Foggia
"Il fallimento politico ed amministrativo è sotto gli occhi di tutti"

Mainiero a Landella “Foggia non ne può più di queste sceneggiate”

"Foggia non ne può più di queste sceneggiate melodrammatiche, aspetta risposte ai tanti problemi, che cui con ogni evidenza Landella non sa dare"


Di:

Foggia. ”Ennesima fumata bianca per Landella e la sua maggioranza costretta a rifugiarsi nella seconda convocazioni per poter approvare il Bilancio Consolidato 2016 ed il Documento Unico di Programmazione.

Convocare il Consiglio Comunale di sabato mattina, con dispendio di risorse finanziarie necessarie per pagare lo straordinario a decine di impiegati, per poi farlo andare deserto è uno sperpero di denaro pubblico gravissimo per un comune che non riesce a garantire nessun servizio adeguato.

Landella è un lusso che Foggia non può più permettersi e le sue periodiche verifiche hanno paralizzato una Città che vive nel caos più assoluto.

A Landella, che ha tentato di ricomporre il quadro politico del centrodestra a Foggia in questi giorni, dopo averlo deliberatamente devastato, persino rivolgendosi, o meglio tentando di rivolgersi, ai livelli nazionali di Fratelli d’Italia, ribadisco l’assoluta indisponibilità del Partito Fratelli d’Italia, che rappresento in qualità di capogruppo e Dirigente Nazionale.
L’unità del centrodestra a Foggia non può prescindere dal superamento di questa esperienza amministrativa, e non solo attraverso L’azzeramento di deleghe o della squadra assessoriale.

Il centrodestra a Foggia è vittima del comportamento inqualificabile di un Sindaco, Landella, che ha palesato di aver scientemente modificato la composizione del Consiglio Comunale nominando Assessori, Consiglieri legittimamente eletti, per poi rimuoverli al solo scopo di liberarsi di loro tradendo il mandato elettorale, mortificando il programma oltre che le persone!

Per Fratelli d’Italia la ricomposizione politica del centrodestra a Foggia non può prescindere dal superamento dell’amministrazione landella, che ha confuso il Comune, le Istituzioni, Per un’azienda a conduzione familiare.

Il fallimento politico ed amministrativo è sotto gli occhi di tutti, la cui responsabilità è ascrivibile in primo luogo a Landella e poi a chi in Consiglio Comunale continua a sostenerlo o a ricattarlo come ha sostenuto lo stesso primo cittadino protempore.

Foggia non ne può più di queste sceneggiate melodrammatiche, aspetta risposte ai tanti problemi, che cui con ogni evidenza Landella non sa dare”.

Lo dice in una nota Giuseppe Mainiero, Capogruppo e Dirigente Nazionale Fratelli d’Italia.

Mainiero a Landella “Foggia non ne può più di queste sceneggiate” ultima modifica: 2017-09-30T18:21:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This