Cronaca
Il Nucleo di Foggia si distinse durante l’emergenza per il terremoto dell’Emilia-Romagna

Il Mllo Giovanni Piazzolla guiderà il Nucleo di Protezione Civile ANC Foggia 158

Il Nucleo di Protezione Civile dei Carabinieri è attivo dal 2005; “Sarà più operativo e pronto a fronteggiare le emergenze” – ha dichiarato il nuovo presidente

Di:

Foggia. Si è insediato, a seguito di elezioni, il nuovo comitato esecutivo del Nucleo di Protezione Civile ANC Foggia 158. Il presidente è il Maresciallo dei Carabinieri Giovanni Piazzolla; membri del comitato sono: il tenente dott. Francesco Carella, il carabiniere ausiliario Lorenzo Guglielmi, il socio-familiare Raffaele Mitoli, e il socio-simpatizzante Raffaele Calitri.

Il Nucleo di Protezione Civile ANC di Foggia 158 si è distinto in numerose operazioni di protezione civile, tra le quali: il terremoto dell’Aquila (2009),il terremoto dell’Emilia-Romagna (2014), ove parte del personale ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Camposanto, la ricerca delle gemelle Schepp (in località Cerignola , nel 2015). Attualmente il Nucleo è in stato di allerta per il terremoto che ha colpito i comuni di Amatrice, Norcia, Pescara del Tronto e paesi limitrofi.

“Verranno eseguiti dei corsi avanzati per il personale relativi all’antincendio, essendo la provincia di Foggia soggetta per il Bosco dell’Incoronata, la Foresta Umbra e tutte le località garganiche. Il Nucleo è dotato di un defibrillatore ed il personale sarà addestrato al suo utilizzo tramite un corso mirato a cura dei sanitari degli OORR di Foggia” – dichiara il neo presidente eletto Giovanni Piazzolla – “Presso il Nucleo è attiva una campagna di reclutamento dei volontari rivolta soprattutto ai più giovani”.

Gli interessati posso recarsi al Nucleo di Protezione Civile ANC Foggia 158 presso la sede in Piazza M.G. Barone ang. Via Rosati (71122 Foggia) oppure mandando una mail a: segreteria@ancfoggia158.it

redazione stato quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati