Regione-TerritorioStato prima
Sono 33 le persone imputate a vario titolo

Strage Viareggio: attesa la sentenza dopo 7 anni

Con il lungo appello di imputati, avvocati e parti civili il giudice Gerardo Boragine, presidente della sezione del Tribunale di Lucca davanti al quale è in corso il processo, ha aperto l'udienza


Di:

(ansa) Attesa la sentenza sulla strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, sette anni fa, in cui morirono 32 persone, tra cui bambini. Sono 33 le persone imputate a vario titolo. Con il lungo appello di imputati, avvocati e parti civili il giudice Gerardo Boragine, presidente della sezione del Tribunale di Lucca davanti al quale è in corso il processo, ha aperto l’udienza. Poco dopo, davanti alla rinuncia delle ultime repliche dei legali, i magistrati si sono ritirati in camera di consiglio, dando appuntamento intorno alle 15 per la sentenza. (ansa)

(wikipedia). Incidente ferroviario di Viareggio. Alle 23:48 CEST del 29 giugno 2009, il treno merci 50325 Trecate-Gricignano, con il suo convoglio di quattordici carri cisterna contenenti GPL, deragliò per cause probabilmente legate al cedimento del carrello del primo carro cisterna, che trascinò fuori dai binari altri quattro carri. Dal primo carro, la cui cisterna venne perforata da un elemento dell’infrastruttura, fuoruscì il GPL che saturò presto l’aria circostante incendiandosi repentinamente alla prima possibilità d’innesco (il GPL ha una densità più alta dell’aria, perciò rimase a contatto con il suolo).

I danni furono immediati e 11 persone persero la vita in pochi minuti, investite dalle fiamme o travolte dal crollo degli edifici; altre due persone vennero stroncate da infarto e decine rimasero ferite; di esse molte riportarono gravissime ustioni e la maggior parte morì, anche a distanza di diverse settimane dall’evento. I due macchinisti rimasero indenni in quanto dopo aver dato frenatura al convoglio si misero in salvo dietro ad un muro che li riparò dalla fiammata del gas innescato.

Il deragliamento si verificò in corrispondenza del sovrappasso pedonale che scavalca il fascio binari sud della stazione ferroviaria, collegando via Burlamacchi con via Ponchielli. Il gas sembra essersi propagato in direzione di quest’ultima via, nella cui area si registrò infatti il maggior numero di vittime, feriti e di edifici crollati o danneggiati. Alcune abitazioni furono poi abbattute su ordinanza delle autorità comunali perché non più agibili o per costi di riparazione superiori ad una ricostruzione ex novo. Nei giorni successivi fu inoltre abbattuto anche lo storico sovrappasso (“La Passerella”) per i gravi danni strutturali riportati a causa dello stress termico.

In totale si contarono 33 morti e 25 feriti. I funerali di Stato ai quali parteciparono almeno 30.000 persone si tennero il 7 luglio allo Stadio Torquato Bresciani per 15 vittime, altri 7 ebbero le esequie con rito islamico in Marocco. Due altri decessi, avvenuti per infarto, non vennero inseriti nella lista ufficiale.

video

Strage Viareggio: attesa la sentenza dopo 7 anni ultima modifica: 2017-01-31T13:25:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This