Manfredonia
Nota stampa

Asd Volley Manfredonia, arrivano Padula e Carrisi

Entrambe le pallavoliste si dicono entusiaste di questa nuova avventura in terra sipontina

Di:

Manfredonia. Dopo gli acquisti delle gemelle foggiane Liguori, di Ilaria Barbaro e Luciana La Torre, e della forte centrale leccese Vinciguerra, la dirigenza dell’ASD Volley Manfredonia mette a segno altri due importantissimi colpi di mercato, acquisendo le prestazioni di due giovani centrali salentine: Stefania Padula e Alessandra Carrisi.

Stefania Padula, classe ‘95, leccese, alta 1,86 mt, vanta un curriculum di tutto rispetto, con esperienze in B1 e B2, in particolare nel Cutrofiano e lo scorso nella Pallavolo 80 Brindisi, costinduendo, con Chiara Vinciguerra, una coppia affiatata di centrali che tanto bene hanno fatto in campionato, sfiorando la promozione in B1. Inoltre, ha militato anche nella compagine salentina dello Spongano, in serie C. Alessandra Carrisi, classe ’93, leccese , alta 1,82 mt, ha giocato per lo più in serie C, con la Nike Volley Lecce e Spongano, dove ha militato nell’ultimo campionato, distinguendosi sovente per prestazioni tecniche positive, contribuendo all’ottimo campionato della sue squadra.

Entrambe le pallavoliste si dicono entusiaste di questa nuova avventura in terra sipontina, e non vedono l’ora di scendere in campo. Con l’acquisto di queste ultime giocatrici, il parco delle centrali può dirsi al completo, abbinando all’uopo qualità e centimetri sotto rete. Tra qualche giorno avrà inizio la preparazione atletica della squadra agli ordini di coach Fabio Delli carri e del secondo Antonio Russo, con ritrovo in sede ed allenamenti al Paladante.

Area Comunicazione ASD Volley Manfredonia



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati