GarganoManfredonia
“Inoltre - aggiunge - si tratta di una decisione perfettamente coerente con le sensibilità ambientali che ho già avuto modo di esprimere in più occasioni"

Energas, Gatta: “FI contraria, noi per sviluppo ecosostenibile”

"La mia idea di sviluppo del territorio è arcinota - conclude Gatta - e non può che tradursi nel paradigma dell’ecosostenibilità"


Di:

Manfredonia– “Sulla questione dell’Energas, il gruppo consiliare di Forza Italia di Manfredonia ha espresso con chiarezza la sua posizione contraria alla realizzazione dell’ecomostro. Una linea decisa dal partito e dal gruppo al termine anche di una riunione del direttivo a cui ho partecipato, naturalmente. Pertanto, è superfluo che io ribadisca, ancora una volta, la posizione già rappresentata dal gruppo di Manfredonia a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini della nostra comunità”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. “Inoltre – aggiunge – si tratta di una decisione perfettamente coerente con le sensibilità ambientali che ho già avuto modo di esprimere in più occasioni: fui il primo a schierarmi contro, per esempio, il parco eolico off shore allocato in mare nel golfo di Manfredonia. La mia idea di sviluppo del territorio è arcinota – conclude Gatta – e non può che tradursi nel paradigma dell’ecosostenibilità”.

E’ quanto riportato in un comunicato stampa odierno.

Energas, Gatta: “FI contraria, noi per sviluppo ecosostenibile” ultima modifica: 2015-07-30T13:20:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Babbette

    Bene, molto bene..siamo quasi al completo


  • La gatta che dorme sul tetto

    Finalmente la gatta si è svegliata.. Chissà perchè proprio adesso? Chissà perchè solo ora dopo che il PD ha ufficializzato la propria posizione non favorevole ad Energas? Mah…
    Comunque sempre meglio tardi che mai…


  • alessandro

    l’opposizione che si accoda al partito di maggioranza…ti piace vincere facile eh?


  • Lucia

    Le prese di posizione delle varie forze politiche andavano manifestate in maniera più incisiva già da tempo, informando innanzitutto la popolazione e poi attivandosi concretamente per impedire lo scempio del nostro territorio. Adesso che solo grazie a pochi politici ,associazioni ma soprattutto al passaparola tra i cittadini,la maggioranza della popolazione sa e manifesta contrarieta’ a questo progetto,messi alle strette,guarda caso si pronunciano.
    Ma quali azioni hanno intrapreso ?
    Concretamente cosa stanno facendo?
    Il pericolo continua a incombere su di noi!!
    Noi cittadini vogliamo i FATTI !!!
    Non abbassiamo la guardia e continuiamo a vigilare!!


  • alessandro


  • Marco

    Oltre alle bollette e alle ricariche telefoniche, come …per commentare e fare i “servi” fino a tal punto? Pagano ancora anche gli affitti???
    Imu a Tarsu le pagate???

    Ciò detto, visto che siete degli osservatori così attenti, saprete benissimo che Forza Italia si è schierata CONTRO questo progetto mesi e mesi fa! Con tanto di invito alla popolazione a partecipare ad un incontro sull’argomento presso la sede stessa del partito prima delle scorse elezioni. Pertanto: meno venduti, meno finti moralisti e più coraggiosi in cerca del cambiamento!!!

    Poi si vota e… beh la risposta la conoscete… W il Re! (Chiunque esso sia, seppur nudo da anni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This