Capitanata

Gino Lisa, la rabbia di AdC. Fiore: “Assurdo. Ora la Moldaunia”


Di:

Alfonso Fiore, Alleanza di Centro (St)

Foggia – “Sostituire l’attività di un aeroporto con un servizio autobus è assurdo, specie se lo scalo è costretto alla chiusura per 2 milioni di euro, ovvero una terza parte dei fondi stanziati solamente nella variazione di bilancio del luglio scorso dalla Regione Puglia per la sola Ryanair”. Il segretario cittadino di Alleanza di Centro, Alfonso Fiore, prende le distanze dalla decisione della Regione Puglia di non sovvenzionare i voli della compagnia Darwin Airline, causandone di fatto il disimpegno e il conseguente annullamento dei collegamenti dal “Gino Lisa” di Foggia con Milano, Torino e Palermo. La mancanza di voli verrà sopperita, nelle intenzioni di Aeroporti di Puglia, con un servizio autobus quotidiano dal capoluogo dauno a Bari.

“Forse qualcuno dimentica che la provincia di Foggia giunge fino al Gargano quindi non è difficile immaginare il disagio causato dalla chiusura del “Gino Lisa” – continua l’esponente del partito di Francesco Pionati – per i cittadini del promontorio usufruire del servizio aereo corrisponderà ad un’odissea. E poi è inspiegabile la testardaggine di AdP nel puntare su Bari, aeroporto ormai al limite delle proprie capacità, piuttosto che diversificare verso una rete aeroportuale più ampia. Invitiamo il governatore Nichi Vendola a intervenire in prima persona per evitare una simile evenienza, ma anche il ministro Fitto, e il presidente della Provincia Pepe a risolvere questi problemi. Un piano di rilancio degno di tal nome dell’economia regionale, ed in particolare di settori trainanti quali il commercio ed il turismo, passa, inevitabilmente, dalla costituzione di un sistema infrastrutturale solido ed efficace. E se Foggia oggi è quella che tutti noi sappiamo, dobbiamo ancora una volta dire grazie a coloro che ci governano, a coloro che, con arroganza, si definiscono politici”.

“Ma dove sono i nostri politici quando si tratta di difendere Foggia, il suo territorio ed i suoi abitanti? Tiriamo fuori il nostro orgoglio – conclude Alfonso Fiore – prendiamo il coraggio a più mani ed usciamo fuori dalla regione Puglia costituendo la Moldaunia, perché gli interessi di sviluppo infrastrutturale e quindi socio economico della nostra provincia confliggono manifestamente con quelli di Bari e del Salento”.

Redazione Stato

Gino Lisa, la rabbia di AdC. Fiore: “Assurdo. Ora la Moldaunia” ultima modifica: 2011-10-31T13:24:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Anonimo

    Si facciamo la Moldaunia, allontaniamoci dai politici baresi.


  • Amoruso M.

    Cari amici la Moldaunia può essere fatta solo con un tumulto popolare scissionista poiché manca la volontà politica e gli attributi.


  • paolo

    certo che la regione ci tratta sempre come l’ultima provincia e sentire vendola che spara cazzate dicendo che sarebbe impensabile una puglia senza il gargano ed il tavoliere un mucchio di stronzate dette da uno che predica bene e razzola male quindi foggiani svegliamoci e stacchiamoci da questi baresi che pensano solo ai porci comodi loro.

  • Se il Sig. Alfonso FIORE è convinto di quello che dice, non ha da far altro che aderire al Movimento Popolare Progetto MOLDAUNIA che, dopo oltre 10 anni di lotta, conta di portare la Capitanata al referendum nella primavera 2012.
    Saluti
    Gennaro Amodeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This