FoggiaManfredonia
Soddisfazione della Segreteria Regionale FAST dopo l’incontro con la società

Cataneo: “In AQP depurazione assunzioni e servizio reperibilità attivo”

L’azienda ha confermato l’attivazione del servizio di reperibilità presso i Depuratori delle Macro Aree Territoriali dell’Acquedotto Pugliese, che in Capitanata sono 8

Di:

Foggia. “A seguito delle continue sollecitazioni, circa la necessità di un riequilibrio delle risorse umane, Aquedotto Pugliese ha finalmente comunicato di aver attivato le procedure per le selezioni di personale che andrà a colmare il fabbisogno occupazionale della società. Durante l’incontro di relazioni industriali con la FAST, la Direzione Aziendale di Acquedotto Pugliese ha comunicato anche l’attivazione del servizio di reperibilità del personale che si occupa della depurazione, a partire dal 1 aprile, con grande soddisfazione per la FAST, che da tempo aveva posto la questione, al fine di ottenere un processo di depurazione efficiente ed efficace e far fronte alla necessità di interventi da parte dei conduttori e manutentori fuori dell’orario di servizio”: è quanto fa sapere il Segretario Regionale FAST della Puglia Vincenzo Cataneo, all’indomani dell’incontro con Acquedotto Pugliese dello scorso 22 marzo.

L’azienda ha infatti confermato l’attivazione del servizio di reperibilità presso i Depuratori delle Macro Aree Territoriali dell’Acquedotto Pugliese, che in Capitanata sono 8: i Comprensori di Foggia, San Severo, Manfredonia, Lucera, Rodi Garganico, Cerignola, Troia e Candela. Dal 1 aprile, infatti, come la FAST aveva segnalato e richiesto almeno due anni fa, accanto agli strumenti di diagnostica come il teleallarme e il telecontrollo, sarà attivo il servizio di reperibilità degli operatori, di tipo A (responsabili del reparto manutenzione) e di tipo B (personale operativo) e ciò garantirà la continuità dei processi di depurazione delle acque reflue fuori dall’orario di lavoro, portando a termine una responsabilità sociale a tutela dell’occupazione e dell’ambiente con un necessario servizio di pubblica utilità.

L’emergenza era insorta in seguito nel passaggio di appalto a Pura Depurazioni, società internalizzata da Aqp, a causa della soppressione dei turni di notte al Depuratore di Foggia e alla mancata trasformazione del contratto di lavoro da part-time a full-time per due dipendenti, oggi raggiunto. Rientra finalmente anche l’emergenza occupazione che riguardava l’assunzione di 2 operatori del Depuratore di Biccari (Fg), che doveva avvenire come previsto dal CCNL attualmente vigente. Infine, conclude Cataneo: “La notizia delle assunzioni conferma le nostre dichiarazioni del 2014 riguardo al necessario riequilibrio delle risorse umane e la FAST è orgogliosa del lieto fine di una vicenda che abbiamo seguito fin dall’inizio”.

Redazione Stato Quotidiano.it

Cataneo: “In AQP depurazione assunzioni e servizio reperibilità attivo” ultima modifica: 2016-03-31T11:17:56+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi