ManfredoniaMonte S. Angelo
Atto in allegat

Monte Sant’Angelo, ufficio contenzioso: incarico a Mimmo Rignanese


Di:

Monte Sant’Angelo. CON recente provvedimento a firma del sindaco D’Arienzo, è stato incaricato in via provvisoria, ad interim, il Responsabile del settore Affari Generali Rag. Domenico Rignanese Responsabile dell’ufficio contenzioso e contratti del Comune di Monte Sant’Angelo, stabilendo che allo stesso spettano le funzioni e le attribuzioni di cui agli artt. 107 e 109 del D.lgs 267/2000.

Allegato
prot_par 0012341 del 31-10-2017 – documento avviso per staff del sindaco 31.10.2017o

Redazione StatoQuotidiano.it

Monte Sant’Angelo, ufficio contenzioso: incarico a Mimmo Rignanese ultima modifica: 2017-10-31T18:55:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • nomafia

    Ma il.Sindaco D’Arienzo non aveva detto in Commissione antimafia che c’era un problema capo settori e che doveva rimuoverli?
    Inoltre, mi meraviglio come mai il Prefetto non interviene. Cioè d:Arienzo oltre ad aver preso voti di pezzi della vecchia maggioranza sta confermando tutto dal portavoce di diasio ai capi settore. Mi chiedo: essere del PD rende immuni dall’interventi del Prefetto?
    Ciò l’amministrazione D’Arienzo a tutto…della precedente comprese parentele controindicate.

    Poi all’ufficio legale un capo settore ritenuto inadeguato e citato nella relazione e prefettizia. Bha!!!!!!


  • gufo triste

    @nomafia: SORRIDI, sei a Monte Sant’Angelo… Foggia … Puglia …Italia


  • PAOLINO

    MA IL SINDACO DEL PD D’ARIENZO NON AVEVA DETTO CHE DOVEVA FARE TABULA RASA AL COMUNE? AH, FORSE DI QUELLI CHE NON SONO DEL PD?


  • il triangolo nooooo

    se non sbaglio egli è lo zio dei due Fusilli, l’assessore e il consigliere comunale. Che quadretto famigliare!! mi commuovo a vederli tutti e tre insieme…


  • Angela

    Adesso che ha sistemato pure Rignanese Mimmo, ricordiamo che si stratta del caposettore dai tempi di Nigri, fino a di Iasio ed ora D’Arienzo, il sindaco che si è raddoppiato lo stipendio, ha assunto al comune con i soldi dei montanari il responsabile della campagna elettorale del PD per le comunali, Gatta, dopo tutto questo vuole pensare pure ai montanari. Ai giovani disoccupati che stanno lasciando la nostra città a frotte? Comunque, caro sindaco incompetente politicamente, non potevi fare scelta peggiore nello scegliere di nuovo il Rignanese Mimmo! Ti ho votato poiché hai sempre detto che certi capisettore sarebbero stati silurati. Ma visto il tuto atteggiamento, quello della tua maggioranza, del presidente Vergura, mai più ci farevo turlupinare da voi! Sappiatelo.


  • UN EX SIMPATIZZANTE DEL PD

    Mi dispiace dirvelo caro Sindaco e Amministratori ma state pasticciando e non poco un Caposettore da togliere dall’incarico che aveva perché denunziato insieme ad altri tre Capisettori se non sbaglio voi al posto di sostituirlo lo premiate con un altro incarico e di una certa importanza pure. Io da vostro sostenitore in campagna elettorale, sinceramente mi sento deluso dal vostro comportamento che quasi mi pento di avervi votato e fatti votare, non riesco ancora a capire come fa il Signor Mimmo Rignanese ad accaparrarsi la fiducia di tutti quelli che vanno a governare il COMUNE DI MONTE S.ANGELO DAREI QUALSIASI COSA PER SAPERLO FORSE HA QUALCHE ASSO NELLA MANICA CHE LO RENDE COSI “POTENTE”? A VOI LA RISPOSTA GRAZIE.


  • Legalità

    Dopo tutti gli atti discutibili sia in campagna elettorale sia da Sindaco del D’arienzo mi chiedo come mai non interviene la prefettura con una Commissione di accesso agli atti:

    1)Alleanza in campagna elettorale con soggetti politici incandidabili

    2)Responsabile comunicazione campagna elettorale l’ex del Sindaco incandidabile il sig.Gatta

    3)Riconferma e promozione dei Funzionari dichiarati inadeguati nella relazione del Prefetto, inadeguatezza che fu confermata nell’audizione con la Bindi dallo stesso Sindaco d’Arienzo

    4)Caso dimissioni e partecipazione ad un concorso del Sindaco presso il comune di Mattinata, comune sottoposto a commissione antimafia

    5)Parentele controindicate del primo cittadino e di altri membri della giunta, e militanti con parentele controindicate e appartenenti all’ex maggioranza entrati nel PD

    6)Assunzioni dubbie in concessionaria di servizi pubblici

    7)Assunzione dell’ex portavoce dell’ex sindaco con un contratto con una maxi retribuzione

    L’elenco potrebbe continuare, e ci sono tutti gli estremi affinché la prefettura invii una Commissione di accesso agli atti.
    La cittadinanza si chiede: come mai la Prefettura non lo fa? Vige la regola che si combatte e si vede la mafia solo nei comuni non targati PD?

    PREFETTO CI ATTENDIAMO UNA SUA RISPOSTA. QUI NULLA È CAMBIATO. ANZI A QUANTO PARE LA SITUAZIONE STA DEGENERANDO.

    Dispiace poi notare il silenzio assoluto su tali tematiche della legalità e sulla disastrosa e non trasparente azione amministrativa della maggioranza d’Arienzo da parte di movimenti politici e associazionismo vario, come se tutto fosse concesso all’amministrazione PD.
    Stride il silenzio di:

    – Città Nuova (il silenzio di questa è quello che più stride avendo consiglieri comunali, a dire il vero non pervenuti
    Forse inadeguati a tal ruolo? Forse incucisti con il PD?)

    – Arci Nuova Gestione

    -Mdp

    -Le testate simil giornalistiche di Monte

    -Il movimento o gruppi che si facevano chiamare NoTarsu

    -Il Laboratorio urbano della Legalità

    -Legambiente-Festambiente Sud

    Ministro Minniti, Prefetto Mariani un vostro intervento urgente è gradito.


  • buon tempone

    Mimmo Rignanese, il nuovo che avanza!!!!! Sindaco ma che sta combinando? Guardi sindaco, mi ha fatto pentire prima del previsto di averla votata, a lei e al pd. Si rende conto che sta portando la città allo sfascio più totale? Eppure i commissari avevano lavorato bene. Ma lei è riuscito in pochissimo tempo a distruggere il loro buon lavoro.


  • UN EX SIMPATIZZANTE DEL PD

    Assessore Totaro Lei di fronte a questa decisione scellerata che fa niente? Eppure Lei può fare molto perché è Lei che ha pure la delega al personale o no ?Allora adesso che ha questo potere in mano faccia il suo dovere cioè tolga l’incarico ai Capisettori come aveva promesso alle elezioni del 2012 quando Lei era candidato Sindaco nella lista civica E’ LA NOSTRA CITTA’ adesso che lo può fare lo faccia altrimenti ci fa capire che le promesse fatte nel 2012 erano tutte false.


  • Peppino

    Che storia triste! Veramente triste. Povero sindaco, è in balia del potere burocratico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi