BAT
E’ la somma revocata al Comune di Gravina dal Dipartimento mobilità,qualità urbana e opere pubbliche della Regione Puglia

Regione Puglia annulla 1,2 mln euro concessi al Comune di Gravina

Soldi assegnati per i lavori di difesa dell’abitato da “... rischio di frane e dissesto idrogeologico. Via Deledda”

Di:

Bari. Un milione duecentocinquantamila euro. E’ la somma revocata al Comune di Gravina dal Dipartimento mobilità,qualità urbana e opere pubbliche della Regione Puglia. Soldi assegnati per i lavori di difesa dell’abitato da “… rischio di frane e dissesto idrogeologico. Via Deledda”. Iniziativa approvata nell’anno 2009 e riconducibile al Programma stralcio Area vasta Murgia P.O. Fesr 2007-2013. Nel 2011 la Regione impegna in favore del Comune euro 1.250.000,00 per la realizzazione dell’intervento. Al 31 dicembre 2015, termine ultimo inderogabile del Programma operativo Fesr, il Municipio gravinese “per varie difficoltà incontrate in fase di esecuzione “non è riuscito a concretizzare l’opera”. Che tipo di intoppi hanno bloccato l’Amministrazione Pd eccetera,con sindaco Pd, che dal 2012 gestisce il Comune ? Non è dato sapere. Quindi in data 30 marzo 2016 il dirigente regionale del comparto Difesa del suolo e rischio sismico,procede al disimpegno del finanziamento “… anche per consentire l’inserimento dello stesso intervento in una nuova programmazione,in quanto ritenuto necessario”.

(A cura di Nino Sangerardi, autore del testo ‘Quello che i pugliesi non sanno’)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi