15.000 persone assistite da Protezione civile

Terremoto: numerose scosse nella notte

Prosegue intanto il lavoro dei soccorritori impegnati sul campo

Di:

(ANSA) – NORCIA (PERUGIA), 31 OTT – Prima notte del dopo terremoto trascorsa in auto o nelle strutture di accoglienza per la popolazione colpita dal nuovo terremoto tra Umbria, Marche e Lazio. Diverse le scosse avvertite chiaramente anche nella zona di Norcia, la più forte di tutte, di magnitudo 4.2, registrata alle 2:27 dai sismografi dell’Ingv. Prosegue intanto il lavoro dei soccorritori impegnati sul campo. Sono oltre quindicimila le persone assistite dal Servizio nazionale della Protezione civile



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Comunicato Stampa

    31 ottobre 2016

    Terremoto: attenzione ai falsi tecnici e ingegneri del Comune,

    che tentano di entrare in casa per rubare.

    Dopo le recenti scosse sismiche, che in questi giorni stanno mettendo in ginocchio il centro Italia, molti sono stati gli aiuti umanitari, economici da parte di tutto il Paese. L’ Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico ha provveduto a sospendere le bollette riguardanti il gas, servizio idrico integrato ed energia elettrica emesse a partire dal 26 ottobre.

    Non manca però chi tenta di approfittare della drammatica situazione che molte famiglie coinvolte stanno vivendo. Ci giungono segnalazioni relativamente a tentativi di furto da parte di cittadini che si spacciano per falsi ingegneri o tecnici incaricati di verificare lo stato delle abitazioni in seguito alle scosse. Queste persone si presentano con tesserini del Comune falsi.

    Invitiamo i cittadini a non aprire a nessuno e in caso di necessità di contattare le Autorità competenti.

    _______________________________________________________________

    Ufficio Stampa

    Federconsumatori Nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati