Cronaca

Omicidio Panunzio, mala foggiana dovrà risarcire Stato: 6 milioni


Di:

L'imprenditore foggiano Giovanni Panunzio (Ph: Manganofoggia)

Foggia – COMPLESSIVI 6 milioni di euro: 5 alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, 1 al Ministero dell’Interno. Queste le somme che gli assassini dell’imprenditore foggiano Giovanni Panunzio dovranno risarcire allo Stato per le spese in uomini, mezzi e ogni risorsa utile contro il fenomeno criminoso negli anni Novanta. E’ quanto stabilito da una recente sentenza del Tribunale civile di Bari (giudice monocratico, dott.ssa Carmela Romano) che ha accolto un ricorso promosso dall’Avvocatura dello Stato di Bari. Il processo segue le condanne in via definitiva di 36 persone accusate di associazione di stampo mafioso, droga e omicidi, di cui ritenuti a capo Giosuè Rizzi e Rocco Moretti, oltre a Donato Delli Carri, l’assassino dell’imprenditore edile Giovanni Panunzio, ucciso con Nicola Ciuffreda tra settembre e novembre del 1992 e vittime principali nella lotta tra imprenditoria e mala contro il racket delle estorsioni.


Redazione Stato

Omicidio Panunzio, mala foggiana dovrà risarcire Stato: 6 milioni ultima modifica: 2011-10-31T11:49:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This