notizie della sezione    Economia

Bortolussi: con taglio Irap aziende pagheranno 1.2 miliardi in meno

Roma – NEL 2014, fa sapere la CGIA, con la riduzione dell’aliquota Irap prevista dal Governo Renzi dal 3,9 al 3,75 per cento garantirà per ciascuna azienda italiana un vantaggio economico medio annuo pari a poco più di 400 euro. Dal 2015, quando il taglio dell’imposta farà scendere l’aliquota al 3,5 per cento, il vantaggio [...]

continua a leggere

Decreto Irpef: in bozza bonus 2014 da 620 euro

Roma – SGRAVI Irpef: consultazioni finali per il premier Renzi in vista dell’approvazione, domani in consiglio dei ministri, del decreto. Incontro con il ministro dell’Economia P.C.Padoan dopo il via libera delle Camere al Def e al rinvio del pareggio di bilancio. Come riferisce l’Ansa, “la spesa per l’acquisto, la manutenzione, il noleggio di auto della [...]

continua a leggere

Il valore aggiunto della moneta complementare (Maurizio Settembre)

Abstract: 1. Tappe fondamentali dell’articolo; Ripristinare il potere d’acquisto, ridurre la competizione tra i cittadini, aumentare i fatturati, rilanciare le economie locali, ridurre l’import… 2. Scelta dell’argomento; Paracadute pre-post default di uno stato, evita che banche e grande distribuzione trasferiscano le nostre risorse. Le banche drenano risorse e le investono dove rendono di più Cina [...]

continua a leggere

DeF alla Camera, Padoan: ripresa economica è fragile

Roma – E’ iniziato nell’Aula della Camera l’esame del Def. Nell’Emiciclo dai banchi del governo interviene il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. Dalle 14 avranno inizio le dichiarazioni di voto, che saranno trasmesse in diretta televisiva. ‘Nel 2015 il disavanzo strutturale ricomincerebbe a diminuire di 0,5 punti percentuali grazie ad una manovra di consolidamento finanziata [...]

continua a leggere

Bortolussi: il Veneto è l’unica Regione d’Italia in deflazione

Roma – SECONDO l’ultima rilevazione relativa al mese di marzo, il Veneto risulta essere l’unica Regione d’Italia in deflazione. Un processo che sembra ormai inarrestabile anche nel resto del Paese, visto che il dato medio nazionale si è attestato al +0,4%. La contrazione dei consumi delle famiglie italiane e il raffreddamento dei prezzi dei prodotti [...]

continua a leggere

Labbate: Puglia, a rischio futuro e passato agricoltura

Bari – IL patrimonio genetico dell’agricoltura rischia di essere compromesso per sempre. Sono, infatti, in pericolo le 84.000 specie di semi conservate nell’Istituto di genetica vegetale (Igv) di Bari, che costituisce uno degli archivi genetici più importanti al mondo: la Banca pugliese del germoplasma è unica in Italia, seconda in Europa e tra le prime [...]

continua a leggere

DeF, Bankitalia, nel 2015 solo spending potrebbe non bastare

Nel 2015 i risparmi di spesa indicati come valore massimo ottenibile dalla spending review potrebbero non essere sufficienti, da soli, a conseguire gli obiettivi programmatici, qualora dovessero finanziare lo sgravio dell’Irpef. A dirlo il vicedirettore generale della Banca d’Italia, Luigi Federico Signorini, durante un’audizione alla Camera sul Def. Mentre per il presidente dell’Istat, Antonio Golini, [...]

continua a leggere

Inflazione, Istat conferma: marzo a 0.4%, minimo da 2009

Roma – SECONDO i dati definitivi resi noti oggi dall’Istat, il tasso d’inflazione a marzo è sceso, su base tendenziale, allo 0,4%, dallo 0,5% di febbraio, segnando il minimo dall’ottobre del 2009. Per il Codacons è una buona notizia che l’inflazione sia scesa e che, finalmente, i prezzi siano più somiglianti all’andamento della domanda. Quanto [...]

continua a leggere

Debito a nuovo massimo, arriva il nuovo Btp Italia

Roma – “IL debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato in febbraio di 17,5 miliardi, raggiungendo un nuovo massimo storico a 2.107,2 miliardi”. Lo comunica Bankitalia, come riportato dall’Ansa. In particolare, “rispetto ai 2.089.7 miliardi di gennaio c’è stato un aumento di 17,5 miliardi di euro. L’incremento, si legge nel supplemento al Bollettino Statistico di Bankitalia [...]

continua a leggere

BCE: deflazione, pronti a prendere misure straordinarie

Roma – LA Bce “è unanime nel suo impegno a ricorrere anche a strumenti non convenzionali nell’ambito del suo mandato per far fronte con efficacia ai rischi di un periodo troppo prolungato di bassa inflazione”. E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino dell’Eurotower. Per il Codacons l’allarme deflazione è decisamente infondato. In primo luogo perché l’attuale disinflazione [...]

continua a leggere