Politica

Congedo: “Berlusconi allontana le elezioni anticipate. Vendola pensi alla Puglia”

Di:

Il ministro Stefania Prestigiacomo e il premier Silvio Berlusconi

Il ministro Stefania Prestigiacomo e il premier Silvio Berlusconi (termoli.files.wordpress.com)

Bari – “L’INTERVENTO del Presidente Berlusconi alla Camera ha delineato con assoluta concretezza e nel rispetto degli impegni assunti con gli elettori un programma di legislatura di cui i migliori garanti sono i risultati già conseguiti dal Governo, per esempio in tema di sicurezza e di lotta alla criminalità ed all’immigrazione clandestina – dice in una nota il Consigliere regionale PDL, Saverio Congedo – di rilievo storico le parti relative al Mezzogiorno, alla Giustizia ed al fisco, quest’ultimo anche e soprattutto in funzione di una concreta valorizzazione delle famiglie”.

“Adesso – dice Congedo – interesse del paese è che il programma di legislatura proceda fino in fondo, consentendo al Popolo italiano di valutarlo e giudicarlo solo alla sua scadenza naturale. Per quanto riguarda la vicende regionali, questo passaggio allontana l’ipotesi delle elezioni anticipate, spiazzando anche Vendola che vi aveva giocato tutte le sue carte. Ora per il Presidente della Regione è arrivato il momento di accantonare le ambizioni personali per occuparsi finalmente della Puglia, alle prese con una drammatica situazione economica impietosamente fotografata dai recenti dati ISTAT sulla quale pesano come un macigno tutti i limiti delle sue politiche di governo”.

Berlusconi, Greco: “ridicolo che Vendola parli di fuga” – “È ridicolo che Vendola parli di una fuga di Berlusconi dai problemi del Paese, quando è il Governatore che da mesi ha lasciato il suo posto in Regione quasi fosse una sede vacante”. Lo dichiara Salvatore Greco, consigliere regionale e coordinatore regionale della Puglia Prima d Tutto. “Nel giorno in cui i giornali pugliesi descrivono una Puglia quanto mai col segno meno davanti agli indicatori più importanti, dall’occupazione ai consumi – spiega Greco – il presidente della Regione fa lo spettatore alla Camera per essere in prima fila tra i commentatori a favore di telecamera al termine del dibattito parlamentare. È Vendola e non Berlusconi che fugge dai numeri della sconfitta amministrativa dei suoi quasi sei anni di governo regionale, è Vendola che fugge da una Puglia che non soltanto non cresce, ma perde posizioni in maniera consistente, perde posti di lavoro a tempo indeterminato”.

“Alle tinte fosche di questi numeri – prosegue – si aggiunge la lunga lista di obiezioni che i tecnici del Governo nazionale hanno presentato ieri in merito al Piano di rientro della sanità pugliese: fa specie vedere come i toni del dialogo tra Vendola e il ministro Giulio Tremonti si siano così ammorbiditi a poco più di due mesi dall’attacco veemente che il governatore sferrò all’indomani del rinvio dell’approvazione del Piano”. “Vendola – conclude Greco – farebbe bene a tornare al suo posto per provare egli sì, a dare risposte concrete alle famiglie pugliesi, sempre più ostaggio di una crisi che le tiene a un passo dal lastrico e nell’affanno di chi non sa più a quale santo votarsi per raggiungere la fine del mese”.

Redazione Stato

Congedo: “Berlusconi allontana le elezioni anticipate. Vendola pensi alla Puglia” ultima modifica: 2010-09-30T21:26:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi