GarganoManfredonia
Le domande di partecipazione e la documentazione allegata vanno consegnate o inviate entro le 14 del 20 aprile 2016

Casa Sollievo, selezione 8 volontari per 2 progetti di Servizio Civile Nazionale

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha pubblicato i bandi per la selezione di 3.116 volontari da impiegare nei progetti di Servizio Civile Nazionale

Di:

San Giovanni Rotondo. Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha pubblicato i bandi per la selezione di 3.116 volontari da impiegare nei progetti di Servizio Civile Nazionale da realizzarsi in ambito regionale. In Puglia verranno selezionati 423 giovani, di cui 28 volontari da selezionare in 7 progetti della Provincia di Foggia.

Di questi, 8 verranno selezionati per due progetti della Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza: 4 saranno assegnati alla Residenza per Anziani Casa Padre Pio con il progetto “Tendimi la mano”, altri 4 all’Ospedale per il progetto “Migliorare l’accoglienza ospedaliera e ambulatoriale dei pazienti”. É possibile presentare domanda di partecipazione ad un solo progetto.

Alla selezione sono ammessi i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo anno e non superato il ventottesimo (28 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti:

-cittadini dell’Unione europea;
-cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
-non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono presentare domanda gli appartenenti ai corpi militari e alle forze di Polizia, i giovani che già prestano o abbiano prestato servizio in qualità di volontari ai sensi della Legge 6 marzo 2001, n. 64, i giovani che abbiano interrotto il servizio civile prima della scadenza, i giovani che abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti, nell’anno precedente, di durata superiore a 3 mesi.

La durata del servizio è di 12 mesi, con un impegno settimanale di 30 ore; ai volontari sarà corrisposto un rimborso mensile forfettario di € 433,80 che sarà erogato a partire dalla conclusione del terzo mese di servizio.

La domande di partecipazione (allegato 2 e 3) – scaricabile a fine notizia assieme al bando, al progetto e al sistema di reclutamento e selezione – deve essere redatte secondo le istruzioni riportate nel bando, firmate in originale dal richiedente e corredate da fotocopia di un documento valido di identità. É consigliabile allegare alla documentazione anche un curriculum vitae e le copie dei titoli in possesso.

La domanda di partecipazione, unitamente agli altri documenti, va presentata con le seguenti modalità:
– a mano presso l’ufficio Numero Verde-Ufficio Comunicazione situata al piano terra della Palazzina Amministrativa dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza (dalle 9 alle 13, dal lunedì al sabato, tel. 800.011.011 solo da fissi; tel. 0882.835491; tel. 0882.410296; tel. 0882.835496)
– a mezzo “raccomandata A/R” indirizzata a: Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza – Ufficio Servizio Civile, viale Cappuccini snc 71013 San Giovanni Rotondo
– con Posta Elettronica Certificata all’indirizzo dru@pec.operapadrepio.it.

La domanda di partecipazione alle selezioni deve pervenire, pena esclusione, entro le ore 14:00 del 20 aprile 2016.

(INFO BANDO)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi