Capitanata
494 relative al Bonus Gas

Sderlenga: dal 1° gennaio accolte 616 domande Bonus energia

“Inesistenti e strumentali le polemiche apparse su una testata locale"

Di:

San Severo – “Inesistenti e strumentali le polemiche apparse su una testata locale e riguardanti i Bonus Energia e Gas”. Così il Vice Sindaco Francesco Sderlenga, che detiene la delega alle politiche sociali fa il punto sul servizio tranquillizzando i cittadini circa il suo funzionamento. “Dal 1 gennaio 2015 ad oggi – spiega il Vice Sindaco, Francesco Sderlenga – attraverso i Caf convenzionati con il Comune sono state accolte per il Bonus Energia 616 domande, mentre 494 sono quelle relative al Bonus Gas. Per accedere ai benefici ci sono dei requisiti ministeriali, quindi, se il richiedente rispetta questi requisiti la domanda viene accolta dalla piattaforma nazionale sulla quale i Caf inseriscono le domande”. Il Vice Sindaco invita i cittadini che avendo i requisiti ancora non hanno fatto domanda a presentarla presso i Caf, con i quali è stata siglata una convenzione fino al 31 dicembre 2016.

“L’Amministrazione Comunale – continua il Vice Sindaco, Francesco Sderlenga – al fine di rendere più semplice ai cittadini la presentazione delle domande ha stipulato una convenzione della durata di due anni con i Caf. Infatti, i Caf, dispongono già dei dati ISEE e possono velocizzare i tempi di invio delle domande a beneficio della collettività”. I requisiti per ottenere il bonus Energia e Gas e le normative di riferimento possono essere consultate sul sito www.bonusenergia.anci.it, le domande possono essere presentate in qualsiasi momento con il reddito ISEE aggiornato.
“Visto il difficile periodo di crisi – conclude il Vice Sindaco, Francesco Sderlenga – invitiamo tutti, specialmente gli organi di informazione, a non generare allarmismi inutili”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi