BATStato prima
A cura dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bari

Barletta, antimafia: CC confiscano beni per 52 milioni di euro

La confisca, che consegue ad un sequestro patrimoniale (come misura di prevenzione) effettuato a settembre del 2013 riguarda 29 terreni edificabili, 27 appartamenti, 62 garage, 2 società di costruzione, 1 società di smaltimento rifiuti, 10 capannoni industriali, 2 vigneti, 16 mezzi di trasporto e 15 conti correnti bancari


Di:

Barletta – A Barletta i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito un provvedimento di confisca di beni per un valore di 52 milioni di euro, emesso dal Tribunale di Trani – Sezione Misure di Prevenzione, su proposta della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari. La confisca, che consegue ad un sequestro patrimoniale (come misura di prevenzione) effettuato a settembre del 2013 riguarda 29 terreni edificabili, 27 appartamenti, 62 garage, 2 società di costruzione, 1 società di smaltimento rifiuti, 10 capannoni industriali, 2 vigneti, 16 mezzi di trasporto e 15 conti correnti bancari. I beni, tutti riferibili a Savino Delvecchio, soggetto contiguo al clan mafioso “Cannito – Lattanzio”, attivo a Barletta e nelle zone limitrofe, con precedenti per rapina, estorsione e usura, sono risultati sproporzionati rispetto ai modesti redditi dichiarati ed al tenore di vita condotto dall’interessato.

Redazione Stato

Barletta, antimafia: CC confiscano beni per 52 milioni di euro ultima modifica: 2015-07-31T10:53:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This