CronacaManfredonia
Nota stampa

“Winter School”, parte scuola di formazione politica a Foggia

All’indomani del referendum del 4 Dicembre, la giovanile del Partito Democratico riparte accendendo i riflettori sui temi controversi che hanno toccato e toccano la politica italiana


Di:

La voglia e la volontà di rimettersi in discussione, di imparare e capire, la consapevolezza che la politica non si improvvisa ma si impara prendendo ad esempio i “grandi “.

Da queste convinzioni e su queste basi che prederà il via il 3 e 4 Febbraio, la “Winter School” dei Giovani Democratici di Capitanata, nella cornice di Parcocittà ( presso Parco San Felice, Foggia): una due giorni di confronti e dibattiti sui temi caldi con grandi ospiti. All’indomani del referendum del 4 Dicembre, la giovanile del Partito Democratico riparte accendendo i riflettori sui temi controversi che hanno toccato e toccano la politica italiana. Dopo i saluti di rito del segretario regionale dei Giovani Democratici Francesco Di Noia, del segretario provinciale Luca Grieco e del segretario del circolo cittadino della giovanile di Foggia, Roberto Facchino, prenderà il via la discussione.

Diversi saranno i temi affrontati a partire da “Amministrazione e Trasparenza” a cui prenderanno parte il Sindaco di Troia e Consigliere Provinciale Leonardo Cavalieri, Raffaele Piemontese Assessore Regionale al bilancio e Giovanni Vergura Direzione Nazionale GD, moderato da Blerim Xheladini, responsabile organizzativo GD Provinciale. Il secondo tema verterà sull’”Europa e Immigrazione” coadiuvato da Anna De Padova, componente segreteria GD provinciale, con delega all’immigrazione. Ne prenderanno parte Michele Bordo, Presidente Commissione delle Politiche UE e Michela Mastroluca delega Europa e Mediterraneo, componente della segreteria Regionale PD Puglia e Stefano Fumarolo dirigente Politiche per le Migrazioni e Antimafia Sociale presso la Regione Puglia. Terzo tavolo di discussione incentrato su “Giovani e il Lavoro” tenuto da Stefano Pastucci componente della Segreteria Provinciale GD con delega all’istruzione, a cui prenderà parte Giuseppe Marrone Vicepresidente del Forum Giovani Regionale, Sebastiano Leo assessore al Lavoro e Diritto allo studio della Regione Puglia e Antonello Olivieri docente di Diritto del Lavoro presso l’Università degli Studi di Foggia. In ultimo, e non per importanza, il tavolo tematico sui Donne e Politica: una democrazia a metà?” a cui prederanno parte l’Europarlamentare e onorevole Elena Gentile, la psicologa, psico-sessuologa, psicologa giuridico forense dott.ssa Antonella Sciancalepore, la Consigliera del Partito Democratico di Cerignola Maria Dibisceglia, moderato da Simona Gaudiero Vicesegretario GD Provinciale, con delega al lavoro

Attesissimo è Giuseppe Savino con il suo progetto “Vazapp”, il primo hub rurale in Puglia pensato per accogliere giovani che vogliono diventare fermento per i mondi dell’agricoltura e del turismo.

In chiusura una discussione sui temi affrontati a cui i uniranno tutti i partecipanti.

Non resta che accogliere l’invito del Segretario Provinciale Luca Grieco: “ Oggi si può notare come la maggior parte dei cittadini non abbia il giusto equipaggiamento per navigare nel tempestoso mare della vita politica. Il cittadino ha bisogno di informazioni, sente la necessità di avere obiettivi chiari e valori solidi, si sente escluso dal gioco politico e vorrebbe partecipare in modo più incisivo. C’è chi ha tradotto questo desiderio con un click su un blog; noi, invece, vogliamo parlare di persona. Credo che la scuola di formazione politica sia il luogo opportuno per fornire gli strumenti utili per la conoscenza e l’approfondimento necessari. “Formare alla politica” è una cosa bella perché rende consapevole il cittadino di essere parte di una comunità. La formazione, il confronto e l’agire politico devono essere pensati e realizzati con un sapere coscienzioso, così che anche la nostra generazione possa tornare a sentirsi parte integrante del sistema politico che, oggi, sembra lontano dalla realtà”.

Redazione Stato Quotidiano.it

“Winter School”, parte scuola di formazione politica a Foggia ultima modifica: 2017-01-31T10:02:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Zuzzurellone Sipontino

    Lo statuto del PD che lo fate studiare a fare se è vero, non lo sò, che l’elezione di Pittella, al quarto mandato in europa, LO VIOLA. E’ vero? lo chiedo, così………………….


  • Zuzzurellone Sipontino

    SUGGERIMENTI, affrontare i temi:

    Dall’ Annessione d’Italia lo stato di “colonia interna” del Meridione d’Italia. Sono da parecchi lustri i fondi europei non AGGIUNTIVI ma SOSTITUTIVI di quelli dello stato?;

    Dall’ Annessione d’Italia, vi è un partito di governo trasformista , una opposizione che non vuole governare e un popolo che non conta un …….????????;

    La Banca d’Italia essendo a maggioranza privata, viola la costituzione? Grande conflitto di interesse, medesimi controllori e controllati? Andrebbe RINAZIONALIZZATA? Varare una vera legge sul conflitto di interesse, molto più progressiva e repressiva?;

    Essendo tutti figli della contro riforma papista, da allora un popolo di cortigiani? RIFLETTERE SULLA ATTUALITA’ del “Il Cortegiano”, il trattato scritto da Baldassarre Castiglione.


  • Zuzzurellone Sipontino

    Dimenticavo: al referendum costituzionale 82 % dei votanti sotto i 35 anni ha votato NO, con un segretario QUARANTENNE è dobbligo il congresso anticipato. Richiedetelo e cambiate segretario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This