Manfredonia
Il claim scelto per l’edizione 2017 è “Leggiamo insieme”, accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratore Guido Scarabottolo

Manfredonia: “Il tempo in un quaderno segna il paesaggio con il Maggio dei Libri”

Il compito di coordinare le migliaia di iniziative attese spetta come sempre al sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it


Di:

manfredonia. Lo scrittore esordiente Benedetto Monaco partecipa a “il Maggio dei Libri”, tale iniziativa ha l’obiettivo di sottolineare e promuovere il valore sociale della lettura quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, è diventata un appuntamento atteso – anche dai media che lo seguono con grande attenzione – il giornale statoquotidiano.it ne è un esempio.

Il claim scelto per l’edizione 2017 è “Leggiamo insieme”, accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratore Guido Scarabottolo. La campagna è incentrata sulla lettura come strumento di benessere: leggere è Adivertente, piacevole e salutare, è un balsamo per la mente fatto di pagine e immaginazione. I libri permettono di ampliare le proprie potenzialità e di migliorarsi a ogni età, nei contesti più diversi: la lettura costituisce un’attività di educazione permanente, è un presidio contro l’analfabetismo di ritorno, permette un invecchiamento attivo, favorisce il benessere psicofisico. In rispSosta al gradimento mostrato dagli organizzatori l’anno scorso, inoltre, anche in questa edizione la campagna affianca al tema principale tre filoni tematici: 1- la legalità; 2- gli anniversari di scrittori e scrittrici illustri e 3 il Paesaggio, per scoprire come è raccontato dagli scrittori e con quali modalità tutti noi siamo chiamati a difenderlo. Nello specifico il testo narrativo di Benedetto Monaco racconta anche come siamo chiamati a costruire assieme i paesaggi che abiteremo. Con un po’ di immaginazione l’autore è riuscito a creare un’originale prospettiva urbanistica ispirandosi all’emblema della città di Manfredonia. In questo modo un giorno potremo tutti attraversare pedonalmente il ponte che unisce Manfredonia a Siponto, un cavalcavia sormontato dalla statua equestre di San Lorenzo Maiorano e sotto cui può passare l’inedito “Treno Drago”. Insomma l’emblema della città di Manfredonia legato all’episodio salvifico dell’antica Siponto, può divenire d’attualità entrando nella contemporaneità, anche grazie alla visione di un autore che da tempo cerca risposte dalle istituzioni preposte, da qui il seguito di un testo in continuo divenire …

Il Maggio dei libri si distingue, fin dalla prima edizione, per il suo carattere di rete, favorendo la collaborazione e l’interazione fra istituzioni, privati, scuole, biblioteche e librerie, associazioni, negozi, attività di promozione della lettura sul territorio. La finalità comune e, anche, la sfida, era ed è quella di dare spazio alla creatività e all’originalità, mostrando non solo quanto leggere sia benefico e piacevole, ma anche come nessun luogo sia davvero estraneo ai libri. Portare i libri fuori dai loro contesti tradizionali per dimostrare che sono di casa ovunque: questa l’ispirazione originaria della campagna, alla base dei suoi successi anno dopo anno, e l’obiettivo anche di questa settima edizione. In un’ottica di lettura condivisa, che favorisca l’interazione fra tipologie di pubblico diverse e coinvolga quanti più luoghi possibili della “quotidianità”, l’invito è ad organizzare eventi non solo in librerie, biblioteche, scuole e spazi istituzionali, ma anche nei locali pubblici, nei cinema, nei negozi, sugli autobus, nelle palestre, parchi, ristoranti e ovunque detti la fantasia. Al termine della campagna, come da tradizione, ai migliori progetti (suddivisi nelle categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture carcerarie, librerie) sarà assegnato il Premio Maggio dei Libri 2017.

Il compito di coordinare le migliaia di iniziative attese spetta come sempre al sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it, punto di riferimento per aggiornamenti, notizie e materiali di approfondimento utili a progettare eventi legati ai filoni tematici. Per condividere esperienze, foto, video, eventi e suggerimenti, l’appuntamento social con il #MaggiodeiLibri è come sempre sulla pagina Facebook/ilmaggiodeilibri, su Twitter @maggiodeilibri e, novità di quest’anno, anche su Instagram @ilmaggiodeilibri. Tutti i canali saranno aperti alla condivisione di foto, video e resoconti di partecipanti e organizzatori contraddistinti dall’hashtag ufficiale, e raccoglieranno osservazioni e commenti nell’intento di costruire una comunità di lettori e di scambio di “buone pratiche”. E, per restare sempre connessi, un Social Feed sull’homepage del sito aggregherà in tempo reale tutte le interazioni social.

Redazione Stato quotidiano.it

Manfredonia: “Il tempo in un quaderno segna il paesaggio con il Maggio dei Libri” ultima modifica: 2017-05-31T17:35:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • razionalista

    lodevole l’iniziativa di invogliare alla lettura, continuando i il successo di Milano e Torino ove si è avuta la partecipazione di migliaia di visitatori. Più difficile capire perchè in un Paese che legge poco si editino oltre 60.000 pubblicazioni ali’anno con l’illusione di migliaia di cittadini convinti di passare alla storia della letteratura. E credo che anche la nostra terra sia ricca di scrittori e poeti …incompresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi