Cronaca

Alberobello, ubriaco aggredisce 4 persone: fermato 47enne


Di:

carabinieri - Alberobello (Stato)

carabinieri - Alberobello (Stato)

Alberobello – UBRIACO, semina il panico aggredendo tre persone (un turista, un ristoratore ed un vigile urbano), ma poi finisce in carcere. È accaduto nel pomeriggio di ieri ad Alberobello, dove i Carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monopoli hanno tratto in arresto il 47enne del luogo G.C., con le accuse di lesioni personali, danneggiamento, minacce, ingiurie e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I militari, attivati da una telefonata giunta sul “112”, si sono precipitati presso largo Martellotta. Qui, due agenti della locale Polizia Municipale avevano bloccato una persona, poi identificata nel 47enne, la quale, in evidente stato di ebbrezza, aveva poco prima aggredito due persone, senza alcun motivo. In particolare l’esagitato aveva dapprima schiaffeggiato un turista che si trovava seduto ai tavolini all’esterno di un bar. Quindi, spostatosi nel vicino largo Trevisani, dopo aver scaraventato in aria alcune sedie, aveva aggredito il titolare di un ristorante nel frattempo intervenuto. A questo punto l’uomo, allontanato dal ristoratore, dopo aver preso a pugni i cofani di alcune autovetture in sosta, si introduceva in un altro esercizio pubblico, danneggiando fioriere ed alcuni vasi. Il 47enne dopo aver aggredito con calci e pugni uno dei due vigili è stato definitivamente bloccato dai Carabinieri. Condotto in caserma i militari hanno quindi tratto in arresto l’uomo subito associato presso la casa circondariale del capoluogo pugliese.

Quanto alle vittime, soccorse presso il locale punto di primo intervento e presso l’ospedale di Putignano, se la caveranno in alcuni giorni a causa delle lievi lesioni riportate.

Alberobello, ubriaco aggredisce 4 persone: fermato 47enne ultima modifica: 2010-08-30T19:34:02+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi