ManfredoniaVieste
Intervento della Polizia municipale

Vieste, scacco matto agli abusivi in spiaggia

Segnalate gli abusi al Comando Polizia Municipale di Vieste - tel 0884.708014 o rivolgetevi direttamente agli agenti in strada

Di:

Vieste. Un sabato di fuoco per il personale della Capitaneria di Porto e della Polizia Municipale di Vieste, impegnati fino a qualche minuto fa in una operazione di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dell’abusivismo commerciale. Nel tardo pomeriggio sono stati sequestrati oltre 500 pezzi tra giocattoli ed articoli da mare, sulla spiaggia di Santa Maria di Merino. L’idea di utilizzare personale in borghese è stata ancora una volta decisiva poichè non ha attirato l’attenzione degli ambulanti. Il personale intervenuto ha spiegato ancora una volta ai commercianti ed anche ai presenti che la vendita sulle spiagge è consentita solo se vi è autorizzazione rilasciata dall’autorità marittima.

E’ stato richiesto altresì l’intervento di due pattuglie della Locale Tenenza dei Carabinieri.

Le operazioni di controllo sono continuate anche in tarda serata, così mentre alcuni agenti erano impegnati a controllare la Zona a Traffico limitato, altri effettuavano sequestri di borse, pellicole per telefoni, altoparlanti, cover, sul nostro bellissimo Lungomare Enrico Mattei che diversamente sarebbe diventato un vero e proprio mercato.

L’esito delle operazioni è stato comunicato ai rispettivi Comandanti ed al Sindaco Avv. Nobiletti Giuseppe. Dal Comando Polizia Municipale di Vieste ancora una volta gli uomini del Comandante Ten. Michele Manzi, ribadiscono che molto spesso queste persone non sono neanche completamente in regola per quanto concerne iscrizioni CCIAA, INPS, INAIL e tanti altri adempimenti a cui invece un commerciante “leale” deve adempiere. Il commerciante abusivo molto spesso pone in vendita prodotti che non hanno una etichetta, non sono tracciabili e non sono garantiti secondo gli standard della Comunità Europea.

Si era capito già da un pezzo, quest’anno le forze dell’ordine a Vieste stanno proprio lavorando in una perfetta sinergia al fine di contenere e cercare di debellare questo fastidioso fenomeno, come si evince dagli articoli apparsi su tutte le testate giornalistiche e testate online, negli ultimi giorni.

Segnalate gli abusi al Comando Polizia Municipale di Vieste – tel 0884.708014 o rivolgetevi direttamente agli agenti in strada.

Comando Polizia Municipale di Vieste



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Ovidio


  • sfasc

    complimenti.ai.vigili.di.vieste.e.alle.forze.del,ordine
    e.non.quelli.di.manfredonia.-


  • Mario


  • razionale

    e avete controllato anche tutti i lavoratori in nero negli stabilimenti?


  • giuseppe

    sarebbero in grado a Manfredonia di fare la stessa cosa???? a Manfredonia si può fare di tutto!!!!! se è illegale si può fare!!!! avete visto il livello di inciviltà che si è raggiunto nella nostra Città?? rifiuti buttati ovunque!!! le forze dell’ordine se ne infischiano! la nostra Città è una pattumiera!! TOLLERANZA ZERO


  • W Manfredonia

    Uguale si nostri di Manfredonia che fanno solo multe e scappano. Nessuno controlla sopra le spiagge, i parcheggi che occupano difronte in gabbiotto della pineta e all’interno della pineta lido! 2 città 2 modi di vivere il turismo differente: complimenti a Vieste, che schif Manfredn


  • Luigi

    Ottima iniziativa nel pieno rispetto della legge, cosa che a Manfredonia non succederà mai, visto che ad ogni angolo c’è un abusivo, non parliamo poi dei mercatini giornalieri e del mercato settimanale.Cosa aspetta chi è di competenza a prendere l’esempio di Vieste dove in estate l ‘economia deve girare nel loro paese.Dimenticavo che il manfredoniano è amante dei forestieri e non perchè i prodotti che vendono sono a basso costo (cosa normale visto che di tasse non ne pagano, posteggi neanche a parlarne) nel bel paese tutto è concesso.Ci vogliono controlli a tappeto, indossando la divisa non si deve conoscere l’amico o il parente o temere la minaccia, chi controlla deve farsi rispettare e fare il propio dovere.Se non prendete queste iniziative, di serrande di attività commerciali chiuse, ne vedrete tante.Svegliatevi che è già troppo tardi visto che gli abusivi hanno messo radici.


  • Franco

    importiamo i vigili di Vieste


  • Zuzzurellone Sipontino

    Perchè a Manfredonia no??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati