Manfredonia
Nota stampa

Calcio, inizia il campionato del Manfredonia 5

Di:

Manfredonia. Adesso si fa sul serio, i ragazzi di Mister Grassi lo sanno: forza, tenacia e tecnica devono spingere la banda sipontina a fare qualcosa di importante, che manca da ormai troppo tempo. Il precampionato è stato di tutto rispetto, dopo la facile affermazione sulla squadra ofantina della Futsal Salapia, militante in SERIE C 1, i biancocelesti hanno affrontato il Salinis affermandosi 4-2 al termine di una bella prestazione e ben figurato nel triangolare di Barletta, affermandosi con il RUVO e venendo sconfitti dalla squadra di casa, quest’anno militante nel Campionato maggiore di Serie A 2.

Da ultima è apparsa in chiaro scuro la prestazione di sabato scorso in casa dell’Ostuni, neo promossa nel campionato cadetto, dove qualche errore individuale non ha permesso ai sipontini di vincere una gara sempre condotta in vantaggio. Il Mister sipontino analizza il precampionato della sua squadra ” nella gara contro il Salinis, nonostante le diverse assenze (la Torre, Arrepiu e Rizzo Lestingi), la squadra si è mossa discretamente, in fase difensiva direi ottimi nel nostro campo ma buoni anche in fase realizzativa. Le amichevoli servono per correggere situazioni di gioco che poi vengono analizzate da noi insieme alla squadra in video proiezione, il risultato conta poco, quindi bisogna concentrarsi sugli errori commessi e situazioni da migliorare. Stessa cosa dicasi per il risultato del triangolare di Barletta, squadre di A2 e avversari tecnicamente piu’ dotati ci hanno permesso di analizzare meglio gli errori, anche perchè il nostro campionato resta quello di serie B. Anche nell’ultima amichevole contro l’Ostuni ci siamo mossi bene, specie in fase realizzativa, ma abbiamo commesso qualche errore individuale che da sabato non deve piu’ accadere”.

I nuovi innesti si sono ben integrati nel gruppo capeggiato dal cap. Gabriele Spano, ormai un veterano nonostante i suoi 21 anni, gli italo brasiliani Fortuna, Rizzo Lestingi e Arrepiu’ Manzali sono piu’ di una scommessa avendo alle spalle esperienze nel Campionato maggiore, lo spagnolo Mario Puertas una “fresca” novità che dovrà aiutare la giovane banda sipontina a condurre un Campionato di tutto rispetto. La concorrenza sarà molto agguerrita, l’Isernia e la squadra lucana del Grassano gli avversari impossibili, Canosa, Futsal Barletta e Capurso a caccia di conferme dopo la buona stagione dello scorso anno, il Giovinazzo in cerca di un post nei play off.

Sabato la prima fuori casa contro il Capurso in una gara che si prospetta tutt’altro che semplice, i baresi hanno conservato l’ossatura dello scorso anno aggiungendo altri uomini di sicuro valore l’ex  di turno  COLAIANNI  e  il  grande  ZERBINI:  nei sipontini, rientrati gli infortuni di Rizzo Lestingi,  Arrepiù Manzali e La Torre, resta in bilico la presenza dello spagnolo Mario Puertas alle prese con un problema fisico dell’ultim’ora: aldilà degli uomini che scenderanno sul parquet avversario, i biancocelesti dovranno mettere cuore, testa e gambe in ogni partita.
Questo è l’obiettivo primario della società, il resto verrà da sè.

 



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati