della tua disamina sgangherata ed opportunista. Addirittura accreditare gli assenti di “sano e lucido” intuito politico è pura farneticazione.
    Chiediti, Nerone, perché questi “Talleyrand de noantri” si siano assentati.
    Non si vuole pensar male, ma qualche sospetto, a sentire le voci informate, viene.
    Possibile che alle tue attente orecchie non sia arrivato nulla?
    Continua a dissertare sulla “coerenza epica” di La Torre e a cantare sulle macerie di Manfredonia.

    CANE, NERO, LA TURRIS MAGNA COERENTIA

    PS: Talleyrand era un politico un politico francese fra i massimi esponenti del “camaleontismo”…così giusto per la chiarezza.


  • Uthred di Bebbanburg

    Totalmente d’accirdo con l’operato del Movimento 5 Stelle. Solo chi guarda il dito non di accorge della luna. E se è vero quanto scritto nel comunicato ci sará da divertirsi, altro che storie.
    Continuate cosí.


  • Porto turistico senza barche e mercato ittico senza pesce e stazione fantasma Mf Ovest

    Che amara delusione.


  • Raffaella

    Che delusione!!!
    Dov’è lo spirito combattiero del movimento?
    I due consiglieri si sono imborghesiti ed ora fanno anche la stampella alla maggioranza?
    O forse vogliono mantenere la poltrona?
    Se lo sa Beppe …


  • Nerone

    Ovviamente ci doveva essere lo sputasenno di turno….ma fa niente.

    Lascio cadere le sue osservazioni ricche di turpiloqui nonché il suo latino grossolano: non meritano risposta, qualificandola perfettamente ed in modo superlativo.

    La seconda convocazione dell’assemblea non deve essere proprio considerata (e questo lo dico in primis a Romani che ha tirato fuori questa FUTILE E VANA argomentazione). È evidente che essendo un evento futuro e non più verificabile ogni considerazione fatta partendo da quell’argomento è INDIMOSTRABILE e quindi VANA. Ed ancora: è facile dedurre che la seconda convocazione non avrebbe IN NESSUN MODO E PER NESSUNA RAGIONE agevolato la maggioranza (ex maggioranza) anzi avrebbe solo aggravato la sua posizione ancora più difficile da difendere proprio perché in seconda ed in ogni caso si sarebbe potuto decidere come muoversi nello svolgersi degli eventi, capitalizzando già una buona posizione ed un buon risultato (l’ottenimento della seconda convocazione).

    Mi dispiace doverlo ancora sottolineare, ma mi è d’obbligo visto il tono dei vari comunicati e soprattutto di quest’ultimo: dovete essere UMILI e non fare lo stesso errore della maggioranza. Per questo è NECESSARIO AGIRE COMPATTI SENZA ACCUSE RECIPROCHE.

    È stato fatto un GRAVE ERRORE; è stata persa una importante occasione. AMMETTETELO E SCUSATEVI. PROMETTETE DI ESSERE PRONTI AD EVITARE ERRORI IN FUTURO.

    AVANTI UNITI. Gli errori servono per imparare.

    La Torre si è comportato benissimo ed ha capito come fare opposizione. Rispettatelo.

    Ancora grazie ai consiglieri assenti e a coloro che hanno TENTATO (nonostante parte dell’opposizione) di non far raggiungere il numero legale per la validità della seduta scorsa. CONTINUATE, LA MANFREDONIA LIBERA E ONESTA VI RINGRAZIA.

    VIVA MANFREDONIA, LIBERA!

    Con GIOIA, tanta gioia,

    vostro aff.mo

    Nerone


  • @Nerone

    NERONE = MICHELE (dato non documentato,ndr)

    Che tristezza leggere che ti vanti da solo.
    Sei un tipo strano, se qualcuno non la pensa come te ti scagli contro.
    Esistono e sono giusti solo i tuoi punti di vista.
    Con questo atteggiamento non riuscirai mai a far parte di un gruppo,
    sei destinato a restare sempre da solo come lo sei adesso
    e da solo in Politica non andrai da nessuna parte.

    Buona fine Politica signor Michele ..alias NERONE


  • Orazio

    Un altro -alla ribalta. Dopo SVOLTA, UNO DI VOI ecco a voi NERONE detto comunemente co…one.


  • Franco

    La Torre coerente e con fiuto politico.
    Arrivederci…


  • Commerciante zona artigiani

    Con il senno del poi non si vede da nessuna parte.
    E chi è lo dice che si sarebbero presentati in massa i consiglieri della maggioranza?
    Ad oggi mi sembra che i due consiglieri pentastellati siano i primi in Italia che hanno fatto una coalizione con il pd locale per no farli cadere.
    Come mai?
    Temevate le urne e la paura di perdere la poltrona?
    Io non vi capisco e a pensare che ho votato uno dei due.


  • il nuovo socialismo

    Quindi prendere una decisione impopolare ma coerente con il M5S nazionale sapendo che il sindaco farà la sua mossa e la renderà vana giustifica il non averla fatta?
    Ma a quale corrente del M5S voi due appartenete? Con questo modo di fare Di Maio e Di Battista sarebbero stati annullati da Renzi anni fa. Ma ve li immaginate i due da vespa a dire “visto che Renzi non ci fa passare le leggi non usiamo le armi della opposizione perchè non otteniamo lo scopo…e grazie a Orazio se uno è della minoranza è minoranza.
    Ma chi vi consiglia la linea politica? Quale vecchia volpe della politica manfredoniana?


  • ORACULUM SIPONTINUM

    Nerone,
    La Torre è tutto tuo.
    Amalo, Rispettalo e Sposalo financo.
    E, quando cambierà ancora “coerenza”, seguilo.
    Il bello viene ora.
    Vedremo cosa salterà fuori dai controlli che verranno eseguiti.


  • Occasione persa

    …..La seduta si sarebbe aggiornata il giorno dopo, in seconda convocazione,dove gli assenti “sarebbero stati richiamati al dovere”……
    Ma siete sicuri?
    I fatti dicono che non siete stati capaci di approfittare di una spaccatura politica della maggioranza.
    Vi siete chiesti perchè non si sono presentati? Informatevi.
    Per favore non dite in giro che ci avrebbero rimesso i lavoratori dell’ASE (quelli che lavorano), perchè è una falsità. Il commissario prefettizio avrebbe garantito loro il proseguo degli emolumenti spettanti.
    Avete fatto bene a rimanere in aula per esporre le vostre ragioni di dissenso al bilancio dell’ASE,ma a un certo punto e prima delle votazioni,dovevate far mettere a verbale dal segretario che avreste abbandonato definitivamente l’aula consigliare.
    Purtroppo, e mi ci metto anch’io (perchè vi ho votato), siamo ingenui, molto ingenui.
    La Torre merita il mio rispetto,anche se non si fa niente per niente,ma per attaccare in quel modo la maggioranza,di cui lui ne faceva parte, dimostra che ha le palle di un vero politico.
    Chissà cosa penseranno tutti quelli che vi hanno votati, forse non tutti leggono i social.
    Peccato sarebbe stata una bella vittoria (tanto desiderata).
    NB: Romani, Magno, tanto fumo e niente arrosto.


  • DEGRADO MASSIMO OSCENO

    Sindaco e tutti gli andrebbero cacciati . Se passate in piazza FAlcone e Borsellino vicino la chiesa di Sant’Andrea capurete il perche! Un puzzo tremendo, fontane senz’acqua ma con dentro tanta spazzatura! Una vergogna assoluta.


  • Marco

    imbarazzante, è semplicemente imbarazzante leggere certi comunicati stampa. La gente non vi ha capiti, non vi segue più, ed io che ho sempre votato il mio movimento che è quello dei 5 stelle fin quando ci sarete voi a rappresentarlo non lo voterò più. IO ho mandato alla direzione di bari e Roma una mail dove spiego ciò che è accaduto a Manfredonia, la città di Energas, della Manfredonia Vetro, del treno Tram … ecc ecc ecc


  • Leggo tutto

    Dovevano abbandonare l’aula, hanno fatto un errore politico grave,
    e successo la stessa cosa 4 anni fa’,hanno salvato la maggioranza da un effetto mediatico senza fine.


  • Leggo tutto

    Il comunicato non é stato molto chiaro,si parla di numeri,ma non del vostro attegiamento assunto in aula,questo é il primo caso in Italia.


  • Una pietra sopra

    Molti non hanno ancora capito niente. Due attivisti del M5S entrano nel oniglio comunale, senza nessuna carriera politica alle spalle, sono soli contro tutti e mettono in difficolotà politii che si vantano di essere in politica e in queta amminitrazione da oltre vent’anni e i cittadini al posto di sostenerli, per aver messo in evidenza errori che nessun’altra opposizione ha mai denuncito, stanno a dire che dovevano uscire, che si arrampicano sugli specchi……
    Ma che città è questa. E’ sotto gli occhi di tutti lo scempio che hanno fatto le precedenti e l’attuale amministrazione. Indipendentemente dal pensiero politico dovremmo essere una volta concordi che se chi ci amministra disattende le aspettative dei cittadini, per onestà intellettuale si dovrebbe dimettere e non ribadire, così come hanno fatto prima delle ultime elezioni, ……….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi