ManfredoniaStato news
La partita di Barletta ha lasciato strascichi pesanti in casa Sipontina

C5, Manfredonia: ripartire dopo la frenata di Barletta

Il Manfredonia è dunque chiamato al riscatto contro un avversario difficile

Di:

Manfredonia. Si gioca Martedì 1 Novembre con calcio di inizio alle ore 16:00 al PalaScaloria la sesta giornata del Campionato Nazionale di Serie B Girone F. Il Manfredonia attende tra le mura amiche l’Atletico Cassano.

La partita di Barletta ha lasciato strascichi pesanti in casa Sipontina. Dopo la convincente prestazione con il Futsal Ruvo ci si aspettava continuità di risultati e rendimento, invece sul parquet del PalaDisfida il Manfredonia non ha convinto.

La verità sta probabilmente nel mezzo: la squadra di mister Grassi possiede buona caratura tecnica ma ha bisogno di giocare 40 minuti a concentrazione massimale per uscire dal campo con il risultato pieno. Contro il Futsal Barletta alcuni blackout improvvisi in fase difensiva hanno concesso delle marcature troppo semplici ai biancorossi, distrazioni che erano state evitate contro il Futsal Ruvo.

Il Manfredonia è dunque chiamato al riscatto contro un avversario difficile. L’Atletico Cassano è una neo-promossa al primo campionato di Serie B, ma ha qualità non indifferenti. I Cassanesi sono imbattuti e hanno collezionato 11 punti in cinque giornate, frutto delle convincenti vittorie contro Chaminade, Azzurri Conversano e Futsal Canosa e di due spettacolari pareggi contro CMB Grassano e Giovinazzo.

I biancoazzurri provengono proprio dal pareggio conseguito in casa contro il Giovinazzo, una partita che l’Atletico Cassano ha condotto a più riprese prima di essere raggiunto sul pareggio nel minuto finale di gioco.

La squadra di mister Mastrocesare ha conservato l’ossatura dello scorso anno, quando l’Atletico vinse il Campionato di Serie C1 oltre alla Coppa Italia Regionale e alla Supercoppa Puglia, quest’ultima in gara secca contro la Futsal Donia per 6-3.

Ad un solido scacchiere formato da giocatori locali si aggiungono ben quattro stranieri: occhio a Claudio Barbosa, capocannoniere del girone con 10 reti in cinque presenze, ma soprattutto ad Alemao Glaeser, pivot che nel punto più alto della carriera è stato nel giro della Nazionale Italiana.

Mastrocesare si troverà a dover valutare le condizioni di diversi acciaccati, tra cui il portiere Dibenedetto e Grieco, in dubbio Sciannamblo e lo stesso Alemao assente contro il Giovinazzo.

Grassi dal canto suo non se la passa meglio, con Puertas sicuro assente dopo la frattura del terzo metatarso dell’alluce del piede destro e con Bruno assente per squalifica. Da valutare le condizioni di Tatulli che è uscito dolorante dalla partita di Barletta, mentre è in miglioramento Spano dopo un attacco febbrile che aveva impedito al capitano biancoceleste di allenarsi al meglio nella scorsa settimana.

Arbitreranno i Signori Sgueglia di Civitavecchia e Pagliarulo di Napoli, cronometrista il Signor Fiorentino di Barletta.

UFFICIO STAMPA A.S.D. MANFREDONIA C5



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati