Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Manfredonia, Toniolo Got Talent 2023: 70 alunni partecipanti

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
1 Giugno 2023
Manfredonia // Scuola e Giovani //
MANFREDONIA (FOGGIA) – “Si è conclusa venerdì 26 Maggio nell’auditorium dell’istituto “Toniolo” la due giorni di spettacoli, rivolti a tutte le classi della scuola nei tre turni mattutini, e alle famiglie in quello serale di venerdì scorso. Gli spettacoli sono stati il risultato di un lavoro iniziato con il Progetto PON FSE “Scuola di Apprendimento Aggregazione e Socialità”, moduli “Toniolo’s got talent 12″ che ha visto la realizzazione di un percorso educativo volto al potenziamento delle competenze delle studentesse e degli studenti e per la socialità e l’accoglienza.


Il corso PON, realizzato dai docenti Carlo Albrizio, Angela Di Candia, Concetta Granatiero e Michele Rinaldi ha avuto inizio nel mese di febbraio con la partecipazione
di ben 70 alunni alle lezioni svolte in orario pomeridiano, iniziate con un’attività di icebreaking per permettere ai membri del gruppo di conoscersi meglio, e continuate con le audizioni per l’assegnazione dei ruoli a cantanti, attori, ballerini, musicisti, presentatori, fotografi, coreografi, giornalisti, tecnici del suono.

 


Al termine delle numerose prove si è approdati alla messa in scena finale attraverso uno spettacolo conclusivo altamente performante che ha visto coinvolto tutto il numeroso gruppo di alunni nel lavoro in ensemble e collaborare anche alla realizzazione delle scenografie e degli accessori di scena. Tutti gli alunni della scuola interessati a mettere in mostra il proprio talento in campo artistico attraverso il canto, il ballo, l’utilizzo di strumenti musicali, la presentazione e la recitazione hanno avuto la possibilità di conoscere una scuola capace di accogliere e valorizzare le potenzialità e i talenti dei singoli partecipanti al progetto come ha sottolineato il dirigente scolastico Pellegrino Iannelli.

Inoltre il professor Iannelli ha voluto dedicare una particolare attenzione al momento iniziale dello spettacolo attraverso la toccante testimonianza di un ragazzo che, dopo aver superato un lungo periodo di malattia, ha condiviso la sua esperienza personale attraverso un emozionante monologo sul percorso di rinascita dopo la ‘tempesta’ nella quale si è trovato coinvolto.

 

Gli altri ragazzi sul palco, coinvolgendo l’intero pubblico dell’auditorium, gli hanno dimostrato il loro affetto e la loro solidarietà con una performance canora seguitissima anche sui social. Sono inoltre risultate particolarmente apprezzate tutte le singole esibizioni, dal ballo (ritmica, dance, hiphop, cha cha cha, samba, latinoamericano, streetdance) al canto di pezzi cult del rock e del pop, alle drammatizzazioni su temi di importanza sociale come il bullismo e l’aspirazione alla perfezione, che tanto pesano sui giovani, fino al fuori programma dei ragazzi dello staff a sostegno della recente vittoria del Manfredonia calcio.

I docenti Carlo Albrizio, Angela Di Candia, Concetta Granatiero e Michele Rinaldi esprimono un ringraziamento particolare per l’entusiasmo e l’impegno profusi ad ogni ragazzo che, come riferito dal dirigente Iannelli, ha saputo mettere a punto le competenze trasversali, ovvero l’insieme delle abilità personali, o soft skills, relative alle capacità interpersonali; conoscenze e abilità acquisite attraverso l’esperienza e il proprio vissuto, utili sia in campo personale che lavorativo”.

La Scuola rappresenta uno spazio privilegiato per esprimersi, una seconda casa per i nostri ragazzi, e sicuramente il luogo più adatto per stimolare una corretta e sana socializzazione tra gli alunni, sfruttando un diverso approccio alla didattica, al fine di far emergere le capacità e le competenze degli studenti, anche in ambiti non direttamente concernenti le discipline scolastiche”. Lo riporta la p
rof.ssa Concetta Granatiero.

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.