ManfredoniaMonte S. Angelo
Presentato il rendiconto della manifestazione

Festa Patronale Monte Sant’Angelo, “Ecco come abbiamo utilizzato i fondi”


Di:

Monte Sant’Angelo. È stato presentato ieri presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale della Città di Monte di Sant’Angelo il rendiconto relativo all’organizzazione dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono organizzati dal Comitato Festa Patronale dal 27 settembre al 01 ottobre scorso.

Presenti in sala, oltre al Presidente del Comitato Felice Piemontese, l’Assessore alla Cultura della Città di Monte Sant’Angelo Rosa Palomba ed i due Vice-Presidenti del Comitato Pasquale Ciuffreda e Bernardo Bisceglia. “Abbiamo inteso promuovere questo incontro, evitando la semplice pubblicazione per il paese od online di un manifesto affinché qui tutti potessero porre delle loro domande relativamente alla gestione del denaro pubblico e affinché, con carte alla mano, potessimo rispondere ad ogni tipo di domande.”

Piemontese ha ricordato quindi ai presenti che la festa patronale 2017 ha visto 5 giorni di programmazione (ultima volta con cinque giorni nel 2009), una sperimentazione di un modello di gestione degli eventi culturali mediante una forte partnership con altri soggetti anche del settore privato (Teatro Pubblico Pugliese, Ferrovie del Gargano, Tecneco), 8 eventi musicali dedicati a tutte le fasce d’età (Orchestra Popolare OPM & Capitanata – Music Therapy – Casarano/Servillo/Greco – Foggia Orchestra Fiati – Renzo Rubino – Enrico Ruggeri – Orchestra Popolare della Notte della Taranta con Enzo Avitabile – Dj set con Marco Guacci e Remo Amatore) e 3 eventi dedicati ai più piccoli (Circus e Gonfiabili per bambini).

Il Presidente ha altresì ringraziato tutti coloro che hanno collaborato alla predisposizione del grande piano di sicurezza, protezione civile e accoglienza (Associazione UGR27 – Associazione PASER – Associazione Nazionale Carabinieri – Assessorati allo Sport ed alle Politiche Sociali ed i tecnici che hanno operato in modo assolutamente gratuito Ing. Vincenzo Simone – Geom. Lucrezia Rignanese) e tutto lo staff del Comitato che in modo altamente qualificato è stato capace di far fronte ad ogni situazione in modo ordinario e straordinario.

Relativamente alle entrate ed uscite, illustrate in modo analitico in occasione della conferenza stampa e qui opportunamente riportate in modo sintetico, il Presidente ha comunicato che si sono verificate entrate pari ad € 58.654,00 ed uscite pari ad € 59.578,23 e che quindi attualmente vi è un disavanzo negativo di € 924,23 che si intende colmare mediante un ulteriore coinvolgimento di soggetti privati che sarà opportunatamente documentato nei prossimi mesi.

Si è proceduto altresì a comunicare che sono state stampate n. 4195 ricevute dal taglio di 1, 5, 10, 50, 100, 200 e 500 euro per le donazioni dei cittadini, delle piccole e medie imprese e delle grandi aziende per una previsione di € 46.000,00. Le ricevute effettivamente utilizzate, ed agli atti del Comitato come da normativa vigente, sono pari ad € 42.654,00 ai quali si sommano dunque il contributo di € 500,00 della Fondazione Monti Uniti di Foggia ed il contributo di € 15.500,00 dell’Amministrazione Comunale.

Relativamente allo stesso contributo concesso dall’Amministrazione Comunale il Comitato ha chiarito che si è agito nell’ottica di far pesare il meno possibile il contributo pubblico sul totale del bilancio ed a proposito ha chiarito che nel 2017 il contributo erogato dall’Amministrazione Comunale ha inciso per il 26,4% sul totale delle entrate rispetto alle percentuali del 33,4% del 2016 e del 34,5% del 2015: l’auspicio del Comitato è che si possa pian piano prevedere un sempre più forte coinvolgimento dei soggetti privati che possa andare col tempo a prevedere un contributo pubblico quasi vicino allo 0%. Al termine della conferenza stampa il Presidente ha anche comunicato che il Comitato ha proposto all’Amministrazione Comunale la possibilità di istituire un soggetto giuridico permanente che possa occuparsi, durante l’anno, della gestione degli eventi culturali della Città di Monte Sant’Angelo di concerto con le realtà associative e la stessa Amministrazione Comunale proponendo la formula giuridica della “FondazioneONLUS” al fine poter beneficiare delle relative agevolazioni fiscali.

Sulla proposta effettuata il Comitato Festa Patronale auspica la massima discussione e confronto mediante anche il fondamentale apporto costruttivo dell’intero Consiglio Comunale.

L’Assessore Palomba ha ringraziato il Comitato per la professionalità con cui è stato realizzato il programma artistico di questa festa patronale comunicando altresì di analizzare nello specifico la proposta avanzata ed aprirla ad un ampio dialogo costruttivo.

Festa Patronale Monte Sant’Angelo, “Ecco come abbiamo utilizzato i fondi” ultima modifica: 2017-10-31T10:46:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi