Manfredonia
Il “colpo di genio” di quest'anno è senza dubbio aver lasciato largo Diomede, il principale luogo dedicato agli eventi, un cantiere aperto

Estate canora a Manfredonia: non pervenuta

"Potrà sembrare un giudizio eccessivo ma quest'anno a Manfredonia non c'è niente"

Di:

Manfredonia. Diversi anni fa uscivano anche a Manfredonia delle riviste che annunciavano con mesi di anticipo un calendario ricco di eventi, la maggior parte dei quali erano concerti, ma diversi tipi di arte erano spesso rappresentati, come il cinema, e il loro accesso era pubblico, spesso riservato a chi arrivava a “conquistare” il posto per primo, ma pur sempre rivolto a tutta la cittadinanza gratis.

Potrà sembrare un giudizio eccessivo ma quest’anno a Manfredonia non c’è niente: nessun concerto o evento di nessun tipo, se non riservato a pochissimi in forma privata, quasi a porte chiuse. Vedi a tale riguardo manifestazioni come Argos Hippium, “il premio ai figli della Daunia che si sono distinti”, dove si accede rigorosamente con inviti che sono anche in numero limitato. Tanti altri eventi sono organizzati solo dai privati per i clienti dei locali.

Sarebbe interessante entrare nella testa di chi ha il dovere di rendere la cittadina di Manfredonia attrattiva per il turismo e chiedergli, anzi, se si sia mai posto il problema. Vorrei tanto chiedergli se crede veramente che una persona, in tempo di crisi, possa spendere soldi per venire qui e limitarsi a bivaccare per Corso Manfredi o il lungomare.

In più la poca spiaggia libera rimasta è una bolgia dove non avviene nessun controllo e dove sono abbandonate ogni tipo di immondizia, compresi vetri rotti sulla spiaggia. Un vero pericolo per i bambini e non solo. Vogliamo poi parlare della spiaggia palude dove abbondano ogni tipo di insetti, ratti e serpenti, ormai presente da talmente tanti anni che la gente sembra ormai abbandonato ogni possibilità di bonifica? Delle poche spiagge libere lasciate al degrado perché a nessuno conviene che la gente ci vada gratis? A proposito: come mai gli Ipogei Capparelli, dopo tanti lavori e annunci, sono praticamente caduti nel dimenticatoio?

Ma il vero “fiore all’occhiello” sta proprio negli eventi canori: possibile che a Manfredonia gli unici concerti siano ridotti a quelli della festa patronale e i nomi dei cantanti non siano noti se non all’ultimo momento? E che dire del Battiti Live, quest’anno emigrato a San Severo e sostituito da niente? Come è possibile che siano attesi artisti del calibro di De Gregori a Stornara (5 mila abitanti scarsi), Mietta a Pietramontecorvino (2700), Umberto Tozzi a Celenza Valfortore (1700) e Edoardo Bennato a Biccari (2700) mentre in una cittadina di 58 mila abitanti “l’evento clou” sia uno spettacolo quotidiano (a pagamento) di marionette in Piazza del Popolo? Certo a bambini piacerà. Ma il resto della popolazione?

Il “colpo di genio” di quest’anno è senza dubbio aver lasciato largo Diomede, il principale luogo dedicato agli eventi, un cantiere aperto. Doveva essere inaugurato a giugno ma si sa come vanno queste cose. A rigor di logica la piazza sarà pronta quando sarà finita la stagione estiva. O molto dopo.

(Cittadino, Manfredonia 30 luglio 2016)



Vota questo articolo:
33

Commenti


  • Antonino

    Perché non c’ e’ nulla per questa estate?.
    C’e’ in programma il complesso ” ENERGAS “, divertimento ? garantito.


  • stanco

    caro cittadino, purtroppo hai ragione… viviamo in una città che negli ultimi tempi è sempre più abbandonata a se stessa, ridotta ad un ricettacolo di immondizia, sporca, con diverse zone maleodoranti, una rete stradale piena di buche, verde pubblico completamente abbandonato a se stesso con zona della città ove le erbacce hanno completamente invaso i marciapiedi… oramai non si ottempera più nemmeno all’ordinario, figuriamoci allo “straordinario”… le uniche attrazioni turistiche attualmente sono i “paninari” all’acqua di cristo oppure passeggiare su un porto turistico sempre più miseramente vuoto… le altre cittadine della provincia hanno calendari estivi “da paura”, noi nn sappiamo nemmeno chi ci allieterà alla festa patronale… temo realmente che il bilancio delle nostre casse comunali sia un profondo buco nero ove sprofonderemo tutti noi sipontini…


  • Rino Colletta

    Ao”…tiriamo in ballo l ” Energass ?


  • Antonello Scarlatella

    Tutti sventolano bandiere ed attività di “opposizione”. Romani Forza Italia, Magno Manfredonia Nuova, Movimento Cinque Stelle.
    Ma a nessuno gli è venuto in mente di chiedere formalmente all amministrazione già nel mese di marzo, quale era il cartellone estivo e le attività previste dall agenzia del turismo per la stagione estiva 2016?
    Se aspettiamo a posteriori di fare queste verifiche soli per apparire come coloro i quali sono capaci di urlare e denunciare, sempre il popolo ci rimetterà oltre al turista che mai più si recherà nei nostri territori oltre ad essere proliferatori di feedback negativi sul territorio.
    Ecco cosa intendo per ” cercasi opposizione disperatamente”.
    Una opposizione,minoranza del genere è inutile. Dovrebbe dimettersi prima della maggioranza.
    Dalla mattina alla sera si parla di energas, di giustizia, di vendette, di odio, di pulmini, di cacchi e mazzi”. Poi le cose serie tutti silenti. Ed il popolo, le attività commerciali, il territorio ci rimette soldi e di immagine.
    Fare politica non abbandonarsi a chiacchiere ed odi.


  • 90 decibel x ore 3

    antonello devi sapere che gli eventi in questa bellissima nostra cittadina di effettuano quasi a giorni alterni ma organizzati da privati come quelli che organizza la nuova gabbia dei polli ed in barba a tutte le norme che regolamentano la zonizzazione.


  • gino

    bhe ….. IL BELLO VIENE ORA…. infatti ecco servito… nulla in primavera, nulla in estate… e forse qualcosa alla festa patronale….. però abbiamo la basilica di Tesoldi, … gli ipogei capparelli sempre chiusi, la stadione fantasma del treno tram,,…. la pista ciclabile di siponto adibita a parcheggio con radici di Pino ovunque, il lungomare di siponto e Manfredonia senza un bagno pubblico e panchine sporche, il porto turistico… con 2 bar tre ristoranti e una gelateria .. la riviera sud abbandonata a se stessa…e tanti ratti che la sera passeggiano per le vie del centro….. IL BELLO VIENE ORA….. avete mai visto il sindaco fare una passeggiata per il corso…e dialogare con i suoi paesani per capire cosa succede?


  • Leo

    Ci stanno riducendo al lumicino. Una città fantasma, siamo arrivati a fine luglio e in giro per strada la sera non c’è nessun attrazione. Una città a vocazione turistica? Mah! Non ci credo. Quest’anno è veramente triste restare in città per noi residenti, figuriamoci per un turista che dovrebbe lasciare una città del Gargano tipo Vieste o Peschici per venire da noi. Di chi sono le responsabilità? Chi vuole tutto ciò? Perché gli anni precedenti tra comitati vari e agenzia del turismo si faceva qualcosa e quest’anno invece non si fa nulla? Speriamo che le cose cambino e che cambino in fretta altrimenti ci penseremo noi cittadini a cambiarle sia le cose che i nomi ed eventualmente le persone.


  • Francesco Piedimonte

    Non riesco a capire se Scarlatella è dalla parte della maggioranza o dell’opposizione.

    Se è contento di come viene amministrata la città o vorrebbe cambiare.

    Leggendo i suoi messaggi ne viene fuori una disarmante ambiguità.


  • Pasquale

    Finalmente qualcuno ha colto l’essenza di questa sciagurata amministrazione.
    Questo non può essere considerato, per così dire, un “incidente di percorso” occasionale perché è, oramai, già da alcuni anni che l’estate a Manfredonia non è mai iniziata ne mai finita. Abbiamo scelto che l’ignoranza ci governasse e questo denuncia del cittadino è solo la punta di un enorme iceberg che prova ad affiorare. Mai simile inettitudine ed evidente incompetenza nella gestione della cosa pubblica è stata così “manifesta”. Odio parlar male del mio Paese ma questa assurda situazione l’abbiamo voluta noi, si perché era risaputo che con questa balorda gestione andasse tutto alla malora.
    Diversi amici del settentrione d’Italia mi hanno chiesto alcuni consigli su dove trascorrere quest’anno le vacanze in Puglia, visto che ho sempre decantato il mio bel territorio, ed io li ho indirizzati puntualmente nel Salento: sarà sempre meridione ma almeno a gestire quel territorio non ci sono amministratori fannulloni ed incompetenti. E a proposito di quei pochissimi eventi “pubblici” riservati ai pochi “saggi” che si godono la prima fila “senza pagare il canone” , io mi vergognerei nell’organizzare simili eventi pseudo culturali sapendo di essere “ascoltato” o meglio guardato da una piccola schiera di animalucci racchiusi in una gabbia. Si veda la brutta figura di “Corto e cultura”, il premio Argos Hippium, il premio re Manfredi e…basta non c’è altro…l’estate sta finendo prima ancora di cominciare.


  • Ovidio

    Come al.solito verrà data la colpa a Berlusconi..almeno così la pensa il mio barbiere:-)


  • curioso

    dove l’anno costruito con precisione questo nuovo pollaio?


  • antonio

    avete votato sempre i soliti? Bravi e mo ve li tenete! 🙂


  • Antonello Scarlatella

    Pedimonte, non è una lotta o concorso a premi la politica. Tantomeno è una partita di calcio dove i sostenitori sono degli ultras sfegatati. Qui di mezzo non c’è la vincita ad un campionato o una coppa. In mezzo c’è il benessere socio economico di una città di quasi 55 mila abitanti che giorno dopo giorno si sta spegnendo.
    Quale ambiguità.
    Per far si che la città non muoia ci vogliono progetti e programmi da parte di tutti.
    Per far si che una minoranza si imponga ad una maggioranza, la minoranza non deve essere rissosa, bellicosa, deve essere costruttiva, alternativa. Deve esercitare una azione di controllo preventiva.
    Caro Pasquale mi dici dove è l alternativa?
    Il coraggio Pasquale sta nel criticare prima nella propria casa, poi criticare dentro la casa del dirimpettaio o del vicino.
    Non siamo più in campagna elettorale. In campagna elettorale si cerca di far valere le proprie ragioni politiche alternative mettendo in evidenza i risultati non raggiunti da chi governava.
    Sempre in maniera leale però. Mai attaccando sul piano personale o abbandonandosi all offesa.
    Dopo le elezioni gli atteggiamenti debbono essere altri.
    Se ami la città ed il tuo popolo. Non devi stare con le mani in mano aspettando che il tuo antagonista sbagli per giudicarlo. Cosa cazzo costruisci cosi?
    Ambiguità……


  • Ovidio

    Curioso: l’hanno..


  • Francesco Piedimonte

    Scarlatella, ma invece di fare tanti inutili giri di parole (mi sembri un politico dell’era pre berlusconiana), perchè non prendi posizione e parli chiaro cercando di centrare il punto???

    Se sei scontento di questa amministrazione e ti auspichi una minoranza forte ed unità che riesca ad imporsi, scrivilo a chiare lettere.

    Prendi una posizione chiara e precisa.


  • Anto Scacchiatel

    Ciao, mi chiamo Anto Scacchiatel, voglio dire solo una cosa: Manfredonia e i manfredoniani fanno schifo. Io invece, anche se non ho fatto le schuole fattizze, sono la più brava. Se anche tu penzi di essere il migliore o la migliore, mettiamoci inzieme e fondiamo un partito: il partito della pagnotta al salame.


  • curioso

    bravo ovidio.
    e all’interrogativo che dici?


  • Osservatore

    Ai politici interessa, in primis, sistemare l’energas sono impegnatissimi non li disturbate per queste cavolate


  • Aldo

    Magno, Romano e Fiore, che delusione.


  • Andrea

    Al comune Manfredonia hanno finito i soldi.fomte comune
    I lavori che si realizzano sono fondi pon e fesr.le tasse che noi cittadini versiamo servono per pagare le uscite de l sindaco e assessori e consulenze esterne.conclisione niente spettacoli solo qualcosa pel la festa patronale..


  • Pasquino

    Signori commentatori forse non vi è ancora chiaro che l’osso e’ stato già spolpato ed anche mangiato. Un politico di un altro paese disse quasi le stesse cose e che il bello viene ora. Difatti ha mandato il comune in dissesto. Manfredonia, secondo me, e’ vicinissima a tale situazione.


  • Pasquino

    Scarlatella hai una visione della politica che oggi non esiste più. Oggi è una battaglia. Una dura lotta per accaparrarsi di tutto e di più.Un solo scopo: il proprio tornaconto. Lo già detto e lo ripeterò all’infinito che se li odori in quel posto puzzano tutti.


  • Michele

    Noto che qui nessuno sembra aver votato l’attuale amministrazione comunale…quando le cose vanno male ognuno prende le distanze. Io ero dalla parte di coloro i quali volevano mandar via a calci nel sedere il Sindaco e tutti i suoi compagni. I Manfredoniani..o meglio una grande maggioranza di essi, non hanno avuto il coraggio di cambiare e voltar pagina adagiandosi sulle acque stagnanti di una politica apatica, demagogica, inutile…Senza proferire troppe parole o troppi propositi..la prima cosa per ripartire consiste nel rifondare l’intera classe politica attuale che ci fa vergognare di essere Manfredoniani e abitanti di un territorio che merita molto di piu’ che non il menefreghismo di 4 incompetenti attaccati alla poltrona!!!


  • Giuseppe

    Ma l’Agenzia del Turismo dove sta? Il nuovo amministratore doveva fare faville in tema di eventi e ora? Eliminate questo carrozzone che non serve a nulla nemmeno per la festa patronale. Siamo ritornati di nuovo al comitato feste patronali.


  • Gabbiano

    Prima di pensare agli spettacoli i ciittadini l’ase pensasse a tenere pulita la città ,un buon biglietto da visita é prima di tutto una città pulita che possa accogliere al meglio il turista il resto viene da sé Stsera alle 19.45 per il viale miramare c’era una sporcizia e puzza indescrivibile i contenitori stracolmi di rifiuti perché la domenica non c’è raccolta sabbia sul pavimento cicche di sigaretta infinite formiche e topi ,anche se uno volesse sedirsi rischia di prendere infezioni LA nostra decantata Ase dov’è e il nostro sindaco con gli assessori dove sono non passeggiano loro non vedono?vedono e chiedono ai cittadini solo tasse per avere una città all’abbandono e al degrado a cosa servono le piazze e i restauri se non c’è una buona manutenzione . Per cui gli spettacoli non servono allo sviluppo della città se non la si rende presentabile


  • La colpa è sempre degli altri

    Ahhh ecco, meno male che il sagace Scarlatella ci ha aperto gli occhi. La colpa è di Magno, Romani e Movimento 5 Stelle. Mica dell’Agenzia del Turismo o della Pro Loco. E’ l’opposizione che deve fare proposte (e chi le ascolta?) e progetti, mica chi è preposto a farli. E la promozione del territorio? Deve farla Magno. Calendario eventi? Romani. E il Movimento 5 Stelle deve fornire personale per tenere aperte le attrazioni. Naturalmente la maggioranza consiliare non deve fare assolutamente nulla. Solo alzare la mano a comando.


  • Mentalist

    Vi sta bene (a chi ha votato di nuovo lo stesso sindaco). Per me e per gli altri come me….. ormai….: rassegnamoci all’oblìo….


  • RE GIORGIO

    Andate a lavorare sfatigati pensate solo alle feste e alle birre sino all’alba.


  • Fiorino

    Si incomincia a parlare di Commissariamento. Chissa’ se il sindaco riuscira’ ad andare dietro la processione. … #ILBELLOVIENEORA

  • e stà facendo andare in scatafascio la cittá nn stà facendo nulla!! vattu tin nat 5 ann a cost vá?


  • felicetta

    tutti lecchini…


  • MANFREDONIA ALLO SFASCIO TOTALE

    Una città allo sfacelo totale, dimettetevi tutti dal sindaco all’altimo assessore.


  • Stella

    Riccardiiiiiiiiiiiiii ridacci Schiavone e i suoi uomini……. Che almeno un po di movimento ce l’hanno fatto vedere in questi 5 anni: Blues Festival in Piazzale Diomede, Notte Azzurra, Notte bianca dei Bambini su corso Manfredi, A tavola con Ze Peppe, Percorsi eno-gastronomici, Rievocazioni medievali nel castello, La Notte della tarantella del Gargano in piazzetta mercato.
    Tutti gli operatori del centro storico invocano a gran voce il rientro in campo di Schiavone & De Meo (speriamo che il fatto di avere l’uno un suocero semplice falegname e l altro un suocero semplice maresciallo non li penalizzi).
    Riccardiiiiiii svegliaaaa dai che c è ancora la possibilità di vincerla sta partita. Forza Angelo non mollare mai!
    Forza Manfredonia!
    Forza Angelo Riccardi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati