Lavoro

Crisi, per industria 2013 nero, ricavi -3,5%


Di:

(ansa)

La fortissima perdita di fatturato per l’industria, complessivamente pari nel 2013 – secondo uno studio di Prometeia e Intesa Sanpaolo – al -3,5%, è da attribuire unicamente al pesante calo del potere d’acquisto delle famiglie.

“Tra il 2012 i primi sei mesi del 2013, il potere d’acquisto degli italiani è sceso del 6,4% – spiega il presidente Carlo Rienzi – Questo dato si riversa in modo diretto sui ricavi dell’industria italiana, perché le famiglie non riescono più a comprare. Fino a che, quindi, non ci sarà una reale ripresa dei consumi, non potrà esserci alcuna ripresa per le imprese e per le industrie italiane, e fa specie notare come i provvedimenti degli ultimi due governi non siano mai stati finalizzati ad aumentare la capacità di spesa dei cittadini e incentivare gli acquisti ma anzi vadano, come nel caso dell’aumento dell’Iva, nella direzione diametralmente opposta”.

Redazione Stato

Crisi, per industria 2013 nero, ricavi -3,5% ultima modifica: 2013-10-30T23:44:21+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This