Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

“Conosci la storia di Manfredonia?”: il ricordo di Dalla di Stefano Cantaroni

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
1 Marzo 2022
Manfredonia // Musica //

MANFREDONIA (FOGGIA), 01/03/2022 – (rollingstones) Dieci anni senza Lucio Dalla. Per i più, oggi è soltanto una data da celebrare sui social o con l’ascolto di una delle sue indimenticabili canzoni.

Ma per qualcun altro – pochissimi – la data del 1° marzo 2022 ha un significato ben diverso: più profondo, più privato. E che abbia deciso di condividerlo con noi, dopo dieci anni di silenzio, ha un valore ancora maggiore. Si tratta di Stefano Cantaroni, uno dei migliori amici dell’artista bolognese («io lo consideravo il mio migliore amico») scomparso tre giorni prima del sessantanovesimo compleanno.Pin su LUCIO BAMBINOfonte: pinterest

Conosci la storia di Manfredonia?

Ricordamela.
La madre faceva la sarta e aveva una “filiale” a Manfredonia. Abitavano di fianco a un cinema all’aperto. Però dalla finestra della cameretta Lucio non vedeva lo schermo, sentiva solo l’audio. Passavano i grandi film degli anni ’50 e lui, dopo essersi sdraiato nudo sul pavimento, ascoltava questi film. È stato il primo passo per sviluppare l’immaginazione. Il jazz il secondo passo, era un genio pur non sapendo scrivere la musica. Andava tutto a memoria. Il terzo invece è stato l’incontro con Roberto Roversi. Per lui è stato un padre putativo. Una volta lo siamo andati a trovare e per la prima volta ho visto Lucio davvero in soggezione, come fosse di fronte al maestro. Dopo aver lasciato Roversi, con Come è profondo il mare, alla fine è esploso il vero Lucio Dalla.Dalla con il papà Giuseppe

Fonte: corrieredibologna

C’è anche una leggenda che circola da tempo, magari messa in giro proprio da lui, ma nessuno si sente di dirla pubblicamente: e cioè che in realtà sarebbe stato figlio di Padre Pio.
(Scoppia a ridere) È una cazzata! C’è anche chi dice che sia figlio di un uomo di Manfredonia, solo che non è così. Suo padre è Giuseppe Dalla che gestiva il tiro a segno sui colli di Bologna. Se guardi la foto del padre e la confronti con quella di Lucio sono uguali.(rollingstones)

5 commenti su "“Conosci la storia di Manfredonia?”: il ricordo di Dalla di Stefano Cantaroni"

  1. Lucio non è nato a Manfredonia ma è nato sul Gargano.Ha Manfredonia ha un fratello di latte,nel senso che ha bevuto il latte di una signora di Manfredonia che allattava il proprio figlio ed avendone di più allattava anche Lucio.Viveva vicino al cinema IMPERO quando L’estate ritornava a Manfredonia e faceva il bagno alla spiaggia Castello.Vi sono foto che lo ritraggono insieme a lilin Jajo e Mimmo u Biondo che oggi vive in Germania.In quei momenti lui (suonava….)si fa per dire su un barattolo grande di salsa vuoto della FLORIO……..

  2. …ce ne sono vari di racconti sull’appartenenza di sangue…familiare…ma in fondo, si è figli di chi ti accoglie nel tuo sviluppo umano e nella tua realizzazione…si è figli di chi ha accolto le tute esigenze e necessità e ti ha permesso di soddisfarle…Ovviamente il tutto nasce per Fede da chi materialmente ha permesso la venuta al mondo nel corpo materiale…ma se non lo si è svelato in vita…forse meglio rispettare la volontà del defunto…

    Ricordo una volta che partecipò alla celebrazione Eucaristica nella Cattedrale di Manfredonia, come tutti i fedeli…in processione (in fila) per la Comunione…come tutti…per poi andare in Sagrestia…sempre in modo semplice e solo, e richiedere a chi era lì un’immaginetta della Madonna di Siponto con bambino…

    qualcuno ha ricordato in passato come, almeno a volte, preferiva rimanere solo in preghiera dinanzi al quadro di tali immagini (o nei suoi luoghi)…

    altri ricordi…di come pensasse anche economicamente ai luoghi da lui visitati… e a riguardo qualcosa potrebbe testimoniarla qualche luogo come il porto turistico di Manfredonia…

    Ma, come testimonia qualcuno di gran vissuto, Manfredonia sembra non volere molto grandi gesti economici…in quanto, sono state varie le dipartite di chi ha avuto tali pensieri…
    Coincidenze? Chissà…

    Comunque…la sua figura canora è sempre stata associata oltre che al bolognese, anche alla città di Manfredonia…non a caso quel ricordo di quella statua riconsegnata alla stessa città…avendola riconosciuta in altri luoghi e avendone avuto un pensiero come per la propria terra natia…

    qualcuno narra che probabilmente quel porto, quella gente del porto…era proprio di Manfredonia…

    Pertanto…una preghiera possibile…

  3. LA MAMMA DI LUCIA DALLA VIVEVA CON LA FAMIGLIA PASTORE CHE AVEVA IL RISTORANTE DOVE ORA VI E’ LA VENDITA DEL PESCE COTTO -FAMOSO RISTORANTE PASTORE-DOPO AVER VINTO AL FESTIVAL VENNE A SALUTARE E MANGIARE ED IO LO SERVITO-FACEVO IL CAMERIERE-

  4. Nn mi sembra abbiamo lo stesso naso o lo stesso sguardo.
    Lucio nn è assolutamente figlio a quell’uomo ritratto in quella foto….

  5. Largo boccolicchio viveva con la madre Iole Melotti ed il padre era di Manfredonia.esiste una verità che non si saprà mai ma Lucio Dalla è di Manfredonia

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.