Edizione n° 5307
/ Edizione n° 5307

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

TERRORE Foggia, rischia di morire durante la cena in famiglia: 23enne salvata in ospedale

La ragazza, originaria di Foggia, ha vissuto momenti di puro terrore

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
1 Aprile 2024
Cronaca // Foggia //

La serenità di una tranquilla cena di Pasqua si è trasformata in un incubo per una famiglia di Foggia quando una giovane di 23 anni è stata improvvisamente colpita da una grave reazione allergica, portandola sull’orlo dello shock anafilattico. L’evento drammatico ha avuto luogo al pronto soccorso del ‘Riuniti’, gettando la famiglia nella disperazione e il personale medico in un’azione frenetica per salvare la vita della giovane.

La ragazza, originaria di Foggia, ha vissuto momenti di puro terrore quando, nella serata precedente, ha sperimentato i sintomi angoscianti di una reazione allergica acuta: “All’improvviso, ho cominciato a sentire formicolii e pruriti su tutto il corpo, con la sensazione di gonfiore in bocca e gola. In soli 5 minuti, il respiro si è fatto affannoso e ho iniziato a perdere la voce“, ha raccontato la giovane.

In preda al panico, i familiari hanno affrettato il tragitto verso il pronto soccorso, dove la giovane è stata immediatamente classificata come un’emergenza di massima gravità, il “codice rosso”. Il pronto intervento dei medici e degli operatori sanitari ha giocato un ruolo fondamentale: “Hanno somministrato adrenalina, cortisonici e tutti i farmaci necessari con una rapidità sorprendente. In soli quindici minuti, mi hanno restituito la vita”, ha continuato la ragazza, visibilmente commossa.

Lo riporta foggiatoday.it.

Nonostante l’azione tempestiva, rimane ancora un mistero ciò che ha scatenato una reazione allergica così devastante. “Potrebbe essere stata la noce moscata”, ha ipotizzato la giovane, la cui unica speranza di chiarimento giace ora negli esami allergologici più approfonditi. “Ho attraversato un momento terribile in cui ho temuto il peggio, ho temuto di non farcela”, ha confessato. “Ma fortunatamente, i medici mi hanno salvato. In quel momento, mi sono sentita rinata. Sono stati veramente eccezionali”, ha concluso, con un profondo respiro di sollievo.

1 commento su "Foggia, rischia di morire durante la cena in famiglia: 23enne salvata in ospedale"

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.