Cronaca

AP – Romano a Introna: “Bloccare informativa e procedere con audizioni”


Di:

G.Romano (statoquotidiano)

Bari – IL capogruppo Pd alla Regione, Pino Romano, ha inviato una lettera al presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna. “Gentilissimo residente del Consiglio regionale, Onofrio Introna, Le scrivo a proposito del progetto di gasdotto transfrontaliero Trans Adriatic Pipeline (Tap). Lei oggi ha convocato una riunione, pur sapendo che non avrebbero potuto partecipare i capigruppo di maggioranza, perché impegnati nei lavori di una Commissione consiliare che ha affrontato la delicata questione del Piano paesaggistico territoriale”.

“Nonostante le assenze, lei ha portato avanti la riunione, al termine della quale ha deciso di procedere con una informativa da sottoporre al Consiglio regionale nella prossima seduta. E’ proprio in merito a questa sua scelta che le scrivo, chiedendole di fermare immediatamente l’informativa, fino a quando non saranno stati ascoltati tutti i rappresentanti del territorio brindisino. Ad esempio, ci sono i sindaci di tutti i Comuni, la Provincia, le associazioni di ambientalisti, i rappresentanti dei cittadini, i medici, i biologi”.

“Infatti, la possibilità di cui si sta discutendo in questi giorni, cioè di portare il gasdotto a Brindisi per convertire a metano la centrale a carbone di Cerano, richiede un’ampia e attenta riflessione con tutto il territorio coinvolto da una simile decisione. Pertanto, poiché sono fortemente impegnato a impedire che tutto il brindisino diventi la pattumiera d’Italia, la invito formalmente ad accogliere la mia richiesta: bloccare l’informativa e procedere con le audizioni dei rappresentanti degli interessi del territorio brindisino”.

Redazione Stato

AP – Romano a Introna: “Bloccare informativa e procedere con audizioni” ultima modifica: 2013-10-30T22:54:45+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This