Edizione n° 5265
/ Edizione n° 5265

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Puglia, gettano acido sui cani: caccia agli aguzzini di Bruce e Jasmine

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
1 Febbraio 2023
Cronaca //

BARI, 01/02/2023 – Orrore. Non ci sono altre parole per descrivere quello che è avvenuto negli ultimi tempi a Bitetto, in provincia di Bari, se non puro e semplice orrore. Nel giro di pochi mesi, i volontari dell’associazione locale Zampe Felici si sono trovati a soccorrere due cani colpiti probabilmente dalla stessa mano ma con crudeltà crescente.

 

A novembre scorso, infatti, erano riusciti a salvare Bruce che aveva delle ferite causate da qualche tipo di sostanza ustionante, ma grazie alle cure ricevute è tornato in perfetta forma. La stessa fortuna purtroppo però non ha avuto Jasmine, soccorsa a metà gennaio: per lei era troppo tardi. L’acido che le avevano buttato addosso le aveva fatto perdere completamente lingua e occhi e le sue condizioni erano troppo gravi.

 

“Quando i volontari hanno soccorso Bruce pensavano fosse un incidente, un caso isolato. Dopo la tragedia di Jasmine però hanno capito che non è così, ma c’è qualche sadico assassino che si ‘diverte’ a seviziare in questo modo i cani e chissà se non lo fa anche con altri animali”, commenta Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “L’associazione locale, con la quale siamo in contatto, ha subito sporto denuncia alla quale ha fatto seguito anche la nostra. Purtroppo è ovviamente contro ignoti, ma abbiamo richiesto che vengano visionate le immagini di tutte le telecamere della zona nella speranza che si riesca in qualche modo a identificare il criminale o i criminali che hanno compiuto queste azioni così efferate”.

 

“Prendersela in questo modo con dei cani totalmente inoffensivi, solo perché evidentemente ‘infastidiscono’, è un segno di squilibrio che rende queste persone socialmente pericolose e quindi vanno fermate in qualche modo. La prossima volta potrebbero fare la stessa cosa con qualunque altro animale o persona che per qualche motivo li ‘infastidisce’. Per questo, chiunque abbia informazioni utili a risalire ai responsabili di questa indicibile crudeltà può contattarci anche in forma anonima al 335 698 1807 (anche WhatsApp) o via e-mail scrivendo all’indirizzo avvocato@legadelcane.org. Allo stesso tempo, auspico che le Forze dell’ordine e le Istituzioni locali mettano in atto ogni indagine utile per identificare i colpevoli perché non è ammissibile che persone così pericolose e crudeli restino a lungo impunite”, conclude Rosati.

Lascia un commento

“Comincia a vivere subito e considera ogni giorno come una vita a sé”. (Lucio Anneo Seneca)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.