Foggia
Fonte telenorba

Foggia, omicidio Piserchia: presunto assassino “Legittima-difesa”

Di:

Foggia. Un memoriale per sostenere di aver agito per legittima difesa. È quello che ha presentato ai magistrati Alberto Donato Riccio, il foggiano 32enne accusato dalla polizia dell’omicidio di Pompeo Piserchia, ucciso a Foggia con alcune coltellate venerdì scorso. Il presunto omicida è stato interrogato per alcune ore, questa mattina. Secondo Riccio la vittima lo avrebbe aggredito colpendolo con un pugno in faccia: il fermato si è difeso e quindi Piserchia avrebbe preso dal marsupio un coltello cercando di colpire Riccio. Ci sarebbe stata una colluttazione, ha raccontato ancora il presunto omicida, durante la quale lo stesso Riccio si sarebbe ferito ad una mano.

Fonte TELENORBA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati