Regione-Territorio

Barletta, antidroga Fiamme Gialle: arrestati 7 pusher (VD)


Di:

Militari della Compagnia della Guardia di Finanza (STATO@)

Barletta – DALLE prime ore di stamane una cinquantina di finanzieri del Gruppo di Barletta sono impegnati nell’esecuzione di sette ordinanze di custodia cautelare – emesse dal GIP del Tribunale di Trani nei confronti di altrettanti soggetti su richiesta della Procura della Repubblica locale.

Le indagini partivano da alcune informazioni acquisite dai militari circa una presumibile attività di spaccio gestita da un pluripregiudicato del luogo, Carlo Dibenedetto, il quale, benché ristretto agli arresti domiciliari, si avvaleva di giovani pusher, anche incensurati, per la cessione dello stupefacente. Queste notizie venivano confermate nel maggio del 2011 quando, nel corso di un appostamento nell’abitazione di Dibenedetto, vi fu un primo sequestro di sei grammi di “marijuana” ad un assuntore nei cui confronti, in un secondo momento, furono acquisiti elementi tali da ritenerlo correo nell’attività di spaccio.
Successivamente, il Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani – dott.ssa Mirella Conticelli – delegava ulteriori ed articolati approfondimenti. Il corposo e delicato contesto investigativo si sviluppava soprattutto con intercettazioni telefoniche, pedinamenti e monitoraggi dei soggetti coinvolti.

All’esito delle descritte investigazioni, venivano identificati tutti i responsabili dell’illecita attività, particolarmente attivi in diverse zone centrali di Barletta, in prossimità dei plessi scolastici di istituti superiori, nei punti di aggregazione giovanile, nei giardini del Castello Svevo e nell’adiacente centro storico.

In particolare, dalle indicazioni captate e dal costante monitoraggio dei protagonisti dell’attività delittuosa, gli inquirenti hanno accertato e dimostrato “l’esistenza di una vera e propria rete di pusher”, come è stato confermato dai numerosi sequestri amministrativi di piccoli quantitativi di sostanza stupefacente eseguiti nei confronti degli assuntori, alcuni anche minorenni. Con l’operazione, è stata smantellata una fiorente attività di spaccio di “marijuana” e “hashish” con un giro d’affari ipotizzato di circa 7/8 mila euro mensili.


GLi arrestati.
Gli arrestati, tutti domiciliati in Barletta, sono: DIBENEDETTO Carlo, di anni 23 detto “u’barese”; PAPEO Filippo, di anni 33; DIELLA Daniele, di anni 23, detto “acciaio”; PORCELLA Mauro, di anni 23; FIORELLA Ruggiero, di anni 20 detto “frizione”; VIVALDO Patrizio, di anni 28; MANZO Nicola, di anni 35 detto “manzotin”. Di essi, i primi due sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Trani, gli altri sono stati posti agli arresti domiciliari. I reati contestati sono di spaccio di stupefacenti in concorso (art. 110 c.p. ed art. 73 – 1° e 6°- co. D.P.R. n. 309/90).

L’operazione è stata nominata “Pusher on the Phone” dalle modalità con le quali i “pusher” operavano. Infatti, le indagini hanno acclarato che agli assuntori/acquirenti era noto il numero telefonico da contattare per fissare gli incontri al fine acquistare la sostanza stupefacente. In altri termini, gli spacciatori utilizzavano e si inter-scambiavano una sim telefonica dedicata alla sola attività di spaccio, risultata di fatto intestata ad una cittadina Rumena estranea ai fatti.


Redazione Stato@riproduzione riservata



VIDEO

Barletta, antidroga Fiamme Gialle: arrestati 7 pusher (VD) ultima modifica: 2012-08-01T10:42:57+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This