Cronaca

L’ASI Bari assegna suolo alla ditta Ladisa, Zullo presenta interpellanza


Di:

Ignazio Zullo (cassanoweb)

Il consigliere regionale Ignazio Zullo (fonte image: cassanoweb)

Bari – IL consigliere regionale del Pdl, Ignazio Zullo, ha presentato un’interpellanza urgente al presidente della Giunta ed all’assessore allo sviluppo economico, avente per oggetto la “celere assegnazione di un suolo alla ditta Ladisa, da parte del Consorzio ASI di Bari”.
“E’ sorprendente – ha premesso Zullo nel testo – leggere che il direttore generale del Consorzio ASI di Bari, Girolamo Pugliese, consideri un esempio di efficienza l’assegnazione del suolo, in soli due giorni, alla ditta Ladisa, chiedendo addirittura alla ditta Lobuono di cedere una parte dell’area ad essa assegnata, per consentire alla Ladisa di non perdere i finanziamenti deliberati dalla Regione per circa 5 milioni di euro. L’efficienza amministrativa – ha proseguito l’esponente del Pdl – è sempre da giudicare positivamente ma quando diventa troppa ed in funzione di un singolo soggetto, è francamente diabolica, perché incide negativamente nell’accesso ai finanziamenti di altre ditte in graduatorie che, per altre inefficienze amministrative dello stesso Consorzio ASI o di altre P.A. non riescono ad accedere ai finanziamenti. Il Consorzio ASI, poi, non praticando la stessa efficienza nella manutenzione delle strade, delle infrastrutture e dei servizi di base, nella sicurezza, nell’igiene ambientale, causa comunque alle Aziende una perdita in termini di competitività sul mercato”.

“È contraddittorio anche il fatto – ha sottolineato Zullo – che il Consorzio ASI in questione agisca con metodi assolutistici in una gestione totalitaria del management, a discapito della partecipazione dei Sindaci dei Comuni facenti parte, mentre la Regione Puglia ha assunto merito nella pagella sociale pubblicata dal Sole 24 Ore solo nella voce ‘Governance’, che presuppone il governo partecipato della P.A”.

“Tutto ciò premesso e considerato – ha concluso il consigliere del Pdl – interpello il presidente Vendola e l’assessore Capone, per sapere se l’azione posta in essere in due giorni dal direttore Girolamo Pugliese, sia stata fatta a discapito di altri richiedenti inseriti nella graduatoria regionale dei contributi, che non hanno potuto avvalersi della stessa efficienza usata nei confronti della ditta Ladisa. Se, nell’ambito delle proprie competenze, non ritengano utile e doveroso esercitare un’azione di controllo e di sensibilizzazione sulla corretta gestione del Consorzio ASI e delle graduatorie per l’assegnazione dei suoli, affinché non vanifichi lo sforzo che la Comunità Europea e la Regione stanno compiendo per determinare lo sviluppo economico nell’Area Industriale di Bari e dintorni. Ed infine se, non ritengano utile convocare nella Commissione consiliare competente i Sindaci e il management del Consorzio per valutare la buona azione amministrativa posta a supporto dello sviluppo economico della nostra Regione ed in particolare della terra di Bari”.

L’ASI Bari assegna suolo alla ditta Ladisa, Zullo presenta interpellanza ultima modifica: 2010-08-31T19:47:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi