Cronaca

Tratturi, Fiore incontra Pelillo: “presto nuove proposte”


Di:

L'assessore Fiore (a destra) con il sindaco di Foggia Gianni Mongelli (St)

Bari – OGNI intervento sui tratturi sarà tarato su Foggia, non solo per la sua storica centralità ma per l’impatto del suo Piano Comunale, approvato il 15 giugno scorso, che racchiude tutte le specificità che si riscontrano nell’intero territorio pugliese. È quanto emerso, ieri mattina, nel corso di un incontro tra l’assessore regionale al Bilancio, Michele Pelillo, e l’assessore all’Urbanistica del Comune di Foggia, Luigi Fiore, svoltosi a Bari presso la sede del Consiglio regionale. Il 16 novembre scorso, Fiore aveva indirizzato a Pellillo una lettera, rappresentando la necessità di una concertazione istituzionale alla vigilia dell’applicazione degli effetti della Legge regionale n. 29 del 2003, «al fine di chiarire gli indirizzi regionali riguardo alle aree tratturali prive di interesse archeologico, il prezzo della vendita e il reimpiego dei proventi dell’alienazione che maturino su di esse». L’assessore regionale ha convenuto sull’importanza di tarare su Foggia soluzioni molto complesse che, tuttavia, non potranno che essere articolate per tutta la Puglia.

All’incontro, al quale partecipava anche il dirigente del Servizio Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, Giovanni Vitofrancesco, si sono via via aggiunti diversi consiglieri regionali eletti in provincia di Foggia, i quali hanno registrato l’importanza della questione impegnandosi a studiarne le implicazioni. «Formuleremo subito alcune proposte – ha dichiarato Fiore – confrontandole con l’assessore Pelillo, del quale ho apprezzato la piena consapevolezza di tutti gli elementi in gioco: dalla valorizzazione turistico-culturale da fondare su un quadro sostenibile di risorse, alle certezze sulla proprietà delle abitazioni sorte su aree demaniali».


Redazione Stato

Tratturi, Fiore incontra Pelillo: “presto nuove proposte” ultima modifica: 2011-11-30T12:52:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Le congratulazioni del sindaco a Mario Ficarelli per il premio ‘Capo dello Stato’

    “La competenza e la passione di Mario Ficarelli possono e devono essere d’esempio ai tanti giovani foggiani che si affacciano al mondo del lavoro e dell’impresa”. Il sindaco, Gianni Mongelli, esprime “congratulazioni e felicitazioni” al Gran Maestro della ristorazione foggiana di recente insignito del Premio ‘Capo dello Stato’ per i 50 anni dedicati alla sua attività.

    “Il prestigioso riconoscimento premia anche la dedizione con cui il caro Mario ha operato per la promozione delle nostre tipicità – afferma il sindaco – valorizzando la qualità e la sapienza con cui vengono prodotte e offerte alla degustazione gastronomica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi