Manfredonia
La giornata odierna avrà inizio alle ore 7 con lo sparo di mortaretti che segnano l'avvio dei festeggiamenti

Manfredonia, oggi la processione in onore della Madonna di Siponto

Anna Tatangelo è pronta a far ballare e cantare tutti con il suo "Libera Tour", la nuova tournèe che prende il titolo dall’omonimo disco uscito lo scorso Febbraio su etichetta Sony Music

Di:

Manfredonia – La 179^ Festa patronale di Manfredonia giunge nel suo momento più intenso e partecipato da fedeli e cittadini: la Processione dell’icona dell’icona della Beata Vergine Maria di Siponto (di cui quest’anno ricorre il 60° anniversario dell’incoronazione ricevuta da parte del Cardinale Angelo Giuseppe Roncalli, poi divenuto Papa Giovanni XXIII) per le vie della città. Una fiumana di gente che ogni anno il 31 agosto si mette in cammino per rendere omaggio a Colei che da secoli è benevola protettrice della città. Bambini, ragazzi, famiglie, anziani, istituzioni civili e militari, tutti in mistico silenzio con ceri e preghiere, per quella che è ritenuta la Processione più lunga d’Europa, con inizio programmato alle ore 18 e percorrerà il seguente itinerario: Cattedrale, via Arcivescovado, corso Manfredi, viale Aldo Moro, via E. Tulliano, via della Croce, via di Porta Pugliese, via Palatella, via Antiche Mura, via Magazzini, (Ospedale civile “S. Camillo”), via Isonzo, via G. Matteotti, viale Beccarini, via S. Giovanni Bosco, corso Manfredi, via Campanile, piazza Giovanni XXIII, Cattedrale.

La partenza della Processione sarà annunciata alle ore 17.30 dal tradizionale colpo di mortaretto “u’calcasse”, mentre alle 18.30 è previsto lo sparo di mortaretti all’uscita della Sacra Icona della Madonna di Siponto dalla Cattedrale; a seguire colpi di mortaretto, che accompagnano la processione, ad intervalli regolari. Le S.S. Messe saranno celebrate alle ore 7, 8, 9.30 e 11. A beneficio della vasta comunità cittadina e dei numerosissimi fedeli, anche fuorisede, la Processione dell’icona della Beata Vergine Maria Di Siponto, sarà trasmessa in diretta da Manfredonia Tv dalle 18.30, e sino al termine, sul canale 645 del digitale terrestre.

La giornata odierna avrà inizio alle ore 7 con lo sparo di mortaretti che segnano l’avvio dei festeggiamenti. Successivamente, alle ore 8, ci sarà il giro per le vie della città della Banda Musicale “G.Piantoni” Città di Conversano, la quale, dapprima eseguirà il Matinèe (ore 10.30 in Piazza del Popolo) ed in serata il Gran Concerto Bandistico (ore 20.30 nel Chiostro di Palazzo San Domenico). Entrambi gli spettacoli saranno diretti dal M° Direttore e concertatore Susanna Pescetti.

In serata, alle 22.30, in Piazza Papa Giovanni XXIII, ci sarà il concerto live di Anna Tatangelo, l’appuntamento più atteso dei festeggiamenti civili della 179^ edizione della Festa Patronale di Manfredonia, organizzata anche dall’Agenzia del Turismo in stretta sinergia con l’Amministrazione comunale. Anna Tatangelo è pronta a far ballare e cantare tutti con il suo “Libera Tour”, la nuova tournèe che prende il titolo dall’omonimo disco uscito lo scorso Febbraio su etichetta Sony Music. In questo nuovo progetto dal vivo, oltre ai brani inediti, Anna presenterà le hit che hanno segnato la sua carriera negli ultimi 13 anni: da “Ragazza di periferia” a “Occhio per occhio” sino a “Muchacha”. Non mancherà inoltre “Libera”, singolo estratto dal suo ultimo lavoro discografico e presentato alla 65esima edizione del Festival di Sanremo.

All’01.00, sul Lungomare del Sole (Siponto), gran finale con spettacolo di fuochi pirotecnici terra-mare–cielo.

Nel corso della giornata sarà possibile visitare le due mostre inedite “Manfredonia vista con gli occhi di un gabbiano”e “L’esposizione dei programmi e foto storiche della Festa Patronale”. La prima, curata da Bruno Mondelli, è allestita nel Chiostro di Palazzo San Domenico, è visitabile nei seguenti orari: 10,30 alle 12,30 e dalle 18.30 alle 22.00. Quaranta foto mozzafiato (cm. 100 x 70) che ritraggono Manfredonia vista da una prospettiva nuova, dall’alto (attraverso l’utilizzo di un drone), mettendo in risalto la sua bellezza e peculiarità. La seconda mostra (curata dalla Pro Loco di Manfredonia, visitabile sino al 1° settembre con apertura a partire dalle 18.30 sino alle 21), è allestita presso la Sala della Chiesa San Benedetto e vede l’esposizione dei programmi e foto storiche (circa 70 reperti) della festa patronale dal 1872 ai giorni nostri.

Ufficio Stampa ManfredoniaTurismo – Agenzia di promozione del territorio



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi