Manfredonia
Decine di migliaia di persone si mettono in cammino per diverse ore e parecchi chilometri

Manfredonia. “Festa della Madonna”: processione ed Edoardo Bennato

Chiusura con "il botto" alle ore 01.00 con lo spettacolo di fuochi pirotecnici della Ditta "PiroParty" di Manfredonia, pronto a far tenere la testa all'insù e meravigliare grandi e piccini con una piattaforma a mare in Spiaggia Castello


Di:

strong>Manfredonia. Il climax ascendente della 181^ Festa Patronale in onore di Maria SS. di Siponto giunge al suo culmine con la partecipatissima Processione dell’Icona della Madonna per le vie della città di Manfredonia e l’atteso concerto del rocker Edoardo Bennato. Una giornata, quella del 31 agosto, da sempre per la comunità è carica di pathos, in uno speciale mix di fede e folklore, cultura e tradizione, sacro e profano che lega visceralmente, ed in maniera molto mistica, i sipontini alla Protettrice della città.

Decine di migliaia di persone si mettono in cammino per diverse ore e parecchi chilometri (tra le Processioni più lunghe d’Europa), in uno sfolgorante e suggestivo percorso tra le vie delle città caratterizzato da balconi ornati con pregiate coperte e drappi in segno di devozione alla Madonna di Siponto. La partenza della Processione è alle ore 18(a precederla, alle ore 17.30 ci sarà il tradizionale colpo di mortaretto “u’calcasse”; alle ore 18.30, sparo di mortaretti all’uscita della Sacra Icona della Madonna di Siponto dalla Cattedrale; a seguire colpi di mortaretto, che accompagnano la processione, ad intervalli) con il seguente itinerario: Cattedrale, via Arcivescovado, corso Manfredi, viale Aldo Moro, via E. Tulliano, via della Croce, via di Porta Pugliese, via Palatella, via Antiche Mura, via Magazzini, (Ospedale civile “S. Camillo”), via Isonzo, via G. Matteotti, viale Beccarini, via S. Giovanni Bosco, corso Manfredi, via Campanile, piazza Giovanni XXIII, Cattedrale. Al termine, il Vescovo Mons. Castoro farà l’atteso discorso alla comunità ed impartirà la solenne benedizione.

Poi, come da tradizione, alle ore 22.30, in Piazza Papa Giovanni XXIII si svolgerà l’evento clou dei festeggiamenti civili. A calcare il palco quest’anno ci sarà Edoardo Bennato, icona della musica italiana che con trascinanti ritmi ed indimenticabili canzoni abbraccia ben tre generazioni, tornato, a 5 anni di distanza dalla pubblicazione del suo ultimo album di inediti “Le Vie Del Rock Sono Infinite” (2010), con il suo nuovo progetto discografico dal titolo “Pronti A Salpare” per Universal Music,un album ricchissimo di contenuti. 14 brani in cui Bennato fotografa con la sua caratteristica ironia diversi aspetti della nostra società tra cui politica, famiglia, figli, futuro, amore, menzogna senza mai dimenticare le proprie radici. Bennato è un artista splendidamente atipico. Sempre lo è stato e sempre lo sarà. L’unico in Italia, con Ivan Graziani, a saper coniugare ad alti livelli rock e cantautorato. E uno dei pochi, anzi pochissimi, a dire cose forti usando l’ironia. Edoardo Bennato ha fatto impazzire intere generazioni con le sue sonorità particolari che ancora oggi fanno ballare e cantare. E’ stato il primo artista italiano a realizzare video-clip ed in seguito, grazie a un trionfale tour in giro per l’Italia, diviene il primo cantante nazionale a segnare gli 80 mila spettatori nel celebre stadio di San Siro a Milano; un evento che lo porterà a varcare i confini italiani con il primo tour europeo.

bennato_manfredonia

Per il concerto di Bennato, in adeguamento a quanto prevede la nuova normativa nazionale sulla sicurezza degli eventi pubblici, l’organizzazione a tutela della sicurezza urbana e della pubblica incolumità, ricorda il divieto di utilizzo di bottiglie di vetro e lattine, per il consumo di bevande. Inoltre, si avvisa che Piazza Papa Giovanni XXIII (presidiata dalle Forze dell’Ordine) avrà varchi e vie di fuga ben segnalati (tutte le vie che limitrofe alla Piazza che in essa confluiscono) per consentire un afflusso ed un deflusso organizzato degli spettatori, nonchè zone di filtro e controllo.

A tal proposito, si comunica che gli ambulanti venditori di dolciumi e torroni (che, come da tradizione, con i loro inconfondibili odori ed il ticchettio del martello scandiscono piacevolmente il ritmo della Festa Patronale), per motivi di sicurezza legati agli idonei spazi di varchi e vie di fuga, sono stati dislocati in Corso Manfredi.

La giornata del 31 agosto si aprirà alle ore 8 con lo Sparo dei Mortaretti e con il giro per le vie della città della Banda Musicale di Manfredonia (ore 8.30). La “colonna sonora” quotidiana è affidata al Premiato Gran Concerto bandistico “G.Piantoni” della Città di Conversano che si esibirà con un matinèe in Piazza del Popolo (ore 10.30 con i brani di Puccini: Tosca e Bizet: Carmen) ed un concerto serale (ore 20.30 con i brani Rivista d’Arte; Saint Seans : Sansone e Dalila Borodin: Danze Polovesiane; Puccini: Turandot; Bellini : Norma Offenbach: Orfeo all’Inferno).

Chiusura con “il botto” alle ore 01.00 con lo spettacolo di fuochi pirotecnici della Ditta “PiroParty” di Manfredonia, pronto a far tenere la testa all’insù e meravigliare grandi e piccini con una piattaforma a mare in Spiaggia Castello.

Ufficio Stampa e Relazioni pubbliche Manfredonia Turismo – Agenzia di Promozione


Manfredonia. “Festa della Madonna”: processione ed Edoardo Bennato ultima modifica: 2017-08-31T11:33:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi