Manfredonia
Locandina in allegato

Armiamoci e partite (Il mancato confronto a Manfredonia tra SI’ e NO)

Di:

Manfredonia. ”Tra le ragioni del NO e quelle del sì alla riforma Costituzionale, in molti si sono confusi e persi. “Si abbattono i costi della politica, Si dimezza il numero dei senatori“.

Frasi lanciate dai sostenitori del sì alla riforma, sui forum e chat Facebook. É stato in questo contesto che l’Avv. Michele la Torre, il 23 novembre c.a. in una chat Facebook, lancia la sfida al vice sindaco Salvatore Zingariello, che si dichiara pronto ad accettare la sfida di un CONFRONTO CON I SOSTENITORI DEL NO, ovunque e in qualunque momento. Noi sostenitori del NO a ragion veduta, cogliamo l’occasione imprudentemente offerta dalla ” volpe”, per organizzare una “battuta di caccia” in piena regola, per inchiodare e smascherare i falsi d’autore, Infondo la nostra bacheca ha bisogno di un bel trofeo, anche se bisogna accontentarsi di uno di piccola taglia, ecco che siamo subito all’opera per organizzare un confronto dibattito tra le ragioni del sì e quelle del NO alla riforma. un tre vs tre, con tanto di giornalista moderatore a giostrare le dovute domande.

Per il sì i convenuti prusunti erano: il vicesindaco, una consigliera di maggioranza laureata, un ex sindaco laureato.

Per il NO i convenuti sono ancora oggi: l’Avv. Michele La Torre, l’Avv. Cosimo Titta, l’Avv. Giandiego Gatta.

Il Giorno venerdì 2 dicembre, era la data indicativa per svolgere tale confronto, poi spostato a giovedì 1 dicembre dalle 19.00 Alle 20.00. Ma guarda il caso, il vice sindaco afferma che il giorno 1 dicembre alle ore indicate, Sará già impegnato a Palazzo dei Celestini per la Conferenza di chiusura della sua compagina, in quanto coordinatore del suo gruppo di sostenitori per Renzi.

Ma come? ” ci chiediamo tutti, cosa odono le nostre orecchie?. Salvatore Zingarello afferma che giovedì dalle 19.00 alle 20.00, non può accettare il confronto perché impegnato nella campagna di chiusura del suo gruppo a Palazzo dei Celestini? Ma se lo stesso Giovanni CARATU’, una settimana or sono, prenotò Palazzo dei Celestini per l’ora indicata, per svolgere la sua campagna di chiusura refendum?

Egregio Geom. Zingariello, come diceva la fatina a Pinocchio “Le bugie hanno le gambe Corte e il naso lungo“. Perché rifiutare il confronto da noi organizzato da giorni, affermando di essere impegnati con la chiusura della campagna, quando poi scopriamo che nell’ora e nel giorno indicato, non c’é nessun evento da ascrivere a Palazzo dei Celestini da parte dei sostenitori PD di Renzi?
Se non si ha il coraggio di affrontare un dibattito, perché dichiararsi disponibili e pronti a qualunque e dovunque, confronto?

A volte bisogna riconoscere di aver optato per blande ed insignificanti scelte, avere anche la presunzione di potersi confrontare con la controparte senza avere la forza di farlo davvero, é comportarsi come Pinocchio e le sue marachelle, per poi invocare pietà presso la FATINA, anche troppo buona. Ad ogni modo, si può capire i motivi della ritirata strategica: Meglio nessun confronto, che uscirne con le ossa rotte”.

Antonella Umbriano (Coordinamento allargato per il NO riforma)



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • Gaetano

    Ahi ahi
    Grande figura di cakka


  • Akka nisciun e' fess!!!

    Chi vota SI vita Renzi il cliente lista chi vota SI vota ENERGAS e i faccendieri locali. Voto NO


  • Masha

    Voterò NO ma è squallido sapere che a Manfredonia il comitato è rappresentato da una signora che a molti sembra mitomane e che non è in grado nemmeno di scrivere in italiano. Dopo aver riempito tutti i forum possibili con i suoi pensieri senza capo nè coda, ha avuto pure il premio. Chi le ha dato questa carica? Mi può rispondere, per favore? Come si diventa coordinatori del No o del SI’? Serve il gratta e vinci?


  • Teresa

    Se vince il no ci sarà la corrente elettrica gratis per tutti, non pagheremo più l’Enel.

    Votate no


  • Mister X

    Masha invece sponsorizza il SI.


  • libera

    Bhe che problema c’è infondo siamo governati da diplomati ……


  • NO al SI incestuoso!

    Ci stanno chiedendo un voto incestuoso o sbaglio?
    Lo sanno anche i ragazzini delle medie che il SI autorizza
    qualsiasi porcherie il governo centrale sui territori e toglie
    potere decisionale a Regioni e Comuni.


  • Teresa

    Il si autorizza a farci frustare. Se vince in si daranno 30 frustate al giorno ad ogni cittadino.

    Se vince il no a natale riceveremo una bottiglia di spumante gratis.

    Votate no

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati