Foggia
"Passando dinanzi al negozio si vendono le saracinesche abbassate, scatoloni all’interno.."

A Foggia chiude pure Halfon

Tante son state le attività commerciali che in questi anni hanno dovuto chiudere i battenti

Di:

Foggia, mercoledì 31 maggio 2017. La crisi economica, come sappiamo ha mietuto vittime, anche eccellenti. Tante son state le attività commerciali che in questi anni hanno dovuto chiudere i battenti. A Foggia, ormai, è una corsa a chi rimane aperto giacché molte saracinesche sono abbassate. E tutte, perlopiù, nelle strade centrali, quelle che un tempo erano il fiore all’occhiello del cosiddetto “struscio”.

Era lì da oltre 20 anni, anche più. Il famoso negozio Halfon, per abbigliamento femminile, ubicato in pieno centro a Foggia, nella zona pedonale e precisamente su Via Lanza ad angolo con Via Santa Maria della Neve, da qualche giorno è chiuso. Non la solita chiusura per svendite da mettere in atto, o per ristrutturazioni. Halfon ha terminato di vivere a Foggia. Passando dinanzi al negozio si vedono le saracinesche abbassate, scatoloni all’interno, segno che le maestranze stanno raccogliendo le poche cose rimaste e soprattutto fa impressione vedere le vetrine spoglie, solo vetri e niente più. Un’impressione che c’è tutta poiché Halfon era sempre ben fornita e con vetrine piene, colorate, con capi d’abbigliamento all’ultimo grido.

Purtroppo è una realtà che si trascina da tempo qui a Foggia, dove attività storiche e ben messe, all’improvviso chiudono. C’è chi incolpa i grandi centri che inglobano più attività commerciali, chi invece punta il dito contro i negozi “made in China”. La verità, forse e come sempre, sta nel mezzo. Ma quello che sappiamo per certo che la morsa è alimentata da un’economia al ribasso, sia di prezzi sia di qualità, e chi cerca di vendere prodotti medi –non diciamo alti, per quelli c’è una clientela selezionata- oggi deve far i conti con le tasse, sempre più aguzzine.

(A cura di Nico Baratta, Foggia 31 maggio 2017)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • tommaso

    E’ avvilente !!!
    Il centro è abbandonato a favore dei centri commerciali, a favore di chi bighellona.
    Da qualche tempo i bighellonanti si stanno estendendo anche nella vicina periferia urbana.
    CHE SI FA ?
    Ci arrendiamo ?
    Toc toc, politica ci sei ?


  • libero

    Ho aperto da poco un negozio, vi assicuro che non durerà molto (ancne se questo non me lo auguro) perché ………TASSE. TASSE. TASSE
    questo lo chiamo associazione a delinquere legalizzata.
    POVERI NOI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi