Manfredonia

M.La Torre: ballottaggio, Sel e Mec sosterranno Bersani

Di:

Il coordinatore di Sel Manfredonia Michele La Torre con il presidente nazionale di Sel Nichi Vendola (stato@)

Bari – “UN segno di maturità politica, un simbolo dell’osmosi comunicativa tra il presidente Vendola e i circoli cittadini. Annuncio ufficialmente che il Sel di Manfredonia, sostenuto dal solido alleato della Federazione di Centro, sosterrà Pierluigi Bersani al ballottaggio di domenica 2 dicembre per la scelta del candidato premier del centrosinistra”. Così a Stato il coordinatore cittadino di Sel Michele La Torre, al termine dell’assemblea regionale all’Hotel Excelsior di Bari di Sinistra Ecologia e Libertà. “Al termine della seduta ho discusso personalmente con il presidente Vendola che aveva già annunciato il sostegno all’attuale segretario dei Democratici (“un rivoluzionario come Renzi non può cercare il sostegno nell’ancien règime“, aveva detto Nichi il Rosso, nonostante il patto con Bersani sembri derivare da accordi precedenti le primarie).

“Questo sostegno rappresenta la prova tangibile della maturità politica del Sel di Manfredonia; nonostante il caso certificati, con denuncia-querela presentata ai carabinieri in accordo con il Comitato per Renzi, nonostante la recente uscita dalla Maggioranza di Sel, con il sindaco Riccardi coordinatore del Comitato per Bersani, come movimento politico autonomo – dice Michele La Torre – abbiamo maturato la dovuta saggezza e responsabilità operativa tale da saper scindere i rapporti personali dalle linee politiche da perseguire per il bene comune”.

“Confidiamo in ogni modo che Bersani rappresenti il miglior candidato premier per il centrosinistra, capace di esprimere al meglio la migliore politica della sinistra e dunque: lotta contro le caste, sostegno alle categorie meno abbienti, azioni per l’inserimento dei giovani nel tessuto sociale ed occupazionale, favorimento di politiche ambientaliste e contro l’inquinamento, linee d’azione basilari da sempre di Sinistra Ecologia e Libertà (appunto sull’ambiente: l’inceneritore di Borgo Tressanti e il ‘bubbone’ Ilva si sono sviluppati ed esplosi durante l’attuale governo regionale di Vendola; appunto sulla condivisione delle scelte: i referenti di Foggia del Comitato per Nichi hanno comunicato la “libertà di scelta” al proprio elettorato il ballottaggio di domenica; ndr).

g.defilippo@statoquotidiano.it
——————————————————————-
SPECIALE PRIMARIE MANFREDONIA
DOMENICA 2 dicembre si svolgerà il turno di ballottaggio delle primarie della coalizione di centrosinistra “Italia bene comune” tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi. A Manfredonia il seggio elettorale sarà costituito, come nel primo turno, presso il chiostro del Comune e resterà aperto dalle ore 8,00 alle ore 20,00.


2 EURO DOVUTI SOLO DA COLORO CHE NON HANNO VOTATO AL PRIMO TURNO



Possono partecipare al voto di ballottaggio:
– Tutti coloro che hanno votato nel primo turno del 25 novembre;
– Tutti coloro che, pur non avendo votato nel primo turno, hanno ritirato il certificato di elettore, o si sono registrati on-line, entro il 25 novembre.


Coloro che non rientrano nei casi sopra descritti possono richiedere la registrazione presso la sede Coordinamento Provinciale per le primarie, sita a Foggia, in via Taranto n. 89, anche tramite fax (0881-686621) oppure e-mail (foggia@primarieitaliabenecomune.it).

RISULTATI PRIMO TURNO. Dopo il caso certificati elettorali a Manfredonia, domenica si torna a votare. Risultati finali dopo la prima torna: 3082 per il Comitato per Bersani (54,4%), 1414 per il Comitato per Renzi (25%), 907 Comitato per Vendola (16%), 238 voti per Tabacci (4,2%), 24 per Puppato (0,4%).Votanti: 2.700 alle 12; 4.000 alle 17; totale 5.744. Voti validi 5.664, bianche 80.

In base ad una seconda diffusione di dati, da parte del Comitato per Bersani di Manfredonia: Votanti 5665, Bersani 3083, Renzi 1334, Vendola 908, Tabacci 238, Puppato 23, Bianche 27 e Nulle 52.

SCHEMA DICHIARAZIONE

Al Coordinamento Provinciale per le Primarie della coalizione Italiabenecomune di FOGGIA

Il sottoscritto ……………………………….., nato a ………………….. il …………. e residente in ……………….. alla via …………..
dichiara di essersi trovato nella impossibilità di registrarsi entro il 25 novembre per causa indipendente dalla propria volontà ed esattamente per motivi (personali o di salute o perché fuori sede).
Pertanto, chiede di essere registrato all’albo degli elettori della coalizione di centrosinistra al fine della partecipazione al ballottaggio che si terrà domenica 2 dicembre 2012.

Luogo e data – firma “

BALLOTTAGGIO, LE REGOLE INDICATE NEL REGOLAMENTO DI ITALIABENECOMUNE. Dal sito di Italiabenecomune le indicazioni per il voto.

SLIDE: I VOTI FINALI



Photogallery (a cura di Michele Rinaldi@2012)



VIDEO



g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
33

Commenti


  • Arcaico

    certo che in una settimana si cambia pensiero in maniera incredibile, non eravate il nuovo che avanzavate, a volte il suicidio nobilita l’uomo


  • io

    io vado contro il volere del mio segretario voto Renzi.


  • Liberta'

    Caro La Torre sei degno compagno del perdente Rizzi.
    Entrambi rappresentate il peggio della politica.
    Come La Torre non sapevi che Rizzi quando era sindaco ha votato a favore dell’inceneritore di borgo tressanti?
    Fammi smentire se hai coraggio.


  • chery

    voterò sempre e solo Renzi, nell’attesa che anche in questo paese qualcosa cambi, non si vedano sempre le solite perone nei posti di riguardo, non si vedano più attori e COMMEDIANTI pronti per farsi scattare una foto….andate a lavorare!!!!Un’ultima cosa, come può venire in mente ad un cittadio della prov. di foggia di votare Vendola dopo che ci ha affossato!!!!RENZI, RENZI, RENZI FEVER!!!!!


  • Redazione

    Il salasso continua…. mentre Bersani e Renzi si divertono in TV, il berlusca gioca a monopoli ad Arcore ed il monti telefona, per tranquillizzarlo, a bibi (בנימין נתניהו)….

    Porta Vallesacco a Treia

    Comunicati Stampa Paolo D’Arpini

    Il baretto di Treia è una continua fonte di commenti pepati d’intelligence. L’ultimo sulla telefonata “tranquillizzatrice” del monti a padron Bibi, dopo che l’Italia ha votato a favore dell’ingresso della Palestina all’Onu (una scelta “deludente” dice Bibi). Ma non è di questo che voglio parlare, bensì vorrei trattare argomenti di “cosa nostra”…..

    Continuo a ricevere lettere su lettere di amici e conoscenti e persino di sconosciuti che si lamentano dello stritolamento al quale sono sottoposti da parte dello stato, anzi da parte della Società per Azioni (che agisce su delega dello stato) chiamata equitalia. Questa SPA ha un direttore miliardario, dispensa premi produzione ai suoi dirigenti, apre agenzie, acquisisce immobili e li cede ai migliori offerenti (”migliori” alla vecchia maniera, quella “migliorista”).

    Un poveraccio scrive che certe multe ricevute in passato sono levitate sino a diecimila euro e siccome non ha i soldi per pagarle ecco che la SPA gli sequestra la casa.. “Dovrò andare a dormire sotto i ponti…” afferma sconsolato. Un amico a cui è stata pignorata l’abitazione per cavilli burocratici si è visto rispondere dall’Ufficio delle imposte di non scrivere più che loro non avrebbero preso in considerazione le sue lettere e per ottenere giustizia si è quindi rivolto alla European Court of Human Rights.

    Così il Governo paga i Partiti Politici per tacere e si mantengono a vicenda con i soldi sequestrati ai cittadini… e la giustizia non interviene perché è tutto un minestrone. Così i soldi delle tasse e dei sequestri vanno tutti in cause perse ed ignobili: in acquisto di armi, in pagamento di interessi passivi alle banche, in prebende alla congrega di amministratori rubacchini.. Ed i risparmi effettuati tagliando le spese sanitarie e della scuola e delle pensioni, etc. etc. vengono regalati, in forma di finanziamento (per tenerli buoni), al PD, PDL, UDC, IDV, Lega e compagni… così che i vari bersani, monti, casini… mangiano e bevono alla faccia degli inetti.

    Domenica 2 dicembre 2012 il popolo democratico torna al ballottaggio delle primarie PD ed anche qui si sente una puzza… Un altro amico emiliano, che aveva partecipato al primo turno, mi ha raccontato di essere arrabbiatissimo perché ha assistito personalmente a persone che accompagnavano extracomunitari alle sezioni dove si votava, indicando loro cosa DOVEVANO scegliere (ovvero B…). Una signora araba e velata, interpellata da lui su: “Da quanto tempo vive in Italia?” non capiva neanche la lingua. Ed allora, con tutto il rispetto che meritano gli extra comunitari, dato che non votano alle politiche, che senso ha che votino alle primarie?

    Dulcis in fundo il confronto televisivo di due giorni fa su Rai 2 alla fine l’ultima domanda della giornalista ai due contendenti era: “Quali sono le prime cose che fareste se foste nominati Presidente del Consiglio?” La risposta di Bersani è stata: “Dare la cittadinanza ai figli degli extracomunitari nati in Italia”. Due più due fa quattro…. e non mi pare che questa sia la cosa più urgente per l’Italia!

    Renzi il rottamatore o Grillo il comico o chissà chi saranno in grado di chiudere le frontiere, per evitare che i malviventi scappino, ed andare alla ricerca di tutta questa masnada di incoscienti che hanno indotto migliaia di famiglie alla disperazione, con crimini, suicidi, furti e speculazioni ai danni dell’intero Paese?

    Paolo D’Arpini


  • marioc

    la torre ha fatto la giusta scelta.. dietro renzi ci sono i poteri fotyi, è un bleff


  • elettore pd

    finalmente la torre cominci a fare ragionamenti politici e non fa più il grillo di Manfredonia.. forse sta maturando..


  • aggerrito

    Ora siete maturi x presentare la vostra candidatura al circo orfei. Siete dei clown


  • filosofo

    La Torre,da tempo ti invito ad una politica piu’ moderata,sebbene critica,e ad assumere atteggiamenti piu’ riflessivi.Potresti realmente dire la tua,con i tuoi compagni ed amici di partito,sulle questioni che riguardano la citta’e puntare a futuri successi elettorali.Sel e Pd dovranno creare tra loro un’asse di ferro.Ritengo,inoltre,che il Sel debba rientrare nella maggioranza di governo cittadino,in virtu’ del fatto che gran parte delle forze politiche che la compongono non esisteranno piu’ alle prossime amministrative.Pd a parte,chi fara’ le liste per il centro sinistra la prossima volta?Allora,segretario La Torre dialoga ed apriti a nuovi contributi(possibilmente questi ultimi,sani)ed auguri per il futuro.


  • Miki

    …la coerenza non è il vostro “forte”!


  • Ichino

    E quelli del MEC cosa fanno?


  • u scupastred

    Sono proprio i ragionamenti politici, come dice elettore pd, che non vogliamo più vedere. Ragionamento politico vuol dire ragionamento di convenienza, e questo non è più tollerabile. La Torre e co, hanno dimostrato totale incoerenza, sfidando prima la corazzata dalemiana e ora ci fanno l’alleanza perchè lo chiedono dall’alto.
    VOTO RENZI PER COERENZA, HO VOTATO VENDOLA PER UN CAMBIAMENTO E IN BERSANI NON VEDO NESSUNA NOVITA’.
    Perchè il PDL ha preso una settimana di tempo?
    Se vince Bersani torna Berlusconi in campo, se vince Renzi sosterranno sotto banco ancora il governo Monti.


  • Cittadino Onesto

    SIETE RIDICOLI!!!
    ECCO L’HUMUS DELL’ANTIPOLITICA.


  • u scupastred

    Per l’appunto, ecco un po di coerenza, qui si vede la differenza tra chi è servo del padrone e chi fà politica seria, in barba a rizzi e al Pd foggiano:

    http://www.statoquotidiano.it/30/11/2012/foggia-comitato-per-nichi-ballottaggio-liberta-di-scelta/116038/


  • pippo

    Senza essere di parte, si possono fare interventi obiettivamente validi come quelli che mi hanno preceduto, nel senso che si potrebbe parafrasare anche il detto che” chi va con lo zoppo, impara a zoppicare”.E la domanda sorge spontanea.Non sarà che essendo il La Torre a contatto diretto con i suoi amici della Federazione di Centro lo stanno abituando a ragionare meglio? D’altronde l’unica scelta a Manfredonia da fare era solo quella operata e comunicata.Ora la si puè criticare quanto vogliamo a mio avviso questa fase non dimostra che si sono piegati a 90 gradi per non so quale disegno.Occorre ricordare che sia la federazione di centro che il Sel si sono allontanati da questra sinistra perchè non ci sono margini di solidi impegni perchè ci trviamo di fronte a tanti pinocchi che attualmente sarà difficile una alleanza . Il futuro è nel grembo di Giove.


  • Peroni

    “abbiamo maturato la dovuta saggezza e responsabilità operativa tale da saper scindere i rapporti personali dalle linee politiche da perseguire per il bene comune”… e ti pareva? un giovane come La torre che già si comporta come un politico di altri tempi. una mancanza di coerenza incredibile: chiedevano il nuovo e scelgono l’usato sicuro! Tutti sanno che l’accordo tra Vendola e Bersani era antecedente alle primarie è per questo che hanno introdotto il ballottaggio. Prima ammiravo Vendola, ma poi appena eletto per la prima volta governatore della puglia non ha avuto il coraggio di battersi in prima persona contro berlusconi, e si avvicinato al PD dei dinosauri togliendo la propria veste di una sinistra vera, giovane, diretta al sociale e all’ambiente e non affaristica come quella presentata da D’Alema & co.
    ha sbugiardato la propria persona con questo avvicinamento a Bersani che ha intenzione di allearsi a Casini. Mi dite che ci fa Vendola con Casini? Ogni nuovo giorno è sempre il contrario di quello vecchio! ma la cosa che mi sconforta maggiormente è che un giovane come al torre confida ancora in questi rappresentanti di una politica marcia e che ha mandato alla deriva l’italia. non ancora abbiamo capito che ci vuole una rivoluzione culturale, politica e costituzionale. Avete sentito che l’italia avrà bisogno di una “mazzata” finanziaria? ci vogliono togliere tutto e faremo la fine della Grecia. anche i greci hanno incominciato come noi. Mandiamoli tutti a casa! Mio caro La Torre pensa alla professione di avvocato per il tuo futuro ( o a qualsiasi altro lavoro) ma non cercare di fare il politico per professione. i tempi cambieranno…incomincia a zappare! Mai più politici per professione! Domenica abbiamo l’opportunità di mandare via dai coglioni una prima parte di vecchiume e di ladri. poi ci vedremo in parlamento. Sarà un Piacere!


  • Peroni

    La torre mi sembri scillipoti!


  • muammar

    la torre continua ad appoggiare i vecchi mammut della politica.

    ti sei giocato il mio voto.

    ho deciso voterò movimento 5 stelle


  • michele la torre (sel)

    per ” libertà ” : l’inceneritore e la materia ambientale è di esclusiva competenza statale, quindi nè regionale ( vendola ) nè comunale..;
    per “peroni ” : io non faccio il politico di mestiere nè tanto meno lo farò, ho già il mio lavoro e sono fiero di ciò e sono contrario a chi fa il politico di mestiere.. per quanto riguarda il paragone con scilipoti, è il peggior insulto che poteva essermi fatto e non credo di meritare questo appellativo..


  • Redazione

    Un solo (recente) dato per il caso Ilva e dunque per la “esclusiva competenza statale”; e lo stesso potrebbe dirsi per ulteriori impianti; in ogni modo: nelle ordinanze eseguite della Guardia di finanza di Taranto nell’ambito dell’indagine denominata “Ambiente svenduto” il Gip di Taranto scrive di “Costanti contatti” tra determinate figure regionali e dell’azienda in seguito (dunque successivamente) alla pubblicazione dei dati relativi ai livelli di inquinamento dell’Ilva; naturalmente ogni dato andrebbe comprovato ma bisognerebbe fare attenzione prima di parlare con certezza – relativamente ad ipotetiche tesi accusatorie – di “esclusiva competenza statale”. Riduttivo, qualunquista ed equiparabile ad un semplicistico “scaricabarile”. Un grazie in ogni modo al coordinatore La Torre per il democratico scambio di vedute; G.de Filippo


  • Ziobello

    Credo che la paura di Bersani di perdere queste elezioni e la poltrona gli fa’ tantissima paura…. Gente diamo spazio a noi giovani via rottamino Bersani …. Forza Renzi … E nn dimenticate che Bersani a costituito equitalia e lo votate ancora…


  • Grazie Stato Quotidiano

    Manderei tutti i politici sipontini dico tutti a zappare le are di terra che circondano l’inceneritore, a nutrirsi di quei prodotti offerti dal loro lavoro e portare le famiglie ed eleggere residenza nei pressi.


  • michele la torre (sel)

    inoltre scegliere tra Renzi e bersani significa scegliere tra il meno peggio:
    -renzi è si un rottamatore ed io sono d’accordo con lui in questo, ma non si sa bene cosa e chi c’è dietro il suo apparato.. si potrebbe rischiare una deriva berlusconiana o di altre lobby e persino la massoneria e i poteri forti; inoltre ha escluso a priori un ‘ alleanza con SEL , pertanto ci ha esclusi dalla possibilità di scelta.

    bersani : rappresenta il vecchio e , su questo noi di sel siamo contrari, ci opponiamo e ci opporremo al vecchio.. però nei suoi discorsi si avvicina di più a quelle che sono le idee espresse da Vendola e da tutto il SEL.. CERTO DOVRà RINNEGARA NETTAMENTE OGNI IPOTESI DI MONTI BIS ed essere ancor più deciso su una politica piu verso i giovani e i deboli


  • michele la torre (sel)

    qui si decide sul candidato premier , NON sul candidato sindaco di manfredonia.. pertanto ritengo che nè IO nè tutti gli amici e componenti di SEL MANFREDONIA possiamo essere tacciati di incoerenza e di piegamento ai poteri forti.. noi siamo un gruppo di persone che crede nella olitica sana e nel futuro della città e del Paese..


  • michele la torre (sel)

    caso ILVA :proprio ieri Vendola ha dichiarato di essere stato il primo e il solo ad ver scoperchiato il caso ilva , aver proceduto, per quanto di competenza della regione a delle politiche per la riduzione dei livelli di diossina.. inceneritore della marcegaglia: competenza statale: il sottoscritto insieme a pochissimi amici e ai grilllini eravamo i POCHISSIMI PRESENTI ALLA MANIFESTAZIONE DI 1 ANNO E MEZZO FA CONTRO L’INCENERITORE.. DOVE ERANO TUTTI I CITTADINI DI MANFREDONIA ? E ALLA MANIFESTAZIONE NO TRIV PER SALVARE LE TREMITI ? sarebbe bene che veramente TUTTTI I CITTADINI SI SVEGLINO , CHE NON SI FOSSILIZZINO SULLA POLITICA DELLE PRIMARIE E DELLA SCELTA DELLE POLTRONE E SCENDANO REALMENTE IN STRADA COME SI FACEVA UNA VOLTA PER L’ENICHEM… non parliamo poi della Manfredonia vetro..


  • Redazione

    Caso Ilva: naturalmente non è sufficiente affermare “ho denunciato solo io” lo potrebbero fare tutti, lo ha fatto ieri anche l’assessore Nicastro; ci siamo limitati a riportare un’ordinanza del Gip di Taranto relativa agli arresti; nell’ordinanza si indica una precisa posizione sul ruolo del governatore pugliese; partecipazione cittadini: concordo in pieno; buona giornata; G.de Filippo


  • u scupastred

    Caro La Torre,
    potevi fare come hanno fatto a Foggia, lasciare libero il campo e dire, io a Manfredonia non indirizzo nessun tipo di voto proprio per le motivazioni che hai tu stesso scritto, invece di piegarti alla volontà del tuo coordinatore. Domani riuscirai a far votare Bersani i tuoi “fans” che di politica non hanno mai masticato, ma non chi ragiona con la proprio testa e si sente offeso per il comportamento di Vendola e di tutti i suoi subordinati. A tuo dire dietro Renzi ce la Massoneria, i poteri forti, magari anche i servizi segreti americani, ti prego di smettere con il qualunquismo, da un segretario mi aspetto altre motivazioni per cui votare o non votare un candidato. Le tue sono chiacchiere da BAR buone a imbambolare i Fans e non chi crede davvero nella sinistra, cosi offendi l’intelligenza altrui. In ogni tuo invertendo mostri la tua scarsezza nel ricoprire incarichi politici, ma sei molto bravo ad incantare i polli.


  • Miki

    Ecco appunto La Torre siete un gruppetto di persone perché Vendola i voti se li è presi lui e non certo glieli avete dato voi! il vostro è solo un apparire sui giornali perché siete inconsistenti.


  • filosofo

    5000 preiscritti circa e 5000 votanti circa,i voti sono stati tutti indotti,per tutti e 5 i candidati.Nessun candidato,forse poco poco renzi,si e’ portato i voti da solo.Fatevi un giro nei comitati di tutti e nei partiti e vedrete che vi diranno tutti cosi.I preiscritti erano tutti nelle liste di voto preparate dai diversi comitati.


  • SOLIDARNOSH

    NIKI porterà il SEL nelle nelle istituzioni e li avrà un grande peso politico e possibilità di decisioni importanti e solo stando nel governo che può far valere i principi le idee di cambiamento e rinnovamento che possono portare benefici al paese alle famiglie agli esodati alle imprese che creano occupazione e all’ambiente in cui viviamo…..ecco il motivo dell’appoggio a BERSANI….SOGNO UTILE.


  • michele la torre (sel)

    caro scupastred , se mai andrai a votare chi voterai e perchè ? e se non andrai perchè ?


  • U scupastred

    Lo scritto, voto, anzi ho gia votato stanattina Matteo Renzi, perchè la sinistra italiana ha bisogno di rinnovamento, ho votato Vendola allsa prima tornata elettorale per li stesso motivo. Il rinnovamento non puó avvenire con Bersani e i soliti volti.
    In fondo è il tuo stesso motivo per cui dai battaglia a riccardi e ti ha spinto ad allearti con il Mec, addirittura!
    Ora prova a sindacare il mio voto per Renzi dopo la tua alleanza sconsiderara con il Mec!
    Chi di noi due è piu coerente?


  • Marcello

    Michele mi fa piacere che hai capito che alle primarie si votava per il candidato Premier e non per l’Amministrazione Comunale… al primo turno avevi detto (in una precedente intervista x Stato) che questo sarebbe stato un voto anche all’operato del Sindaco e dell’Amministrazione visto che quasi l’intera classe dirigente PD sosteneva Bersani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi