Cultura
"Si tratta di tre eventi che sposano appieno una delle mission fondamentali del progetto di Parcocittà, ovvero far rivivere un bene pubblico a partire dalla promozione di eventi culturali "

Teatro, talenti e musica: la cultura “di serie A” a Parcocittà


Di:

Foggia. Il mese di giugno parte con il botto a Parcocittà. Nei primi tre giorni del mese, presso il Centro Polivalente riqualificato dal progetto messo su dall’Ats (formata dall’associazione di promozione sociale Energiovane, dall’associazione di volontariato L’Aquilone, dalla Fondazione “Apulia Felix” e dalla Cooperativa Monti Dauni Multiservice, con il sostegno della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e il Comune di Foggia), saranno in programma tre eventi per tutti i gusti, dai piccoli agli adulti.

Si parte il 1 giugno quando, a partire dalle ore 19, si svolgerà il Gran Galà Musicale dell’istituto Comprensivo Statale “Foscolo-Gabelli”, diretto dalla dirigente scolastica Maria Grazia Nassisi. Una serata all’insegna della cultura e dello stare insieme, per celebrare le eccellenze scolastiche della scuola, ma anche per scambiarsi i saluti di fine anno. Nell’occasione l’Orchestra “Di Nota in Nota” si esibirà in un suggestivo tributo ai Queen, la storica formazione rock britannica, formatasi a Londra nel 1970 dall’incontro del cantante e pianista Freddie Mercury. L’Orchestra, formata da circa 100 elementi che stanno raccogliendo premi e consensi anche oltre i confini di Capitanata, sarà diretta alla chitarra dalla professoressa Carolina Ragone, al pianoforte dalla professoressa Lorenza Bellino, alle percussioni dal professor Leonardo Marcantonio e al violino dal professor Saverio Lops. Durante la serata, che verrà condotta da Samantha Berardino, ci sarà anche la partecipazione straordinaria di Damiano Ruggiero, e verranno date delle premiazioni, a cura del presidente e direttore artistico del Concorso “U. Giordano” di Foggia, il Maestro Lorenzo Ciuffreda e il Maestro Gianni Cuciniello, ai vincitori della manifestazione artstica.

Il 2 giugno, alle ore 21, spazio al teatro in vernacolo, con lo spettacolo “Bune si ma fèsse no”, promosso dall’Associazione di Promozione Sociale “Vecchia Foggia” e con la regia di Antonio Ragone (autore anche dello spettacolo)
. La serata, che vedrà esibirsi sul palco Pino Azzarone, Franco Vinella, Gildo Augelli, Anna De Cata, Maria Di Marco, Gino Gervasi, Gina Mastropasqua, Cristian Izzi e Milena Morelli, sarà l’occasione per trascorrere una serata all’insegna della foggianità e della simpatia, immerse nella frescura della natura grazie all’accogliente anfiteatro all’aperto di Parcocittà.

Infine, sabato 3 giugno, a partire dalle 10.30, nel teatro all’aperto di Parco San Felice, è in programma “Musica è Scuola”, l’evento in cui si esibiranno tutti i vincitori del IX Concorso Nazionale Musicale “Umberto Giordano” – Sezione Talent Voice “Premio Gino Sannoner”.

La manifestazione è stata organizzata dall’Associazione “Suoni del Sud”, in collaborazione con il Comune di Foggia-Assessorato all’Istruzione, l’Associazione di promozione culturale “Capitanata Futura” e l’Associazione “Amici del Parco”. Il Concorso ha fatto registrare anche quest’anno un grande successo: organizzato, come sempre, da Lorenzo Ciuffreda e Gianni Cuciniello, e “Suoni del Sud”, ha visto la partecipazione di centinaia di giovani talenti musicali, provenienti da diverse provincie, non solo della Puglia. In particolare, il “talent voice”, che quest’anno proponeva come presidente di giuria il celebre M° Peppe Vessicchio, ha attirato ben 150 giovani aspiranti cantanti.

Si tratta di tre eventi che sposano appieno una delle mission fondamentali del progetto di Parcocittà, ovvero far rivivere un bene pubblico a partire dalla promozione di eventi culturali e con la partecipazione di coloro che sono gli autentici proprietari di questo bene che è tornato a vivere, ovvero i foggiani.

Teatro, talenti e musica: la cultura “di serie A” a Parcocittà ultima modifica: 2017-05-31T22:35:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi