Manfredonia
"Perchè deve sporcarsi a causa della maleducazione e mancata responsabilità di tante donne, in primis?"

Manfredonia, “Perchè mio figlio in villa scivolando deve cadere nella mer….?”

Appello a Stato Quotidiano di alcuni papà che "quotidianamente" portano i propri figli al parco giochi nei pressi della villa comunale di Manfredonia

Di:

Manfredonia. “MI chiedo soltanto una cosa: perchè mio figlio in villa scivolando deve cadere nella mer….? Perchè deve sporcarsi a causa della maleducazione e mancata responsabilità di tante donne, in primis, che eleganti e con aria di sufficienza portano i propri animali in villa, lasciandoli defecare ovunque?”. Appello a Stato Quotidiano di alcuni papà che “quotidianamente” portano i propri figli al parco giochi nei pressi della villa comunale di Manfredonia.

I controlli. Nuove segnalazioni dunque per una problematica atavica e al contempo mai definitivamente risolta. Da dati del 2014, gli operatori di Polizia Locale avevano dato inizio ad una serie di controlli in aree della città sipontina ritenute “sensibili” in merito al tema di deiezioni e microchippatura dei cani. Come reso noto dal Comune di Manfredonia “sino al 2012 non erano mai stati effettuati controlli e mai state elevate sanzioni a carico dei proprietari di cani”.

Nel corso dei passati controlli: sono state prese in esame numerose zone del centro abitato, alcune di queste su segnalazioni dirette giunte dai cittadini: Viale Miramare ed il Lungomare del Sole, la villa comunale, la villetta in Via Barletta e la zona di verde nei pressi della chiesa San Giuseppe, il parco giochi di Via Santa Restituta, ed ancora Via dei Veneziani, Via dei Gelsi e Via Di Vittorio, Viale Michelangelo, Viale Aldo Moro, Via D’Onofrio, Via Salapia, Via Tribuna e le strade nelle immediate vicinanze di queste elencate”.

Le azioni di pulizia dell’Ase. A fine dicembre 2015, l’Ase di Manfredonia aveva invece comunicato di aver concluso “un’ampia e mirata azione di pulizia ed igienizzazione di una vasta area del quartiere Monticchio (zona Chiesa San Camillo) del Comune di Manfredonia”. In azione una squadra di “A.S.E.” coadiuvata da una specifica spazzatrice meccanica. Oltre i rifiuti di strada (carte, foglie, mozziconi, ecc), oggetto dell’intervento è stata anche la rimozione di copiose deiezioni canine mediante un apposito lavaggio dei marciapiedi.

L’ordinanza sindacale. Si ricorda come nel dicembre 2011, è stata pubblicata un’ordinanza a firma del sindaco di Manfredonia per contrastare la problematica delle “deiezioni solide di animali su suolo pubblico”. Deiezioni solide: o altrimenti detto cacche. Precise le norme da rispettare, a causa di “numerose e reiterate segnalazioni da parte di cittadini” del luogo in merito all’abbandono (incontrollato) delle citate deiezioni solide, in particolare “sui marciapiedi destinati alla circolazione pedonale”, ma anche “sui prati e nelle aiuole dei giardini pubblici destinati alla ricreazione e allo svago”, “con conseguenti rischi per la salute della popolazione ed in particolare per quella dei bambini”. Dunque in sintesi: troppi escrementi per il paese, rischio infezioni, bisogna intervenire. Anche per il pubblico decoro e come detto per “eventuale insorgere di malattie”, con “inconvenienti per i pedoni”.

Responsabili naturalmente i proprietari dei cani, e le persone temporaneamente incaricate della loro custodia. Agli animali di certo non si potrà ordinare di trattenerla. In ogni modo questi i divieti: obbligo di essere sempre muniti, durante la permanenza del cane sul suolo pubblico, di idoneo attrezzo (paletta e sacchetto di plastica o altro) per la raccolta degli escrementi dello stesso. Obbligo di provvedere immediatamente alla pulizia e all’eliminazione degli escrementi, qualora l’animale abbia ad imbrattare il suolo pubblico.

Le sanzioni? Presto detto: “l’inosservanza delle preindicate prescrizioni comporterà nei confronti dei trasgressori l’applicazione della sanzione pecuniaria per 62 euro, pari al doppio del minimo della sanzione edittale prevista dall’articolo 114 dello Statuto comunale prevista da euro 30,99 a euro 516,46, articolo 16 l.n.689/81″. Incaricati delle osservanza della norma il Comando dei vigili urbani, il servizio veterinario Asl Fg e la forza pubblica in generale. Quest’ordinanza revoca la precedente n.14/2002, mentre il divieto di introdurre i cani all’interno dei parchi pubblici, e vicino alle attrezzature di gioco, è la n.128/09.08.2002.

FOCUS
Manfredonia, ‘cacche dei cani’, cittadino: ‘mia moglie non si lamenta più come prima’
http://www.statoquotidiano.it/27/11/2014/manfredonia-pulizia-stradale-per-deiezioni-canine/273968/
Manfredonia, cittadino: “mio voto al candidato che risolverà problema ‘cacche’”
“Cacche dei cani”, ‘insurrezione’ a Manfredonia: sanzionate i padroni
“Cacche di cane sparse”, un’incomprensibile sfacciata maleducazione

Fotogallery

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia, “Perchè mio figlio in villa scivolando deve cadere nella mer….?” ultima modifica: 2016-03-31T12:18:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
33

Commenti


  • MICHELE

    non sono responsabili solo le donne ma anche molti uomini e comunque non tutti i detentori di cani lasciano a terra o nelle aiuole gli escrementi dei propri animaletti.
    è giusto controllare e sanzionare questa cattiva educazione che oltre tutto può anche essere causa di infezioni molto gravi come la leishmaniosi che i bimbi contrarre giocando con palloni o altri attrezzi che toccano il terreno.QUINDI,
    NON ADDITIAMO TUTTI I DETENTORI DI CANI COME DEI SPORCACCIONI.


  • Semb a stessa storj

    E come mai il mio cane meno di un mese fa in villa ha rischiato l amputazione della zampa a causa di bottiglie rotte da ragazzini per divertimento? Cattiva educazione da parte dei genitori no?


  • Giorgio

    Caro Signor Michele,
    lei ha ragione quando dice che. “non bisogna additare tutti i proprietari di cani come dei sporcaccioni”. Tuttavia, lei converrà su su due fatti che sono i seguenti:
    1. la stragrande maggioranza dei possessori di cani non ne raccoglie le feci con gli “attrezzi” previsti dalla normativa;
    2. le multe irrogate dalle autorità preposte a questi “signori” sono pochissime.
    Personalmente, inoltre,, non ho mai visto un Vigile Urbano non solo sanzionare l’indegno proprietario del cane ma nemmeno redarguirlo.
    Ma forse sono stato, diciamo, solo “sfortunato”….


  • Mariodoniano

    Sanzione prevista da euro 30,99 a euro 516,46???

    ahahahahahah

    Sarebbe interessante sapere quante sanzioni sono state levate nell’ultimo anno.
    Rispondo io…
    ZERO….come controlli dei vigili.


  • Semb a stessa storj

    Per non parlare delle persone che mi rimproverano quando il mio cane fa pipì sull asfalto …le stesse che il giorno dopo con tanta tranquillità gettano alberi interi tagliati dal proprio giardino nel bidone o a terra quasi fosse normale…quando si parla di cani scatenano l inferno. ..x tutto il resto. .omertà. ..


  • AZ

    gli incivili purtroppo sono sempre esistiti, e sempre esisteranno…dalle cacche ai bidoni divelti e buttati sul vialetto appena fatto nel fossato…bisognerebbe pero’ rimproverare quelle persone nel momento delittuoso oppure filmarle e chiamare i vigili…scrivere articoli serve a poco…propongo di mettere la vigilessa che ogni giorno passeggia per il corso da sola di metterla in villa in maniera permanente…almeno fara’ qualcosa…


  • antonella

    Se guardiamo lo stesso problema dalla stessa angolazione, si precano denunce e soliti discorsi, abbia già detto migliaia di volte che i cittadini sono sporcaccioni, poco educati alle responsabilità fa tutto parte del folclore manfredoniano, fare segnalazioni serve? certo, le sanzioni anche, ma non risolvono il problema di
    per se, almeno fino a oggi non è servito,
    magari sarebbe utile anche creare, in
    ogni quartiere, aree verdi attrezzate,
    idonee per affezzionare fido a espletare i
    propri bisogni nelle opposite aree, un idea
    di riqualificazione urbana che vede la
    persona e i suoi bisogni, fido compreso,
    al centro di una programmazione
    rigenerativa di ogni quartiere, dove
    vengono studiate e progettate aree
    idonee al soddisfare i bisogno dell’
    individuo, che in tempi moderni sono
    sempre piu’ impellenti. Per non parlare delle aree da destinare a parcheggi, sempre più scarsi per la contingenza di tutti gli automobilisti.


  • Maurizio

    Il padrone di un animale qualsiasi ne è responsabile e se risulta incivile va punito (in modo esemplare aggiungerei, dato il malcontento comune) come succede in tante città del mondo.
    Costantemente siamo costretti a tapparci il naso di fronte alle cattive abitudini dei nostri concittadini,mi riferisco ai proprietari dei cani così come ai genitori di figli spavaldi ed ineducati, vedi commenti precedenti.
    Possibili soluzioni:
    -sensibilizzare la cittadinanza,
    -denunciare i colpevoli a chi di dovere
    -utilizzare una buona dose di calci nel sedere con i recidivi

    un Saluto

    Maurizio


  • milko

    Rispondo alla domanda…..
    CI SONO TROPPI CANI….E ZERO CONTTOLLI
    questa é la verità


  • Antonello Scarlatella

    Assurdo che il proprietario d un ca si giustifichi con le bottiglie rotte che lasciano il ragazzi. Caro proprietario di cane, lei faccia la persona civile usando paletta e busta, non giustifichi l’ingiustificabile.
    Piu’ volte ho detto cosa accade in molte citta’ Bari compresa.
    Se il proprietario di un cane viene fermato dai vigili urbani e non ha la paletta e busta al seguito, viene multato di default, anche s il cane non ha cagato.
    Prego vivamente il Sindaco Angelo Riccardi di attuare urgentemente la stessa normativa che usa Bari in materia. Specie ora, che grazie a molte opere pubbliche e ripristino oltre che valorizzazione di zone archeologiche iniziano ad arrivare fiumi di visitatori.
    Giusto per rimanere in tema, che figura di merda ci facciamo a causa di persone incivili?


  • Michele

    Basterebbe creare un’area zampettamento cani, dove le bestie possono lasciare i propri animali domestici a cag…e senza problemi, anzichè fargliela fare ovunque!!!!! e mandare ogni giorno l’ASE o chi per loro a ritirare la m….a!!!!!


  • Luca

     Un’altra ipotesi era quella addirittura di raccogliere le deiezioni di animali, poiché molti cani,   sono   stati  microcippati,   fare analizzare le deiezioni e mandare la multa per posta a casa.
    L’assessore La Torre nell’ultimo consiglio comunale.


  • gino castriotta

    riuscite a vedere il pelo a distanza di un km e poi non riuscite a vedere la trave ad un metro…….
    ieri sera passeggiando per la villa comunale, il mio cane ha defecato ed io COME SEMPRE FACCIO ho raccolto la cacca e me la sono portata a passeggio perchè non esisteva un cestino porta rifiuti utilizzabile!!!! Tutti rotti!!! Dai Cani? Io direi dalle bestie umane. Poi…bambini che si divertivano giù al fossato, dove è proibito calpestare l’erba, tirandosi dietro sassi e bottiglie di vetro. Parco giochi distrutto e rifatto otto volte….. e poi…Mio figlio si è sporcato di cacca? Certo…la signora avrà le sue ragioni….ma a volte mi è difficile individuare chi è la bestia tra l’uomo e l’animale.


  • giuseppe

    adesso a manfredonia il problema sono i cani…
    il problema è il senso civico, l’educazione, il rispetto di tutti e delle cose altrui e pubbliche che manca totalmente… e ovviamente non fa da meno il comportamento di avere un animale.. ma se fino a pochissimo tempo fa si facevano mercatini rionali sotto casa con una puzza infinita di sporcizia lasciata per terra.. oppure basta vedere la pulizia delle strade o lo stato dei contenitori dell’immondizia o l’abusivismo… ci soffermiamo sui cani… mi hanno insegnato che il pesce puzza dalla testa.. viva il sindaco i vigili e le istituzioni che fanno in modo che a manfredonia si viva in questo modo barbaro a tutti i livelli


  • Antonello Scarlatella

    X Giuseppe. Sicuramente non sono solo i cani. Qui parliamo di cani però. Ovvio nella nostra citta’ la cattiva educazione ed il pessimo senso civico regnano sovrane.


  • Zuzzurellone Sipontino

    Signor Sindaco e Signor Comnadante dei vigili urbani quante multe sono state elevate, negli ultimi 6 mesi, ai possessori di cani di grossa taglia e/o pericolosi che circolano senza MUSERUOLA ? A che servono le telecamere installate per il Corso Manfredi? Basterebbe visionare le registrazioni ed emmettere le multe? O NO???????????


  • matteo

    questa amministrazione non è buona neanche a risolvere il problema delle feci degli animali pensate cosa invece ci lasceranno quando si scoperchierà il vaso di pandora.


  • armero

    Ultimamente scrivo poco, poichè mio nipote non vuole che io scriva io sono vecchio e computer non ne ho ma stavolta voglio proprio dire la mia E’ POSSIBILE VEDERE UNA SOLA MULTA ELEVATA contro un padrone di cane perchè sprovvisto di museruola di paletta e di tutto l’occorente di pulizia??????
    una solo una ovviamente con i dati personali nascosti per rispetto della privacy
    Stato te la senti di fare questa battaglia ????
    NON CONTRO I CANI ma CONTRO L’ARROGANZA DI CHI SI SENTE IMPUNITO e fossi più giovane avessi più salute vi farei vedere io come si fanno le battaglie di civiltà e poi quante cose sciocche srcivete chi vuole i parcheggi che c’entra chi dice i giovini rompono le bottiglie che c’entra
    il tema è giusto che i bimbi e gli adulti si sporchino di merda? e giusto che la nostra spiaggia è diventato un cacatoio a cielo aperto ? la villa è nostra la spiaggia è nostra sono beni di tutti e non è giusto che 4arroganti facciano i prepotenti su noi vecchi e sui nostri bambini
    Concludo chiediamo le multe esigiamo di vedere la multe


  • Tolleranza zero

    MULTE!!!MULTE!!!MULTE!!!MULTE!!!MULTE!!!MULTE!!!
    vergogna!!!


  • Popolo

    Disporre telecamere dappertutto!


  • sempre contro i cani....

    E basta contro i poveri cani,,su’ Viale Aldo Moro ,c’e’ un ” cacatone umano “, brutto e puzzolente ormai da tre giorni, e sul quel marciapiede, ci passano tutti, dai vigli urbani in coppia, agli operatori dell’Ase, a proposito ho chiamato il centralino ma e’ muto,,,,a questi animali di quant’e’ la multa?


  • Antonello Scarlatella

    X sempre contro i cani.
    Guarda che noi contro i cani non abbiamo assolutamente nulla. Anzi sono molto meglio di moltissimi “umani”. Noi ce l’abbiamo contro i proprietari dei cani. Indisciplinati, menefrechisti, incuranti, maleducati, che non rispettano le regole.
    Perché non li fanno cagare sul pavimento di casa loro?
    I cani sono degli animali fantastici. Per giunta i migliori amici degli uomini. Sono gli uomini i peggior nemici degli uomini.


  • jo

    Premesso che le feci dei cani vanno raccolte, ed io lo faccio, vorrei sapere quante multe sono state elevate a chi rompe bottiglie, lascia cartoni della pizza, buste e chi più ne ha più ne metta, in villa ed ovunque. Le telecamere della villa sono un abbellimento?


  • Gino

    Avete rotto con sti cani che fanno cagate come un uomo. Fate dei figli invece di fare i fighi alla moda. Multe a raffica.


  • matteo ognissanti

    siamo sicuri che gli escrementi non siano dei manfredoniani???


  • gino castriotta

    “Gino” la tua ignoranza non conosce confini…..

  • Il problema è uno solo ,sanzionare i proprietari. i controlli non ci sono e allora di che parliamo.


  • pietro

    oltre al fatto che in villa e in altri parchi giochi ci sono tanto di catelli di divieto agli animali ed altro, e non vengono rispettati, poi, ci sono i vigili (che non vigilano) anziché di girare in 3 o in quattro in auto, di stare fermi e immobili con il telefono e guardare internet all’ingresso del corso Manfredi o di altri punti e zone di manfredonia, potrebbero recarsi in ore particolari dedicate ai bambini presso la villa e verificare cosa succede e naturalmente prendere provvedimenti. SE FANNO LE MULTE VEDRETE CHE I CANI ACCOMPAGNATI DAGLI INCIVILI PADRONI IN VILLA NON CI SARANNO PIU’.


  • Luca

    Tutti quelli che minimizzano il problema delle mer.. di cane evidenziando gli altri problemi
    (che ci sono e nessuno lo ha minimamente negato)
    sono sicuramente possessori di cani che non raccolgono le deiezioni dei loro animaletti.

    In questo articolo, si parla del problema delle mer…dei cani, inutile che volete sviare.

    Negli articoli in cui si parla dell’inciviltà dei giovani (altro grave problema) nessuno ha parlato delle mer.. dei cani, quindi, anche se non vi conviene, non andate off-topic (non andate inutilmente fuori tema).

    Multare, multare, multare,
    il comune ci deve guadagnare da questi incivili, e non rimettere (vedi acquisti inutili di scooter aspira mer..)


  • Anarchico

    Se l’ASE acqustasse almeno altri 10 scooters succhia cacca, il cane o il cittadino manfredoniano potrebbe serenamente continuare a cagare ovunque…. è sempre colpa dell’ASE che non fa ciò che dovrebbe!

  • EF e possibile vedere malati di mente,ubriachi,ecc abbassarsi le braghe e fare i propri porci,,x strada?

  • In questa città nessuno fa il proprio dovere.Sarebbe buona norma di comportamento oltre che obbligatorio per regolamento Comunale,portare sacchetto e paletta per evitare che marciapiedi,strade e superfici pubbliche vengono sporcate dalle necessità fisiologiche dei cani.I controlli delle guardie che devono verificare la mancata apposizione del microchip , indispensabile secondo legge.Comunque basta recarsi in via tratturo del Carmine nei pressi della scuola Don Milani per vedere lungo il marciapiede le deiezioni dei cani.
    Tutti si lamentano e nessuno fa niente .


  • Antonio

    E strano come tanti si avventano per difendere i loro animali contro i bambini o i servizi pubblici,ma portando i loro animali in giro non notano la verità di queste accuse, da notare che si sta accusando i proprietari non gli animali, sono preoccupato per i piccoli che questa estate affollerano la nostra spiaggia…..ha quante malattie andranno incontro, mi vengono i brividi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi