ManfredoniaVieste
"Stiamo constatando con grande piacere come lo sport si stia dimostrando un importante volano per il turismo"

Tennistavolo: parte il “Vieste open challenges 2017”. Record di iscrizioni

L’ingresso all’Omnisport è gratuito


Di:

Vieste. Scatta domani, venerdì 1 settembre, l’ edizione 2017 del “Vieste Open Challenges”, torneo nazionale di Tennis Tavolo, organizzato dall’ Asd TT Manfredonia, che si svolgerà nel Palazzetto Omnisport della cittadina garganica. I numeri parlano di una grande partecipazione. Circa trecento le iscrizioni alle varie categorie, con atleti provenienti da ogni parte d’Italia, che portano la manifestazione garganica ad essere la più frequentata tra quelle in programma in campo nazionale e che aprono la stagione agonistica 2017-2018. Ma il grande riscontro di questo appuntamento, giunto alla sua terza edizione, lo si percepisce in ottica turistica. Infatti, grazie alla collaborazione con la Pro Loco Vieste, che ha stipulato delle convenzioni alberghiere molto favorevoli, sono circa un migliaio le nuove presenze nelle strutture ricettive della città.

Naturalmente soddisfatto Antonio Tasso, organizzatore dell’evento:”La partecipazione che ci aspettavamo c’è stata, adesso lavoreremo affinché, anche dal punto di vista agonistico, tutto vada per il meglio”.

“Stiamo constatando con grande piacere come lo sport si stia dimostrando un importante volano per il turismo – gli fa eco Nicola Ragno, Presidente della Pro Loco Vieste – già la scorsa settimana un evento di Karate ha visto una notevole partecipazione per i tre giorni di gare. Con il Tennis Tavolo stiamo consolidando quello che speriamo diventi un appuntamento duraturo nel tempo”.

L’inizio gare è previsto per le ore 9 di venerdì e la conclusione per le 20 di domenica 3 settembre.

L’ingresso all’Omnisport è gratuito.

Tennistavolo: parte il “Vieste open challenges 2017”. Record di iscrizioni ultima modifica: 2017-08-31T10:49:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi