Capitanata

Vertenza lapidei, Bordo: mediazione del Prefetto decisiva


Di:

Michele Bordo pensa (statoquotidiano - Benedetto Monaco@)

Foggia – “I lavoratori sono i soli attori della filiera della pietra di Apricena a non beneficiare dei positivi risultati commerciali delle cave e delle segherie. Un’ingiustizia che deve terminare al più presto”. L’on. Michele Bordo, deputato del PD e presidente della Commissione Politiche UE, si schiera al fianco dei lavoratori “impegnati in una difficilissima vertenza” per il rinnovo del contratto provinciale scaduto nel dicembre 2011.

Sono oltre 20 mesi che le trattative sono ferme al palo, mentre è urgente avviarle e portarle rapidamente a conclusione – continua Bordo – per cogliere l’opportunità di rafforzare un settore sempre più trainante dell’economia provinciale e regionale. Con questo obiettivo, la mediazione del Prefetto può essere decisiva per sbloccare la vertenza e promuovere un confronto che abbia al centro qualità, innovazione, sviluppo tecnologico e sicurezza”.

“L’obiettivo condiviso da aziende e lavoratori è, certamente, l’incremento del valore aggiunto delle produzioni – conclude Michele Bordo – ed il nuovo contratto provinciale è lo strumento operativo per garantire all’intera comunità di Apricena i benefici che derivano dallo sfruttamento commerciale di questa preziosa risorsa”, è detto tra l’altro nella nota.

Redazione Stato

Vertenza lapidei, Bordo: mediazione del Prefetto decisiva ultima modifica: 2013-10-30T10:57:57+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This